Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

05/10/2015: Convegno sulla nuova norma CEI 11-27

Si terrà a Taranto il 9 ottobre un incontro tecnico di aggiornamento professionale sulla nuova edizione della norma CEI 11-27 "Lavori su impianti elettrici"

L’Aias, Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza, in collaborazione con Porreca.it, con il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Laureati della Provincia di Taranto, con il Collegio Provinciale Geometri e Geometri laureati di Taranto, con Pacinotti, con Federmanager, con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Taranto e con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto, organizza un Convegno sul tema “Norma CEI 11-27 IV Edizione ‘Lavori su impianti elettrici’, D.P.R. 7/8/2012 n. 137 ‘Le nuove regole per la formazione continua di Ordini e Collegi professionali (cenni)’, ‘Gli obblighi di formazione dei lavoratori e preposti nei lavori elettrici’ e ‘La sicurezza sul lavoro dopo il Jobs Act’” che si svolgerà a Taranto il 9 ottobre 2015 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso l’Aula Magna I.I.S.S. Pacinotti (Ta) in via Lago Trasimenno s/n.
 
L'incontro tecnico si prefigge di fornire ai partecipanti un qualificato momento di aggiornamento professionale con particolare riferimento alla nuova edizione della norma CEI 11-27 "Lavori su impianti elettrici" entrata in vigore dal 02/2014 e che sostituisce completamente la precedente CEI 11-27 del 2005. Saranno trattati, inoltre, l'argomento della formazione degli operatori su lavori elettrici e le nuove regole per la Formazione Continua di Ordini e Collegi Professionali e saranno illustrate le ultime modifiche apportate al D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. a seguito dell’entrata in vigore dei decreti attuativi del Jobs Act. L'evento si propone altresì di fornire risposte operative ai partecipanti.

Programma

ore 15:00
Registrazione dei partecipanti

ore 15:30
Apertura lavori e moderatore
Dott. Giovanni Taveri, Consigliere nazionale AIAS - Coordinatore Regionale AIAS Puglia, Coordinatore Macroarea Sud AIAS

ore 15:45
Saluti e considerazioni introduttive
Dott. Prof. Vito Giuseppe Leopardo, Dirigente Scolastico I.I.S.S. “A. Pacinotti” di Taranto
Dott. Giovanni Taveri, Consigliere nazionale AIAS - Coordinatore Regionale AIAS Puglia, Coordinatore Macroarea Sud AIAS
Dott. lng. Piero Conversano, Presidente Federmanager Puglia - Delegazione di Taranto

ore 16:00
La nuova edizione della norma CEI 11-27: cosa cambia per la sicurezza nei lavori elettrici.
Dott. Giovanni Taveri, Consigliere nazionale AIAS - Coordinatore Regionale AIAS Puglia, Coordinatore Macroarea Sud AIAS

ore 17:00
Cenni sulle nuove regole per la Formazione Continua di Ordini e Collegi Professionali (in attuazione dell'art. 7 del D.P.R. 7/08/2012 n. 137)
Dott. lng. Leonardo Pisani, Componente Gruppo di Lavoro “Sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro” del Consiglio Nazionale dei Periti lndustriali e Periti Industriali Laureati - Coordinatore AIAS Provincia di Taranto

ore 18:00
“La sicurezza sul lavoro dopo il Jobs Act: semplificazione e razionalizzazione del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.”
Dott. lng. Gerardo Porreca, Esperto in materia di sicurezza sul lavoro - Amministratore del sito porreca.it

ore 19:00
“Gli obblighi di formazione dei preposti e lavoratori connessi agli argomenti di studio (Lavori elettrici)”
Rag. Gianvito Schena, Segretario Aias Puglia

ore 19:50
Dibattito e conclusione

    La partecipazione al Convegno è gratuita e aperta anche ai non Soci, previa iscrizione e disponibilità di 250 posti. L’Aias prega di confermare la propria partecipazione solo iscrivendosi on-line (www.aias-sicurezza.it), oppure inviando il modulo d'iscrizione allegato alla locandina al seguente recapito e-mail: iscrizioni@networkaias.it entro il giorno 07/10/2015.
    Agli intervenuti previa verifica della presenza in ingresso e in uscita, sarà rilasciato l'attestato di partecipazione per il riconoscimento dei crediti da parte dei Collegi e Ordini Professionali. Ai primi trenta iscritti richiedenti verranno, previa verifica della presenza, riconosciuti n. 3 crediti formativi relativi alle figure RSPP/ASPP e ai primi 100 Iscritti richiedenti verranno, previa verifica della presenza, riconosciuti n. 3 crediti formativi relativi alle figure di Coordinatore in fase di Progettazione ed Esecuzione di lavori edili.

      La Locandina
      La scheda di iscrizione
 

16/11/2015: UNI EN ISO 9001:2015: codici etici sempre più richiesti, ma ancora sconosciuti

La nuova UNI EN ISO 9001:2015 fornisce ulteriori spunti di riflessione, altre indicazioni da seguire e nuovi requisiti da considerare.


13/11/2015: La Cartella Sanitaria e di Rischio del Lavoratore e dell'Azienda

Quello della medicina del lavoro è forse l'unico caso nel nostro ordinamento in cui il contenuto minimo di una cartella sanitaria è stabilito per legge.


12/11/2015: Tempi di lavoro e tempi di vita: Quali rischi per i lavoratori?

Si terrà a Pontedera il 3 Dicembre 2015 il convegno gratuito "Tempi di lavoro e tempi di vita: Quali rischi per i lavoratori?"


12/11/2015: Il binomio sicurezza-appalti alla terza Giornata nazionale del Cni

Importante favorire la partecipazione e la collaborazione per realizzare un sistema efficiente


11/11/2015: Strategie per fornire istruzioni

Parlare ad un’altra persona fissa la memoria.


11/11/2015: UNI 10459: il professionista della Security

Professionista della Security: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza


10/11/2015: La sorveglianza sanitaria dei lavoratori con voucher

Il Voucher Lavoro è sottoposto a sorveglianza sanitaria, se esposto ad un rischio normato: la specifica arriva dall'art. 20 del Decr. Leg.vo 14 settembre 2015, n. 151.


10/11/2015: UNI e CONFORMA pubblicano la Linea Guida applicativa sulla ISO 9001:2015

La Linea Guida fornisce un’interpretazione dei requisiti applicabili e uno strumento utile per la valutazione della conformità e dell’efficacia di un Sistema di Gestione Qualità


09/11/2015: I vincitori del premio cinematografico Ambienti di lavoro sani e sicuri 2015

Premiati il film di animazione Automatic Fitness (Fitness automatico) e il documentario Tagelöhner Syndrom (Work For One Day - Lavorare per un giorno).


06/11/2015: Nota SIMLII su obbligo di invio telematico certificati INAIL

Jobs Act: il nuovo obbligo di trasmissione telematica del primo certificato medico di infortunio e malattia professionale


05/11/2015: Premio “Imprese per la sicurezza”, al via la quarta edizione

Scade il prossimo 11 dicembre il termine ultimo con cui le imprese possono partecipare al Premio indetto da Inail e Confindustria per evidenziare e premiare le aziende che si distinguono per l’eccellenza del processo di gestione per la salute e sicurezza.


04/11/2015: La valutazione e prevenzione dei rischi ambientali

Disponibili gli atti del convegno "Inquinamento e salute: valutazione degli impatti e strategie di comunicazione".


03/11/2015: Lo spettacolo della sicurezza

Online il primo portale italiano dedicato al cinema sul lavoro


02/11/2015: Sicurezza macchine: norma UNI EN 1870-17

Pubblicata in lingua italiana la norma europea UNI EN 1870-17 sulle troncatrici


02/11/2015: Siamo tutti pedoni

Riparte la campagna che educa alla sicurezza stradale


30/10/2015: 3a Giornata Nazionale dell’Ingegneria della Sicurezza

La progettazione della sicurezza nei cantieri: buone pratiche e questioni irrisolte per garantire un’efficace gestione degli appalti in sicurezza.


29/10/2015: Prevenzione incendi: le prossime scadenze

Il milleproroghe di fine anno 2014 ha influito sugli adempimenti di prevenzione incendi. Ricordiamo le scadenze di fine mese.


29/10/2015: Omicidio stradale: ok Camera,va a Senato

Sì dell'Aula della Camera al disegno di legge che introduce il reato di omicidio stradale.


28/10/2015: Live web streaming del vertice Ambienti di lavoro sani 2015

Il vertice “Ambienti di lavoro sani - Gestione dello stress lavoro-correlato”: 3 e 4 novembre a Bilbao


28/10/2015: Salute e sicurezza sul lavoro: verso la norma tecnica internazionale

I lavori proseguono e la futura norma ISO 45001 dovrebbe vedere la luce entro un anno.


75.5 76.5 77.5 78.5 79.5 80.5 81.5 82.5 83.5 84.5 85.5