Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

14/11/2023: La digitalizzazione può sostenere il passaggio a trasporti più sostenibili

Le tecnologie digitali offrono opportunità per mitigare gli impatti del settore della mobilità europeo. Un briefing previsionale separato esamina più da vicino il telelavoro e la sostenibilità.

Le tecnologie digitali offrono opportunità per mitigare gli impatti del settore della mobilità europeo : dall’inquinamento atmosferico, al rumore, agli incidenti e al tempo sprecato nelle congestioni, all’occupazione del territorio, alla frammentazione degli habitat e alle crescenti emissioni di gas serra. Tuttavia, secondo una nuova analisi dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA), questi guadagni dipendono da come vengono implementate le soluzioni digitali e da come queste influenzano la domanda complessiva di trasporti. Un briefing previsionale separato esamina più da vicino il telelavoro e la sostenibilità. 


Nuovo rapporto: Digitalizzazione e mobilità

Pubblicato il " Rapporto sui trasporti e l'ambiente " dell'EEA si concentra sulla digitalizzazione nel sistema di mobilità europeo , un sistema che è una componente chiave dell'economia dell'UE e soddisfa un'ampia gamma di esigenze sociali vitali. Il Green Deal europeo mira a raggiungere una riduzione del 90% delle emissioni di gas serra legate ai trasporti entro il 2050, ma finora si è rivelato tra i settori più difficili da decarbonizzare. 

La trasformazione digitale della società sta cambiando anche il modo in cui funziona il sistema di mobilità europeo e offre opportunità per una migliore sostenibilità del settore. Secondo l’analisi dell’EEA, la digitalizzazione può influenzare l’efficienza dei trasporti, le infrastrutture, i bisogni e le politiche energetiche , ma i suoi effetti sono ancora incerti e dipendono fortemente dallo sviluppo della domanda di trasporti. Fino ad ora, la crescita della domanda di trasporti ha sbilanciato i miglioramenti in termini di efficienza tecnologica, come il minor consumo di carburante. 

Una chiara opportunità offerta dalla digitalizzazione del sistema di mobilità è il volume di nuovi dati e informazioni che offre. Questi possono essere utilizzati per indirizzare politiche più efficaci e mirate, che possono sostenere il passaggio a un sistema di mobilità più sostenibile ed equo , afferma l’analisi dell’AEA. Inoltre, si prevede che la mobilità automatizzata migliorerà la sicurezza e l’accessibilità del trasporto passeggeri e potrebbe essere utilizzata per sostenere il passaggio alla mobilità collettiva e condivisa.  

Tuttavia, le incertezze su questi sviluppi rimangono elevate e i costi inferiori ottenuti attraverso l’automazione potrebbero anche aumentare la domanda di trasporti . Allo stesso modo, le nuove tecnologie possono ottimizzare la logistica ma possono anche innescare un ulteriore aumento della domanda, che potrebbe contrastare eventuali vantaggi ambientali, avverte il rapporto dell’EEA. 

Leggi il rapporto completo TERM 2022 qui 


Nuovo briefing: pendolarismo o lavoro da casa?

Un altro esempio di digitalizzazione che incide sulla mobilità è il telelavoro , dove l’effetto netto ambientale è ancora incerto a causa degli effetti di rimbalzo potenzialmente significativi coinvolti.  

Secondo un nuovo briefing dell’AEA, “ Dal pendolarismo quotidiano in ufficio a modelli di lavoro flessibili: telelavoro e sostenibilità ”, il lavoro ibrido potrebbe in linea di principio contribuire a ridurre il pendolarismo, sostenere l’abbandono degli stili di vita incentrati sull’auto e influenzare la pianificazione urbana . Tuttavia, sono necessarie politiche di sostegno per evitare effetti di rimbalzo negativi o compromessi che compromettano la sostenibilità dei nuovi modelli di lavoro, afferma il briefing dell’AEA.

Il briefing sul telelavoro e la sostenibilità fa parte del lavoro di previsione dell'EEA che utilizza la scansione dell'orizzonte per identificare le questioni emergenti che possono influenzare gli sforzi di sostenibilità dell'Europa. 

Fonte: EEA


05/02/2024: Casseforme orizzontali: pubblicata la nuova norma Uni 11763-2

Il documento, redatto da un gruppo di lavoro coordinato dall'Inail, fornisce requisiti generali per progettare, costruire e utilizzare queste attrezzature provvisionali di lavoro, idonee a sostenere e contenere il calcestruzzo durante il getto per l'edificazione di solai e impalcati


31/01/2024: Webinar - “La nuova prevenzione incendi nei luoghi di lavoro”

Venerdì, 9 febbraio 2024. Realizzato da Inail e Consiglio nazionale degli ingegneri (Cni), l’evento si rivolge alle figure della prevenzione e ai professionisti antincendio.


30/01/2024: Bologna città 30

Quali sono i vantaggi dei nuovi limiti di velocità in città?


29/01/2024: Agricoltura, aumentano gli incentivi a fondo perduto per salute e sicurezza

Le linee di finanziamento a sostegno delle micro e piccole imprese agricole e dei giovani agricoltori per l’acquisto di trattori e macchinari moderni e sicuri


25/01/2024: La salute mentale dei lavoratori europei è sempre più a rischio

Una nuova indagine.


24/01/2024: Noti il rumore dannoso intorno a te?

L’esposizione a lungo termine al rumore del traffico è molto più di un fastidio: danneggia sia la nostra salute fisica che quella mentale.


23/01/2024: Calendario 2024: E' tempo di pesca sicura

Un calendario 2024 che contiene un vademecum per la sicurezza del lavoro di pesca in mare.


22/01/2024: Incidentalità nei trasporti stradali

Il contributo dell’Inail al Rapporto Mit 2023


18/01/2024: Il docufilm “InSicurezza”

Piccole e grandi storie per una maggiore consapevolezza e diffusione della cultura della prevenzione degli infortuni sul lavoro


17/01/2024: Cos’è l’Atlante europeo dell’ambiente e della salute?

Una raccolta di dati e mappe che mostrano informazioni chiave sulla qualità e sui rischi ambientali in tutta Europa


16/01/2024: La tua sicurezza è questione di un attimo

La nuova campagna di comunicazione Inail sugli infortuni domestici


11/01/2024: Raddoppiati i fondi Inail per la riduzione degli infortuni sul lavoro

Dal bando Isi più di 500 milioni


10/01/2024: Calendario Inail 2024

Il video di presentazione realizzato utilizzando le immagini del nuovo Calendario Inail 2024


09/01/2024: Linee Guida per la conservazione delle password

Garante privacy e ACN insieme per un ambiente digitale più sicuro.


08/01/2024: Online la nuova Banca dati statistica dell’Inail

Uno strumento dinamico per conoscere e monitorare i dati sull’andamento delle aziende, degli addetti-anno assicurati, degli infortuni e delle malattie professionali


21/12/2023: Il calendario 2024 con la sicurezza in pillole

La sicurezza non è un hobby, è la vita: il calendario della sicurezza dello SPISAL dell’Ulss Dolomiti


20/12/2023: La Privacy sotto l’albero

I consigli del Garante per proteggere efficacemente i dati personali anche a Natale


19/12/2023: OiRA: rinnovato il sito web

Per promuovere una valutazione dei rischi senza soluzioni di continuità


18/12/2023: Come utilizzare l’economia circolare per migliorare la biodiversità?

Le azioni verso un’economia circolare sono della massima importanza per salvaguardare la natura, ridurre l’inquinamento e raggiungere la neutralità climatica in Europa entro il 2050.


13/12/2023: Le emissioni di gas serra dell’UE

...sono diminuite lo scorso anno, ma sono ancora necessari sforzi accelerati per raggiungere gli ambiziosi obiettivi del 2030


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11