Un lavoratore autonomo, artigiano deve fare la valutazione dei rischi?

Impresa snc di due soci di cui uno solo lavoratore

Categoria: Valutazione dei rischi. Aperta il 10/04/2018 da A L. Messaggi postati: 3.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di A L (antonella1967)
A L (antonella1967)


Voto medio utente:
n.d. 
Buongiorno,
sono un artigiano che fa recinzioni titolare di una impresa snc composta da due soci di cui uno solo lavoratore.
Devo redigere la valutazione dei rischi Rumore e vibrazioni?

Grazie

Postato il 10/04/2018 alle 15:24

Immagine di profilo di Moreno Rapo (Moreno Rapo)
Moreno Rapo (Moreno Rapo)
Gli infortuni si evitano, ma non tutti sanno farlo

Voto medio utente:
4,0 
In risposta al messaggio di A L:
Buongiorno,
sono un artigiano che fa recinzioni titolare di una impresa snc composta da due soci di cui uno solo lavoratore.
Devo redigere la valutazione dei rischi Rumore e vibrazioni?

Grazie
Buongiorno.

La valutazione dei rischi ai sensi dell'art. 17 (compresi vibrazioni e rumore) e conseguente redazione del DVR, così come la redazione del POS sono obblighi del Datore di Lavoro.

Nel caso in cui ad operare si tratti di impresa individuale senza lavoratori (così come definiti dall'art. 2), la figura del datore di lavoro di fatto non esiste, così ché non vi è il soggetto obbligato.

Pertanto la risposta è NO i lavoratori autonomi non sono soggetti ad obbligo di redazione del POS, che d'altro canto verrebbe a mancare dei contenuti minimi elencati dall'allegato XV.

Buon lavoro

Postato il 10/04/2018 alle 15:52

Immagine di profilo di Moreno Rapo (Moreno Rapo)
Moreno Rapo (Moreno Rapo)
Gli infortuni si evitano, ma non tutti sanno farlo

Voto medio utente:
4,0 
In risposta al messaggio di Moreno Rapo:
Buongiorno.

La valutazione dei rischi ai sensi dell'art. 17 (compresi vibrazioni e rumore) e conseguente redazione del DVR, così come la redazione del POS sono obblighi del Datore di Lavoro.

Nel caso in cui ad operare si tratti di impresa individuale senza lavoratori (così come definiti dall'art. 2), la figura del datore di lavoro di fatto non esiste, così ché non vi è il soggetto obbligato.

Pertanto la risposta è NO i lavoratori autonomi non sono soggetti ad obbligo di redazione del POS, che d'altro canto verrebbe a mancare dei contenuti minimi elencati dall'allegato XV.

Buon lavoro
Scusate per qualche motivo avevo visualizzato un altra domanda.

comunque valgono le stesse regole.

In questo caso essendo datore di lavoro deve redigere la valutazione dei rischi, completa di valutazione del rumore, valutazione vibrazioni e quanto altro previsto dalla norma (ad esempio valutazione stress lavoro correlato).

Se da un analisi può escludere il rischio deve riportare nel DVR le motivazioni che la portano a tale esclusione.

Buon lavoro

Postato il 10/04/2018 alle 16:14


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni