Come gestire il processo di sorveglianza sanitaria in azienda?

Come gestire il processo di sorveglianza sanitaria in azienda?
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
19/03/2018: L’ottemperanza all’obbligo della sorveglianza sanitaria: l’informatizzazione come strumento di gestione dei processi volto a ridurre i costi ed i rischi sul lavoro.
La normativa vigente in Italia in materia di igiene del lavoro prevede l’obbligo per l’azienda di sottoporre a controllo sanitario (Sorveglianza Sanitaria) i lavoratori esposti ai rischi per la salute legati alla mansione esercitata.

Il datore di lavoro, con il supporto del medico competente, è tenuto a sottoporre a sorveglianza sanitaria tutti i soggetti aziendali che il DLgs 81/08 definisce come lavoratori e che svolgono la loro attività nell’ambito della sua organizzazione.

 

Dunque, sono soggetti all’obbligo:

  • Lavoratori (a prescindere dal tipo di contratto che li lega all’azienda)
  • Soci lavoratori
  • Associati in partecipazione
  • Soggetti beneficiari di iniziative di tirocini formativi/stage

 

L’esistenza di un obbligo varia a seconda della presenza del tipo di agente di rischio (es. i cancerogeni) o del superamento di alcuni valori soglia.

Gestire adeguatamente la sorveglianza sanitaria significa effettuare periodicamente, a seconda dei casi, visite mediche, esami clinici o biologici o indagini diagnostiche volti a enucleare il rischio a cui sono esposti i lavoratori.

 

Ci sono varie tipologie di visite mediche a cui vengono sottoposti i lavoratori, tra cui:

  • visita medica preventiva per valutare a monte l’idoneità del lavoratore allo svolgimento di una determinata mansione specifica;
  • visita medica periodica, diretta a controllare periodicamente (normalmente una volta l’anno) lo stato di salute dei lavoratori in merito ad una mansione specifica;
  • visita medica in occasione del cambio della mansione, diretta a verificare che l’eventuale cambiamento di mansioni assegnate sia coerente con il suo attuale stato di salute;
  • visita medica in occasione di cessazione del rapporto di lavoro, prevista solo nei casi specifici previsti dalla normativa;
  • visita medica precedente alla ripresa del lavoro, eseguita a valle di un periodo di assenza dal lavoro per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi.

 

In merito alla mansione, l’idoneità/inidoneità conferita dal medico può essere completa/parziale/ temporanea/permanente.

E’ obbligo del medico:

  • programmare ed effettuare la sorveglianza sanitaria obbligatoria attraverso protocolli sanitari definiti in funzione dei rischi specifici;
  • redigere, aggiornare e custodire, sotto la propria responsabilità, la cartella sanitaria e di rischio di ogni lavoratore;
  • visitare gli ambienti di lavoro almeno una volta all’anno, o a cadenza diversa sulla base della valutazione dei rischi;
  • comunicare per iscritto ai soggetti in scope, in occasione delle riunioni periodiche di prevenzione di cui all’articolo 35, i risultati anonimi collettivi della sorveglianza sanitaria effettuata e fornire indicazioni sui risultati al fine di definire e attuare misure per la tutela della salute e della integrità psico-fisica dei lavoratori.

 

SIMPLEDO, rappresenta la soluzione gestionale Wolters kluwer Italia dedicata alle aziende che puntano ad una gestione E2E della Salute e Sicurezza sul Lavoro.

 

In particolare, per ciò che attiene al processo di sorveglianza sanitaria, SIMPLEDO offre un modulo web studiato per rispondere in maniera completa e efficace alle esigenze di medici competenti, cliniche, centri polidiagnostici, società di consulenza e grandi aziende.

 

I principali benefici che SIMPLEDO è in grado di garantire in materia sono:

  • Ottimizzazione dei processi;
  • Definizione dei protocolli sanitari dei lavoratori;
  • Pianificazione, registrazione e monitoraggio delle scadenze di visite mediche, accertamenti integrativi ed altre attività di sorveglianza sanitaria;
  • Gestione dell’agenda degli appuntamenti per le visite mediche e delle attività del medico

competente/autorizzato;

  • Invio ai lavoratori delle convocazioni alle visite mediche;
  • Gestione delle cartelle sanitarie e dei giudizi di idoneità dei lavoratori (template interamente personalizzabili);
  • Archiviazione e clusterizzazione degli storici delle registrazioni effettuate sul singolo lavoratore o per struttura organizzativa aziendale;
  • Elaborazione di report statistici direzionali e di servizio;
  • Accesso ai dati sicuro e profilato.

 

L’adeguata gestione della sorveglianza sanitaria prima che un obbligo e/o un costo, è opportuno che venga considerata dall’azienda una forma di tutela e di rispetto verso i propri lavoratori.

 

Per la gestione della salute dei tuoi lavoratori scegli SIMPLEDO: efficienza e sicurezza a 360°!

 

Vuoi richiedere maggiori informazioni e/o una presentazione demo di SIMPLEDO

 

Forum di PuntoSicuroEntra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

Condividi sui Social Network

Stampa o esporta in PDF

stampa articolo  esporta articolo in PDF

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome: (obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: