esporta articolo in PDF

La sicurezza dei seggiolini per bambini

La sicurezza dei seggiolini per bambini
15/11/2018: Recepita in italiano la norma EN 1272:2017 relativa alla sicurezza dei seggiolini da tavolo destinati ai bambini con peso fino a 15 kg e che siano in grado di stare seduti da soli.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Nel mese di ottobre è stata recepita in italiano e pubblicata sul sito UNI la EN 1272:2017.

La norma, che specifica i requisiti di sicurezza e i corrispondenti metodi di prova per i seggiolini da tavolo destinati ai bambini che siano in grado di stare seduti da soli fino a 15 kg, affronta al suo interno una serie di valutazioni che devono essere fatte nella progettazione e costruzione dei seggiolini.

 

In questo ambito numerosi sono i pericoli esistenti, tra i quali spiccano quelli di natura chimica, termica e meccanica e per la loro riduzione od eliminazione sono previste una serie di prove che devono testare l’affidabilità stabilendo quali devono essere i requisiti necessari del seggiolino “sicuro”.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Di seguito alcuni dei pericoli analizzati nella norma e per i quali vi sono specifiche indicazioni relativamente ai metodi di prova ed ai controlli che devono essere effettuati per verificarne la conformità normativa:

  • Pericoli di natura chimica
    • I pericoli di natura chimica analizzati riguardano principalmente dovuti alla migrazione di elementi (che non deve eccedere specifici valori indicati), alla presenza di formaldeide, ai coloranti ed ammine aromatiche primarie
  • Pericoli di natura termica
  • Pericoli di natura meccanica
  • Numerosi sono i pericoli di natura meccanica tra i quali
    • Pericoli dovuti al ripiegamento o disassemblaggio del prodotto;
    • Pericoli di intrappolamento ed in particolare all’intrappolamento delle dita ed a quello di intrappolamento della testa;
    • Pericoli dovuti a parti mobili tra i quali lo schiacciamento ed il cesoiamento;
    • Pericoli di strangolamento con gli elementi legati alla presenza di corde, fettucce o parti simili;
    • Pericoli di strozzamento ed ingestione;
    • Pericoli di soffocamento, dovuti principalmente agli imballaggi di plastica, ma anche alle decalcomanie realizzate in materia plastica;
    • Pericoli dovuti alla presenza di bordi, angoli e parti sporgenti pericolose;
    • Pericoli derivanti da inadeguata integrità strutturale, con analisi legate alla resistenza statica ed a quella dinamica, ma anche allo scivolamento dei supporti di ancoraggio;
    • Pericoli dovuti alla caduta (poggiapiedi, sistema di ritenuta, altezza delle protezioni laterali e dello schienale).

 

Ulteriori punti norma riguardano

  • le informazioni che devono essere fornite per ridurre le possibili conseguenze dei pericoli prevedibili collegati all’utilizzo del seggiolino da tavolo;
  • i requisiti relativi alla marcatura del prodotto;
  • le informazioni di acquisto;
  • le istruzioni per l’uso del seggiolino con tutte le avvertenze e le informazioni aggiuntive necessarie

 

        

Di seguito i riferimenti normativi presenti nel testo della UNI EN 1072:

  • EN 71-2+A1 Safety of toys – Part 2: Flammability;
  • EN 71-3 Safety of toys – Part 3: Migration of certain elements;
  • EN 71-10 Safety of toys – Part 10: Organic chemical compounds – Sample preparation and extraction;
  • EN 71-11 Safety of toys – Part 11: Organic chemical compounds – Methods of analysis;
  • EN 20105-A03 Textiles – Tests tor colour fastness – Part A03: Grey scale for assessing staining (ISO 105-A03: 1993);
  • EN 717-1 Wood-based panels – Determination of formaldehyde re lease – Part 1: Formaldehyde emission by the chamber method;
  • EN 622-1 Fibreboards – Specifications – Part 1: General requirements;
  • EN ISO 14184-1 Textiles – Determination of formaldehyde – Part 1: Free and hydrolysed formaldehyde (water extraction method) (ISO 14184-1);
  • EN ISO 2439 Flexible cellular polymeric materials – Determination of hardness (indentation technique) (ISO 2439:2008).

 

 

Geom. Stefano Farina

Vicepresidente AiFOS Protezione Civile, Consigliere Nazionale AiFOS

 

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!