Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

La sicurezza delle casseforme nei cantieri

La sicurezza delle casseforme nei cantieri
Redazione

Autore: Redazione

Categoria: Valutazione dei rischi

18/06/2021

Disponibile un opuscolo di INAIL che fornisce indicazioni utili per tutelare la sicurezza dei lavoratori e prevenire il fenomeno infortunistico attraverso illustrazioni chiare e semplici.

ROMA - La comunicazione per immagini e figure rappresenta sempre di più nell’era dell’informazione multimediale uno strumento utile ed efficace per coinvolgere e catturare l’attenzione di più persone e utenti destinatari del messaggio che si vuol veicolare. Forse sulla scia di questa idea ma non solo, la Direzione centrale Inail pianificazione e comunicazione e il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit) hanno unito le loro forze per realizzare la collana “Quaderni per immagini”. L’opera editoriale trae origine da una precedente raccolta Inail, “Quaderni Tecnici per i cantieri temporanei o mobili” riguardante i dispositivi di protezione, le opere provvisionali e le attrezzature utilizzate dai lavoratori. Nei “Quaderni per immagini”, come si evince dal titolo, è stata massimizzata la componente iconografica incrementando il numero delle immagini e riducendo i testi, che figurano in versione italiana, francese, inglese, albanese e romena al fine di andare sempre più incontro alle esigenze dei lavoratori stranieri, superando gli ostacoli delle barriere linguistiche.

Una nuova pubblicazione della collana dedicata alle casseforme.

L’ultimo nato di questa interessante collana è l’opuscolo dedicato alle casseforme che sono strumenti utilizzati per contenere il calcestruzzo durante le fasi di getto e maturazione e imprimere ad esso la forma e la qualità desiderata. “Per la loro esecuzione - si legge nell’introduzione - è necessario l’intervento del fabbricante, del progettista, dell’impresa esecutrice e del lavoratore che deve utilizzare la cassaforma facendo riferimento al manuale di uso e manutenzione”. Arricchito da varie illustrazioni accompagnate da didascalie, il libro mostra il corretto utilizzo di diverse tipologie di casseforme: prefabbricata a telaio, prefabbricata a telaio per pilastri, modulare componibile, modulare curvilinea prefabbricata, modulare componibile prefabbricata, modulare a ripresa prefabbricata, a telaio integrata da componenti specifici, specifica costituita da componenti prefabbricati.


Pubblicità
ASPP - Aggiornamento 20 ore - Tutti i settori
Corso online di aggiornamento per ASPP di attività appartenenti a tutti i settori di attività ATECO 2007. Il corso costituisce credito formativo per ASPP, Docenti-formatori e Coordinatori per la sicurezza sul lavoro.



Le origine storiche della cassaforma, dai popoli della Mesopotamia all’antica Roma. 

Il concetto di cassaforma risale all’inizio della storia edilizia della nostra civiltà. Uno degli esempi più antichi è la scatola di legno dove i costruttori della Mesopotamia riponevano dell’argilla fresca per poi metterla ad essiccare al sole. Una volta solidificata, prendeva la forma che le veniva data dalla cassaforma. I romani invece usavano due murature parallele, tra le quali, gettavano del calcestruzzo, in modo tale che quando il materiale solidificava, i muri diventavano solidali con esso, fornendogli allo stesso tempo la cassaforma per il getto (il cosiddetto muro a sacco romano).

Comunicare per prevenire. 

“Quaderni per immagini nasce dall’esigenza di una tipologia di comunicazione che si possa esprimere esclusivamente attraverso le immagini”, scrivono i curatori nell’introduzione al testo. L’azione prevenzionale rappresenta il principale obiettivo dell’opera editoriale che con la sua struttura efficace, caratterizzata da disegni chiari ed esplicativi in grado di richiamare l’attenzione sui comportamenti corretti da adottare, si propone di raggiungere il più ampio numero possibile di lavoratori in particolare quelli stranieri, a grande rischio, per gli evidenti problemi linguistici: di qui l’esigenza di creare una collana per immagini che divengono didascalia per istruzioni all’uso.

Tra i ‘Quaderni per immagini’ anche quelli dedicati ai ponteggi fissi e alla reti di sicurezza. 

Se le casseforme rappresentano l’ultimo lavoro nell’ambito dei “Quaderni per immagini”, altrettanto significative sono le pubblicazioni dedicate ai ponteggi fissi, alle reti di sicurezza, agli ancoraggi, ai parapetti provvisori, ai trabattelli, alle scale portatili, ai sistemi di protezione individuale dalle cadute e ai sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto. Opuscoli consultabili e scaricabili gratuitamente dal portale Inail in grado di fornire ai lavoratori una bussola visiva ricca di particolari e dettagli per prevenire e contrastare il fenomeno infortunistico.


Fonte: INAIL

Scarica il documento da cui è tratto l'articolo:

Inail, Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici, Direzione centrale pianificazione e comunicazione, “ Casseforme”, collana Quaderni per Immagini, Responsabile scientifico Luca Rossi (DIT), Immagini a cura di Luca Rossi, Francesca Maria Fabiani e Davide Geoffrey Svampa (DIT), edizione 2021 (formato PDF, 2.67 MB).

 

Vai all’area riservata agli abbonati dedicata a “  L’uso delle casseforme nei cantieri per immagini”.

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Ordina commenti:

Hai qualcosa da dire su questo articolo?
Aggiungi ora il tuo commento

Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.

Pubblica un commento

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!