Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 03/07/2017: Verso ambienti di lavoro adatti agli anziani in Europa

Una prospettiva su lavoro e invecchiamento che considera l’intero arco della vita sviluppata dalle agenzie dell’UE

La popolazione e la forza lavoro dell’UE stanno invecchiando, con ripercussioni su occupazione, condizioni di lavoro, tenore di vita e benessere. In che modo far fronte a tali sfide? Una nuova relazione, coordinata dall’EU-OSHA, mostra in che modo la serie di informazioni fornite dalle quattro agenzie può sostenere il processo di formulazione delle politiche in materia che è tanto complementare quanto superiore all’insieme dei rispettivi singoli contributi. La relazione si basa sulle competenze delle agenzie in ciascuna delle rispettive aree e tratta delle diverse sfide associate alla forza lavoro che invecchia, oltre a prendere in considerazione soluzioni innovative.

  • L’EU-OSHA presenta alcuni esempi di politiche basate su approcci integrati alla sicurezza e alla salute sul luogo di lavoro per una forza lavoro che invecchia.
  • Eurofound  esamina le condizioni di lavoro per i lavoratori di tutte le età, gli esiti riguardanti la sostenibilità del lavoro e in che modo le giuste politiche possano promuovere il prolungamento della vita professionale.
  • Cedefop  valuta le modalità con cui l’istruzione e la formazione professionale possano essere usate a sostegno di un invecchiamento attivo al lavoro.
  • L’EIGE  fornisce una prospettiva di genere sulla questione della forza lavoro che invecchia e tratta delle varie sfide che uomini e donne affrontano.

La relazione delinea anche l’effetto a lungo termine delle tendenze demografiche sull’occupazione e prende in considerazione la partecipazione permanente alla formazione. A ciò fa seguito un invito a trovare soluzioni per l’invecchiamento attivo che garantiscano ai lavoratori anziani di rimanere attivi, qualificati e in servizio.

Leggi la versione integrale della relazione congiunta delle agenzie

Scopri di più sul progetto «Lavoro più sicuro e più sano ad ogni età»

Informati sulla campagna «Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età» dell’EU-OSHA 

 

Fonte: Eu-Osha

 

 


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

13/09/2019: T4DATA: un manuale disponibile gratuitamente per gli RPD dei soggetti pubblici

Il vademecum in inglese utile anche per tutti i soggetti impegnati nell'applicazione del Regolamento Ue 2016/679


12/09/2019: Strage in agricoltura confermata: oggi altri 4 morti

Una giornata di grave lutto per l’ennesimo incidente che insanguina la lunga lista dei morti sul lavoro


12/09/2019: ESENER: una panoramica della gestione della SSL in Europa

In che modo viene affrontato il tema della salute e della sicurezza?


11/09/2019: FGAS: attivato il portale per il rilascio delle credenziali per la comunicazione degli interventi

In attuazione del Regolamento FGAS, a partire dal 10 settembre i soggetti obbligati alla comunicazione degli interventi possono richiedere le credenziali per l'accesso alla Banca Dati FGAS e l'invio della comunicazione.


10/09/2019: Imprese e territori resilienti

La partnership tra Confindustria e Protezione Civile


09/09/2019: L’ISS pubblica una rassegna delle evidenze scientifiche su esposizione e tumori

Pubblicato il Rapporto ISTISAN Esposizione a radiofrequenze e tumori: sintesi delle evidenze scientifiche


05/09/2019: Gli infortuni e la prevenzione nel settore dei trasporti

Un focus di Dati Inail


04/09/2019: Il costo degli infortuni e delle malattie professionali in Europa

Pubblicata una relazione con i risultati della seconda fase del progetto dell’EU-OSHA per la stima dei i costi degli incidenti, delle malattie e dei decessi professionali a livello europeo.


03/09/2019: Convegno sulla salute e sicurezza in presenza di sostanze pericolose

Il contributo di ingegneri e psicologi in una prospettiva di collaborazione interdisciplinare


02/09/2019: Emergent risks in industry 4.0

si terrà a Roma il 25 novembre il seminario INAIL: Emergent risks in industry 4.0: innovative approaches for safety and security


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]