Segnali obbligatori per la sicurezza aziendale

Categoria: Luoghi di lavoro. Aperta il 01/08/2019 da Nicole Bertelli. Messaggi postati: 2.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Nicole Bertelli (F.B.O di Otelli Marisa)
Nicole Bertelli (F.B.O di Otelli Marisa)
Work forever

Voto medio utente:
n.d. 
Salve parlo per nome di un azienda di lavorazioni meccaniche di nome F.B.O, di recente ci hanno fatto notare che ci mancano o comunque sono insufficienti i cartelli o segnaletica all’interno della struttura lavorativa. Ma non sappiamo quali sono i segnali di pericolo, attenzione, obbligo e in generale le prevenzioni che dobbiamo acquistare per essere a norma. Qualcuno può aiutarci?

Postato il 01/08/2019 alle 13:11

Immagine di profilo di Massimo Merico (Massimo Merico)
Massimo Merico (Massimo Merico)


Voto medio utente:
n.d. 
In risposta al messaggio di Nicole Bertelli:
Salve parlo per nome di un azienda di lavorazioni meccaniche di nome F.B.O, di recente ci hanno fatto notare che ci mancano o comunque sono insufficienti i cartelli o segnaletica all’interno della struttura lavorativa. Ma non sappiamo quali sono i segnali di pericolo, attenzione, obbligo e in generale le prevenzioni che dobbiamo acquistare per essere a norma. Qualcuno può aiutarci?
Ciao Nicola
Premesso che la vigente normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro non prevede un elenco standard della cartellonistica tipo da collocare nei diversi ambienti di lavoro, la fonte di riferimento è il Titolo V del D.Lgs 81/2008ed i relativi allegati.
In particolare, con l'art. 163, rubricato "obblighi del datore di lavoro", il legislatore ha previsto che: "Quando, anche a seguito della valutazione effettuata in conformità all'articolo 28, risultano rischi che non possono essere evitati o sufficientemente limitati con misure, metodi, ovvero sistemi di organizzazione del lavoro, o con mezzi tecnici di protezione collettiva, il datore di lavoro fa ricorso alla segnaletica di sicurezza, conformemente alle prescrizioni di cui agli allegati dal XXIV al XXXII.
Dalla lettura del sopracitato articolo si evince che il datore di lavoro, attraverso la cartellonistica di sicurezza, non fa altro che "gestire" quei rischi che, in fase di valutazione preliminare, non ha potuto eliminare o ridurre.
Pertanto, l'elemento cardine cui dovrete fare riferimento per l'individuazione della cartellonistica di sicurezza non sarà altro che il Documento di Valutazione dei Rischi.

Postato il 05/08/2019 alle 14:55


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni