AGGIORNAMENTO CONTINUO SU COVID 19
Informazioni e approfondimenti sul Nuovo Coronavirus

 

Puntosicuro non verrà pubblicato dal 10 al 24 agosto. La redazione sarà chiusa e le attività riprenderanno il 25 agosto.
Buone vacanze!

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 16/04/2020: Emergenza Covid-19, posticipate le scadenze amministrative dei bandi Isi

Prolungata al 15 maggio la sospensione dei termini relativi alle fasi di verifica amministrativa e tecnica, di realizzazione e di rendicontazione, previste dalle varie edizioni dell’iniziativa dell’Inail, che assegna incentivi a fondo perduto alle imprese che investono in prevenzione

ROMA - In seguito agli ultimi aggiornamenti normativi legati all’emergenza sanitaria da Coronavirus, l’Inail interviene nuovamente sulle scadenze intermedie previste dalle varie edizioni del bando Isi, con cui l’Istituto a partire dal 2010 ha stanziato oltre 2,4 miliardi di euro a fondo perduto per la realizzazione di progetti migliorativi dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. Con una nuova nota inviata dalla Direzione centrale prevenzione alle strutture interne e territoriali dell’Istituto sono state infatti disposte ulteriori sospensioni dei termini per le fasi di verifica tecnico-amministrativa e per quelle di realizzazione e rendicontazione degli interventi ammessi al finanziamento.

Prorogata al 15 maggio la sospensione dei termini amministrativi. In particolare, per le fasi di verifica, vengono sospesi dal 23 febbraio al 15 maggio i termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio. Nella sospensione sono inclusi anche i termini di acquisizione di eventuali integrazioni documentali nonché di altre informazioni utili alla valutazione dei progetti.

La sospensione non va computata nei 12 mesi di realizzazione del progetto. In relazione alle fasi di realizzazione e di rendicontazione, il periodo di sospensione 23 febbraio-15 maggio 2020 non va computato nel termine dei 365 giorni indicati per l’esecuzione dell’intervento, che decorre dalla data di ricezione del provvedimento concessorio. Al termine della sospensione, inoltre, per valutare correttamente il periodo utile per l’esecuzione del progetto, occorrerà tener conto anche di altre indicazioni contenute nella nota. Tra queste, le disposizioni relative all’interruzione di attività produttive o le difficoltà oggettive conseguenti alla ripresa della produzione di beni e servizi.
 
Sul portale Inail le informazioni in continuo aggiornamento. Per ogni chiarimento, nella pagina dedicata agli incentivi alle imprese presente sul portale dell’Inail è stata predisposta una sezione dedicata alle previsioni normative applicabili al procedimento amministrativo Isi, nel periodo emergenziale, come riscontrabile dalle relative comunicazioni emanate dall’Istituto. Allo stesso modo, nella sezione dedicata al nuovo Bando Isi 2019 sarà possibile consultare il calendario con l’aggiornamento delle nuove date del bando, la cui riprogrammazione è prevista entro il prossimo 31 maggio.
 
  • Incentivi alle imprese

    Contributi erogati, a titolo di incentivo, alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

 

Fonte: INAIL

 


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

29/04/2020: COVID-19: due seminari in streaming per la fase 2

Due appuntamenti in diretta streaming per affrontare due tematiche importanti in questo periodo di emergenza da Coronavirus.


29/04/2020: Gestione dello stress e prevenzione del burnout

Online il video tutorial di INAIL in cui sono illustrati i contenuti della procedura nazionale per attivare sul territorio servizi di supporto psicologico rivolti agli operatori sanitari.


28/04/2020: Covid-19: non è obbligatorio alcun test per rientrare al lavoro

Una precisazione dei medici del lavoro e della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML).


28/04/2020: INAIL e trasporto pubblico: il documento tecnico per gestire il rientro al lavoro

La pubblicazione, realizzata da Inail e Iss, illustra le misure contenitive per affrontare il problema della mobilità tutelando la sicurezza della popolazione, con la graduale ripresa delle attività produttive dal 4 maggio.


28/04/2020: INAIL: dossier Covid-19

Durante la prima seduta del CdA INAIL il presidente si è soffermato sulle azioni promosse per il contenimento dell’emergenza Coronavirus, alle quali è dedicato un dossier speciale pubblicato oggi


28/04/2020: Giornata mondiale della sicurezza e salute sul lavoro

Coronavirus, dall’ILO l’invito ai paesi del G20 a promuovere interventi globali per affrontare l’emergenza lavorativa


27/04/2020: Ultime ore: fare i corsi in web-conference per non fermare la formazione

Sei un centro AiFOS e vuoi fare i corsi in videoconferenza? Fino al 30 Aprile approfitta della convenzione con Mega Italia Media: usa il sistema di web-conference ed eroga corsi online.


27/04/2020: Differimento dei termini per la consegna dei documenti sanitari

La consegna dei documenti sanitari che il Medico addetto alla sorveglianza sanitaria avrebbe dovuto effettuare entro la data del 23 febbraio 2020 o in scadenze successive ad essa, in via eccezionale potrà essere ugualmente effettuata entro il 31 luglio 2020.


27/04/2020: Emergenza Covid-19: una guida per chi si prende cura degli anziani

L'opuscolo realizzato da Iss, Inail e Cepsag offre informazioni sui comportamenti corretti da seguire per tutelare la salute di chi assiste una delle fasce più fragili della popolazione


27/04/2020: Covid-19: il decreto per la fase 2

Disponibile il decreto 26 aprile 2020 con le nuove disposizioni in vigore dal 4 maggio.


[|«] [«] 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 [»] [»|]