Lavori all'estero

Appalto dal cliente estero svolto all'estero con subappaltatori italiani

Categoria: Cantieri temporanei o mobili. Aperta il 28/02/2018 da dario pacor. Messaggi postati: 2.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il Login, altrimenti iscriviti subito.

ACCEDIISCRIVITI
AutoreMessaggio
Immagine di profilo di dario pacor (dario52red)

dario pacor
(dario52red)

Voto utente:
1,0 

Una società italiana con la quale collaboro, ha acquisito un appalto da sviluppare interamente all'estero, da parte di un cliente USA.
Per l'esecuzione dei lavori la società italiana utilizzerà subappaltatori italiani. Il lavoro coinvolgerà complessivamente più di 250 lavoratori.
La documentazione da richiedere alle ditte subappaltatrici italiane sono quelli previsti dall'articolo 26 D.Lgs. 81/08?
La società Italiana ha elaborato il POS che ha provveduto ad inviare a tutti i subappaltatori e organizza una riunione di formazione ed informazione prima della partenza dei lavori, con tutti i responsabili delle singole ditte subappalatanti. Visto che le attività sono oggetto di un unico appalto chiavi in mano e che non coinvolgono società terze sviluppanti altre attività nelle medesime aree, ritenete comunque sia necessario predisporre anche un DUVRI?

Postato il 28/02/2018 alle 17:30

Immagine di profilo di Emilio Paolella (PONY10)

Emilio Paolella
(PONY10)

Voto utente:
n.d. 
Gentilissimi
facendo seguito al post pubblicato chiedo anche io una situazione analoga. Area Fieristica in ROMANIA: una società Italiana affitta uno spazio e commissiona l'allestimento dello stand ad un appaltatore Italiano che a sua volta si avvale di un sub-appaltatore straniero.
Quale normativa applicare 81/08 o normativa locale? Lo spazio affittato dalla società Italiana può intendersi territorio Italiano e quindi soggetto alla giurisdizione del D.Lgs. 81/08?

Postato il 10/05/2022 alle 15:30


1

Torna all'elenco delle discussioni Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'