Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 01/12/2014: Al via la quinta edizione delle Settimane della Sicurezza

Le iniziative della Quinta edizione della “Settimana della Sicurezza”, ormai diventata “Settimane della Sicurezza”, ideate da Sicurezza e Lavoro, in collaborazione con Cit Turin LDE, si svolgono dal 1° al 14 dicembre 2014. Con il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino.

Le iniziative, in programma dal 1° al 14 dicembre 2014, sono promosse da Sicurezza e Lavoro, con Cit Turin LDE, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Comune di Cavagnolo, Circoscrizione 1 di Torino, Comitato Salute e Sicurezza Prefettura di Torino, Cgil, Cisl, Uil, ecc.
In collaborazione con: Inail, Asl To1, Prefettura di Torino, Centro San Liborio, FabLab Pavone, ass. Legami d’Acciaio, Ass. Famigliari Vittime Amianto (Afeva), Comitato Matteo Valenti, ass. Il Mondo che vorrei, ass. Sa Mena, Ce.Se.Di., scuole di Torino e provincia, ass. Acrisis, ass. Quintiliano, Festival internazionale CinemAmbiente, Museo Nazionale del Cinema, Gioc, Fondazione Teatro Piemonte Europa, Controluce Teatro d’Ombre, Goethe Institut Turin, rivista L’Indice, Piemonte Movie, Teatro Carillon, ass. Rosa dei 20, Un po' di Taranto a Torino, ecc. Media partner: Sprint e Sport.
 
Le Settimane della Sicurezza, ideate da Sicurezza e Lavoro, sono organizzate in occasione dell’anniversario della tragedia alla ThyssenKrupp di Torino (6 dicembre 2007), in cui morirono sette operai (Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Bruno Santino, Antonio Schiavone e Roberto Scola), per sensibilizzare giovani, studenti, sportivi, lavoratori, enti pubblici e privati, amministratori, imprenditori e lavoratori sul tema della salute, sicurezza e diritti nei luoghi di lavoro e nelle scuole.
«L’edizione di quest’anno delle Settimane della Sicurezza cade in un momento delicato – dichiara Massimiliano Quirico, direttore della rivista Sicurezza e Lavoro – in cui in Italia il lavoro è sempre più raro e anche i diritti di lavoratrici e lavoratori sembrano assottigliarsi. La sentenza Eternit di prescrizione emessa il 19 novembre 2014 dalla Cassazione è emblematica. La salute e la sicurezza - e la Giustizia - troppo spesso non trovano spazio nelle aule dei Tribunali, né in molti luoghi di lavoro. Le iniziative che abbiamo messo in campo in queste due settimane cercano di riallacciare un dialogo su queste tematiche tra tutte le parti sociali e le diverse generazioni, utilizzando gli strumenti più disparati: dal teatro (con la prima assoluta dello spettacolo “Lo stridore luttuoso degli acciai” all’Astra e con la rappresentazione portata in scena dagli studenti “Vogliamo vivere!”) allo sport (con il Trofeo “Sicurezza e Lavoro”, le partite del settore giovanile e la partecipazione della squadra Primavera del Torino F.C.), dalle mostre (“L’Italia che muore al lavoro”) agli incontri con le associazioni di vittime, le Istituzioni, il mondo del giornalismo (con la prima presentazione torinese del libro “Venditori di fumo. Quello che gli Italiani devono sapere sull’Ilva e su Taranto” al Centro San Liborio). Con un’attenzione particolare ai giovani (con l’incontro sui neet) e alle possibili prospettive occupazionali (con l’open day al FabLab Pavone, recentemente aperto nel centro di Torino da Sicurezza e Lavoro, per promuovere l’auto-imprenditoria, l’innovazione tecnologica e la condivisione dei saperi)».
 
Scarica qui il programma completo delle Settimane della Sicurezza 2014 (formato .pdf).
 

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

04/04/2013: In vigore il Decreto 20 dicembre 2012 sulla prevenzione incendi

Decreto del Ministro dell’Interno 20 dicembre 2012, recante “Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi".


26/03/2013: Disposta la revisione delle patenti di abilitazione per l'impiego dei gas tossici

E' disposta la revisione delle patenti di abilitazione per l'impiego dei gas tossici rilasciate o revisionate nel periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2008.


13/03/2013: Processo Eternit: Guariniello chiede 20 anni per Schmidheiny e De Cartier

Processo d’appello, il pm Guariniello “Nell’azienda carenze strutturali che hanno causato un immane disastro” In primo grado i vertici dell’azienda condannati a 16 anni di reclusione


11/03/2013: Firmato il Decreto sulla "QUALIFICAZIONE DEI FORMATORI"

Il Governo ha firmato Decreto sulla "QUALIFICAZIONE DEI FORMATORI" in data 6 marzo.


08/03/2013: Per le donne una festa a metà: meno infortuni, più malattie professionali

Dall’analisi dei dati Inail emerge che nel quinquennio 2007-2011 le denunce di infortunio sono diminuite del 7,6%. Nello stesso periodo, però, il calo complessivo è stato pari quasi al triplo (-20,5%) e il numero delle tecnopatie è raddoppiato. In un caso su sei l’incidente avviene nel percorso casa-lavoro-casa, mentre tra gli uomini questo rapporto si dilata a uno su 12


06/03/2013: Seminario “Attività negli SPAZI CONFINATI in edilizia”

Si terrà il girono 8 marzo 2013 a Pescara il seminario gratuito “Attività negli SPAZI CONFINATI in edilizia”


06/03/2013: Aggiornato l'elenco nazionale dei Medici Competenti

E' stato aggiornato al 13 febbraio 2013 l'elenco nazionale dei Medici Competenti.


01/03/2013: La sicurezza sul lavoro secondo Benedetto XVI

Come annunciato lo scorso 11 febbraio, con una decisione senza precedenti nella storia moderna, Joseph Ratzinger lascia il ministero di vescovo di Roma, aprendo la strada all’elezione di un nuovo papa. Si conclude così un pontificato durato quasi otto anni, durante i quali il Santo Padre è intervenuto in più occasioni sul tema degli infortuni, nel solco della dottrina sociale della Chiesa


28/02/2013: Sentenza Thyssen: da omicidio volontario con dolo eventuale a omicidio colposo

La Corte d'Appello di Torino modifica il giudizio di primo grado riducendo le pene: per l’amministratore delegato la condanna passa da omicidio volontario con dolo eventuale a omicidio colposo con l’aggravante della colpa cosciente.


28/02/2013: Esposto CIIP: Governo emani Decreto qualificazione dei formatori atteso fin dal 18.4.2012

CIIP (Consulta Interassociativa Italiana della Prevenzione) chiede al Governo l'urgente EMANAZIONE del Decreto interministeriale (Lavoro e Salute) sulla "Qualificazione dei Formatori",che è un atto dovuto, ma bloccato dal 18.4.2012.


[<<-] [<-] 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 [->] [->>]