Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

Integrare sicurezza, ambiente e qualità nelle PMI

Redazione
 Redazione
 Ambiente
19/10/2004: I risultati della sperimentazione condotta dall'Associazione Industriale Bresciana. Disponibili on line linee guida per l’implementazione autonoma di sistemi di gestione ambientale da parte delle PMI.
Pubblicità


Si è svolto ieri a Brescia, alla presenza del Ministro dell’Ambiente Altero Matteoli, il convegno “L’industria bresciana e l’ambiente: problemi, soluzioni e opportunità”, organizzato dall’Associazione Industriale Bresciana (AIB) e dalla Camera di Commercio.

L’evento ha inteso presentare le iniziative in campo ambientale che l’AIB, in collaborazione con le due Università bresciane, ha sviluppato negli ultimi anni per affrontare problemi pratici quali la gestione ottimale del rapporto tra l’ambiente e gli impianti di produzione esistenti, con riduzione di impatto e costi; oppure della localizzazione dei nuovi insediamenti produttivi sia dal punto di vista economico sia da quello ambientale.

Sono soluzioni con una grande valenza pratica quelle proposte da AIB, sperimentate sul campo, presso aziende dell’associazione che hanno messo a disposizione la loro struttura.

Ai partecipanti al convegno è stato distribuito il manuale “I sistemi di gestione ambientale e la loro certificazione – manuale pratico per l’implementazione autonoma da parte di piccole e medie imprese”.
Il volume riporta i risultati e i criteri seguiti nel corso della campagna sperimentale che ha portato un sistema di gestione ambientale in 60 aziende bresciane.

Al manuale è stato allegato il CD “Linee guida per la valutazione dei costi ambientali e della qualità", che raccolgono gli schemi operativi utilizzati e testati con successo nella campagna sperimentale e le tabelle di raccolta dei costi ambientali e della qualità. [Si rimanda al testo integrale del manuale per le modalità con cui esse sono state prodotte e sperimentate.]

I contenuti del CD riguardano lo sviluppo dell’analisi ambientale iniziale del sito; la definizione del manuale del sistema di gestione ambientale; la definizione delle procedure e della modulistica necessaria per la gestione del sistema.

"Le linee guida - precisa il Presidente dell'AIB - costituiscono non solo un riferimento per gli addetti ai lavori, ma anche uno strumento collaudato a disposizione delle aziende che, avendone compreso i benefici, vogliano affrontare autonomamente la strada che porta all’implementazione di un sistema di gestione ambientale ed eventualmente alla sua certificazione secondo le norme UNI EN ISO 14.001.

Le tabelle per la rilevazione dei costi ambientali e della qualità facilitano la valutazione dei costi sostenuti per l’ambiente e per la qualità "e con questa le decisioni in merito all’adozione dei sistemi di gestione. Esse sono state pensate per essere il punto di partenza per l’adozione di un sistema di rilevazione periodica di tali costi, da integrare ai sistemi di contabilità presenti."

I contenuti del CD allegato al manuale, in anteprima su PuntoSicuro, sono disponibili per gli abbonati alla Banca Dati.



Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!