Presenza (anche senza nomina) del Medico del Lavoro

confronto Ispettorato del Lavoro

Categoria: Medico Competente e Sorveglianza sanitaria. Aperta il 01/06/2019 da V_ gmb. Messaggi postati: 1.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di V_ gmb (V-gmb)
V_ gmb (V-gmb)


Voto medio utente:
4,3 
Premetto, sono un consulente RSPP.
In un recente confronto con l'Ispettorato del Lavoro, citando l'art. 29 comma 1, mi è stato fatto notare come il Medico del Lavoro debba sempre partecipare alla valutazione dei rischi, dando traccia del suo contributo (es. mezzo relazione), anche quando, in seguito all'analisi aziendale, non seguirà un protocollo di sorveglianza sanitaria effettivo.
Ovvero: tutte le aziende, anche quelle in cui, sulla base dei rischi riscontrati non vige l'obbligo di sorveglianza sanitaria, devono comunque avere, almeno in fase di analisi dei rischi pre stesura DVR, un medico competente (non necessariamente incaricato) che analizzi i rischi "dal punto di vista" della salute.
Ringrazio anticipatamente chi mi darà suo parere.

Postato il 01/06/2019 alle 10:47


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni