Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

La proposta di un protocollo di sorveglianza sanitaria

 
Un protocollo di  sorveglianza sanitaria è sempre un aspetto molto importante della gestione della  sorveglianza sanitaria di un’azienda e, come leggeremo, formularlo non è semplice.
 
Per questo motivo presentiamo oggi un contributo tratto dal sito “ Tutelare la salute dei lavoratori delle Aziende Sanitarie” che mette a disposizione il Protocollo di Sorveglianza Sanitaria elaborato dal Coordinamento dei Medici Competenti delle Aziende Sanitarie del Veneto.
Ricordiamo che “ Tutelare la salute dei lavoratori delle Aziende Sanitarie” è un sito, promosso dal gruppo di persone che ha sperimentato e applicato nelle Aziende Sanitarie del Veneto il Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro secondo il modello UNI INAIL, che ha l’obiettivo di far conoscere questo modello di SGS, di diffondere le buone pratiche e attivare contributi sul tema dei  SGS in sanità.
Pubblicità
MegaItaliaMedia
 
Protocollo di sorveglianza sanitaria
 
Un Protocollo di Sorveglianza Sanitaria è un supporto importante per chi gestisce la Sorveglianza Sanitaria, sotto diversi profili: mette in evidenza i gruppi omogenei da sottoporre a visita medica, chiarendo diritti e doveri dei lavoratori, delle diverse qualifiche e attività; elenca gli accertamenti complementari e le periodicità, agevolando l’organizzazione e permettendo inoltre, ove si voglia farlo, una calcolo dei costi base; propone un modello di appropriatezza della attività del Medico Competente utile per l’autorevolezza del suo lavoro.
 
Formulare un Protocollo di Sorveglianza Sanitaria non è semplice.
 
Il Medico Competente di una Azienda Sanitaria deve affrontare problemi complessi: identificare i numerosi gruppi omogenei di rischio per i quali è necessaria la sorveglianza sanitaria, prevedere le diverse evenienze in cui effettuare le visite (preventive, periodiche, a richiesta, dopo malattie prolungate, ecc.), decidere gli accertamenti sanitari standard per ogni gruppo omogeneo, ossia gli accertamenti di primo livello e gli eventuali approfondimenti (2° livello), le problematiche relative alla idoneità alla mansione, ed altro ancora.
 
Il Coordinamento dei Medici Competenti delle Aziende Sanitarie pubbliche del Veneto nel corso del 2013 ha elaborato il Protocollo di Sorveglianza Sanitaria dei Lavoratori della Sanità.
 
Una guida ricchissima di contenuti utili, in cui si riconoscono i risultati del lavoro congiunto di Medici Competenti esperti e qualificati.
 
Per ogni fattore di rischio sono riportati i riferimenti normativi per la Sorveglianza Sanitaria, gli effetti avversi e/o gli organi bersaglio dei diversi fattori di rischio, gli esami di primo e secondo livello, la periodicità consigliata.
 
Infine, per le diverse professioni /attività, sono richiamati in una tabella di sintesi i rischi che richiedono la sorveglianza sanitaria, gli accertamenti consigliati e la periodicità.
 
La Dr.ssa Patrizia De Matteis medico competente dell’ Azienda ULSS 8 di Asolo mette a disposizione il Protocollo di Sorveglianza Sanitaria elaborato dal Coordinamento dei Medici Competenti delle Aziende Sanitarie del Veneto, cui lei stessa ha partecipato, aggiornato con una parte dedicata ai principi e metodi della Sorveglianza, e formalmente adottato nella sua Azienda.
 
 
Protocollo di Sorveglianza Sanitaria dei Lavoratori Azienda U.L.SS. 8”, aggiornato al 15 aprile 2014 (formato PDF, 368 kB).
 
 
 
RPS
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!