POS e mera fornitura

Categoria: Cantieri temporanei o mobili. Aperta il 22/09/2020 da Ugo Mattana. Messaggi postati: 2.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Ugo Mattana (ugo)
Ugo Mattana (ugo)


Voto medio utente:
1,0 
Buongiorno a tutti,
una delucidazione in merito all'obbligo di redazione del POS in caso di mera fornitura di materiali e/o attrezzature.
nel caso di specie in cantiere è previsto lo svolgimento di un'attività di scavo a cura di un'impresa sub-appaltatrice che si avvale di un'altra ditta per il trasporto dei materiali di risulta. La ditta di trasporto entra in cantiere con un camion e l'autista rimane al suo interno durante le attività di carico dei materiali di risulta svolte dalla ditta sub-appaltatrice. una volta che il camion è carico esce dal cantiere per ritornarci successivamente per un altro carico.
i dubbi sono:
1 - la ditta di trasporto e obbligata alla redazione del POS, o l'attività esclusiva di trasporto può essere definita "mera fornitura..." e, pertanto, esonerata dalla redazione dello stesso, oppure di una vera e propria fornitura e posa in opera (in quanto il fornitore/trasportatore partecipa alle lavorazioni che si svolgono in cantiere, visto che rimane sul mezzo e che lo sposta man mano che le attività di scavo vanno avanti...?)
2 - l'impresa sub-appaltatrice deve prevedere una specifica procedura nel proprio POS da consegnare alla ditta di trasporto, la quale dovrà scrupolosamente attenersi...?
Ringrazio anticipatamente.

Postato il 22/09/2020 alle 19:45

Immagine di profilo di Alessio Marcus (Almar)
Alessio Marcus (Almar)
RSPP

Voto medio utente:
n.d. 
Io non mi formalizzerei molto sul "il POS è dovuto / non è dovuto". Si tratta di una situazione che definirei borderline, nel senso che immagino una situazione di cantiere con autoarticolato e mezzi movimento terra, che transitano nelle stesse aree (e magari c'è anche qualche lavorazione con operatori a terra).
Io andrei a vedere se le procedure che sono state definite per il personale addetto al movimento terra sono così robuste da escludere ogni ragionevole rischio per l'autotrasportatore, in caso contrario un DUVRI lo imposterei.
Dove lavoro io facciamo estrazione di argilla, e parte del materiale viene movimentato verso un secondo sito; il trasporto è fatto da terzi e ci siamo posti la stessa domanda. Nel nostro caso abbiamo optato per predisporre dei DUVRI per gli autotrasportatori

Postato il 06/10/2020 alle 19:41


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni