Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

08/06/2016: Incidenti e malattie professionali in Emilia Romagna

alcune indicazioni tratte dal documento Inail “Rapporto annuale regionale 2014 – Emilia Romagna”

 
Riportiamo alcune indicazioni tratte dal documento Inail “Rapporto annuale regionale 2014 – Emilia Romagna”, pubblicato nel mese di dicembre 2015.
 
Sintesi dei fenomeni rilevanti
Il rapporto regionale Emilia Romagna 2014 presenta in sintesi l’andamento dei dati statistici
relativi al portafoglio gestionale dell’Istituto, agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali.
Tra i temi rilevanti rientrano anche le attività di cura e riabilitazione, quelle di controllo del
rapporto assicurativo, le attività di prevenzione e gli incentivi per la sicurezza. Nella parte finale,
gli eventi rilevanti e le schede monografiche presentano le principali iniziative di comunicazione
e i progetti più significativi realizzati a livello territoriale.
Nel 2014 risultano attive oltre 320 mila posizioni assicurative territoriali relative alla gestione
industria e servizi, pari all’8,3% delle posizioni assicurative censite dall’Inail a livello nazionale,
in costante diminuzione rispetto al 2012. Le masse salariali denunciate, soggette a contributo
Inail, ammontano a oltre 31,7 miliardi di euro, corrispondenti al 9,5% del dato nazionale, importo
in lieve aumento rispetto all’anno precedente (+0,7%).
Diminuiscono gli importi dei premi accertati e incassati; questi ultimi, nel 2014, ammontano a
oltre 613 milioni di euro e rappresentano circa il 10,2% del totale.
Sono in diminuzione anche le indennità e le rendite erogate dall’Inail, comprese quelle di nuova
costituzione (-10,5% rispetto al 2012) che, al contrario, aumentano a livello nazionale.
Prosegue l’andamento decrescente del numero di infortuni denunciati sia a livello regionale sia
nazionale. In Emilia Romagna sono state registrate oltre 87 mila denunce di infortuni nel 2014,
con una diminuzione del 5,6% rispetto all’anno precedente e del 13,2% rispetto al 2012. Gli
infortuni riconosciuti sul lavoro sono poco più di 57 mila (-12,5% nel triennio), dei quali 7.247 (il
12,7%) avvenuti in itinere. I casi di infortunio con esito mortale sono stati 71 rispetto ai 695 casi
riconosciuti a livello nazionale.
Gli infortuni sul lavoro hanno causato in regione oltre 1 milione e 482 mila giornate di inabilità
con costo a carico dell’Inail, che rappresentano il 12,2% del dato nazionale.
Le malattie professionali denunciate in Emilia Romagna nel 2014 sono state 7.255, con una
riduzione dello 0,8% nel triennio, in controtendenza rispetto al dato registrato a livello nazionale
nello stesso periodo (+23,9%). Le denunce hanno coinvolto 4.969 lavoratori nel 2014, al 43%
dei quali è stata riconosciuta la causa professionale. I lavoratori deceduti per malattia
professionale sono stati 81, con una riduzione del 19% rispetto al 2012.
Nel 2014 l’Inail ha erogato oltre 98 mila prestazioni per “prime cure”, con un incremento rispetto
all’anno precedente dello 0,9%. Risultano in diminuzione sia il numero dei progetti di
reinserimento sia il numero dei lavoratori assistiti da équipe multidisciplinari.
In costante diminuzione risulta anche la spesa per acquisto di protesi, ortesi e ausili a livello
regionale: da poco più di 6,8 milioni di euro nel 2012 a 5,2 milioni di euro nel 2014, con un
decremento del 24,4%.
 
Le attività svolte dall’Inail in tema di accertamenti ispettivi, inquadrate in un processo
complessivo di valutazione del rischio, hanno consentito di controllare in Emilia Romagna 2.398
aziende nel 2014; di queste, 2.016 (l’84,1%) sono risultate non regolari. Complessivamente, i
premi omessi accertati ammontano a poco meno di 10 milioni di euro (+25,9% rispetto al 2013).
Nel 2014 sono state accolte oltre 8 mila istanze di riduzione del tasso di tariffa per meriti di
prevenzione, corrispondenti a un minor importo del premio pagato di oltre 53 milioni di euro.
A fronte delle 18.399 richieste, nel 2014 sono stati erogati 8.396 servizi di omologazione e
certificazione, con un fatturato complessivo di 1 milione e 380 mila euro.
 
Sommario
Nota metodologica
Indice delle tabelle
Sintesi dei fenomeni rilevanti
1. La situazione nel mondo del lavoro nei dati Inail
2. Infortuni
3. Malattie professionali
4. Cura, riabilitazione, reinserimento
5. Azioni e servizi
6. Eventi rilevanti
6.1. 77° Congresso nazionale Simlii
6.2. Rischio sismico in impianti per stoccaggio di GPL
7. Schede monografiche
7.1. Valutazione e gestione del rischio sismico in impianti per stoccaggio di GPL: problematiche emergenti alla luce del recente terremoto in Emilia-Romagna
7.2. Come valutare il rischio chimico in ambiente confinato? L’esempio del Porto di Ravenna
7.3. Malattie professionali da sovraccarico biomeccanico in aziende medio-grandi dei settori avicunicolo (lavorazione carni-polli e conigli) e ortofrutticolo - Analisi di oltre 700 casi
7.4. La sicurezza in 3D nella logistica
7.5. Alessandro si sperimenta nell’”Appartamento delle Autonomie”
7.6. La perdita del lavoro. Incontri di condivisione esperienziale per affrontare il futuro
Glossario
 
 
 
 

04/02/2022: Scuola e pandemia: nuove norme dal 7 febbraio

Il 7 febbraio entrano in vigore, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, le nuove norme di semplificazione della pandemia anche nella scuola.


02/02/2022: L'impatto ambientale di internet

Video didattico di circa 5 minuti sul tema dell'impatto ambientale di internet.


01/02/2022: Webinar sull'approccio ingegneristico alla prevenzione incendi

Previsto per il 10 febbraio il webinar gratuito organizzato da Confindustria: F.S.E. FIRE SAFETY ENGINEERING


26/01/2022: Indicazioni per il monitoraggio della qualità dell’aria

Procedure operative per l’applicazione e l’esecuzione dei controlli di QA/QC per le reti di monitoraggio della qualità dell’aria – Volume 2


25/01/2022: Sistemi di videosorveglianza installati in ambito personale

La scheda informativa del Garante con le regole da seguire.


24/01/2022: Abolire gli incidenti, non l'alternanza

Intervento del presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati.


19/01/2022: Nessuna regione in linea con obiettivi di neutralità climatica

Il nostro Paese presenta grandi polarizzazioni su emissioni di gas serra, consumi energetici e diffusione di rinnovabili.


17/01/2022: Plastiche invisibili, impatti visibili: le microplastiche

Un video didattico della collana didattica di APPA "Ecobaleno" sul tema dell'emergenza microplastiche.


10/01/2022: Prevenzione degli infortuni domestici

Al via la nuova campagna per l’iscrizione di casalinghe e casalinghi all’assicurazione obbligatoria Inail


21/12/2021: Contagi sul lavoro da Covid-19

Tra gennaio e novembre 2021 in calo denunce (-69,5%) e casi mortali (-50,7%)


16/12/2021: Giornata dei migranti delle Nazioni Unite

La salute e la sicurezza sul lavoro al centro della Giornata internazionale dei migranti


15/12/2021: Covid-19: proroga dello stato di emergenza

Proroga dello stato di emergenza nazionale e delle relative misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 (decreto-legge)


14/12/2021: La nuova norma UNI 10819 sull’inquinamento luminoso

Luce naturale e illuminazione: le novità della nuova norma


09/12/2021: Le pillole di sostenibilità di ARPAT: l'ufficio sostenibile

Ricordiamoci di fare attenzione al nostro impatto sull'ambiente anche durante le ore che trascorriamo a lavoro


03/12/2021: Formazione e informazione per rafforzare la cultura della sicurezza

In un’intervista rilasciata ai microfoni della trasmissione Rai, il presidente dell’Inail Franco Bettoni, è intervenuto sul tema della prevenzione quale elemento decisivo nel contrasto agli infortuni sul lavoro


30/11/2021: AMBIENTE LAVORO 2021

1-3 dicembre 2021, Bologna Fiere: tre giorni dedicati ai temi del lavoro e della sicurezza


30/11/2021: Carburanti sintetici per decarbonizzare

Secondo la maggioranza dei cittadini europei, gli Stati dovrebbero intervenire per ridurre i costi dei combustibili a basso impatto ambientale capaci fin da subito di abbattere le emissioni delle vetture circolanti


26/11/2021: La transizione ecologica e culturale parte dalle scuole?

Centinaia di istituti hanno aderito alla settimana nazionale della RiGenarazione Scuola promossa dal Ministero dell'Istruzione per l’attuazione del Piano per la transizione ecologica e culturale delle scuole.


25/11/2021: Le novità sul green pass e sulle misure per il contenimento dell’epidemia

Il 24 novembre il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge con nuove misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.


24/11/2021: Disturbi muscoloscheletrici per donne, migranti e LGBTI

Fattori di rischio e prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11