Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 09/04/2015: Un sito che raccoglie le prove di efficacia degli interventi di prevenzione

Un supporto alle Regioni nella fase di progettazione e implementazione di interventi per la riduzione dei fattori di rischio indicati nel Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) 2014-2018.

Sul sito dell’age.na.s. è disponibile un’area a cura del Network italiano per l’Evidence based-prevention (NIEBP) il cui scopo è fornire un supporto alle Regioni nella fase di progettazione e implementazione di interventi per la riduzione dei fattori di rischio indicati nel Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) 2014-2018.
Il NIEBP si occupa di censire, valutare e mettere a disposizione dei decisori delle politiche della prevenzione e dei professionisti del settore le prove di efficacia relative a interventi operativi. Questa organizzazione raccoglie alcune istituzioni che nel recente passato hanno collaborato a una serie di progetti CCM volti a radicare in seno al Sistema Sanitario Nazionale tale funzione: l’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana, l’Università del Piemonte Orientale, l’Università del Sacro Cuore di Roma.
Un’azione centrale del PNP 2008-2012 ha affidato all’age.na.s. le funzioni di promozione e coordinamento del Network. L’ambito di interesse è quello della Sanità Pubblica in senso lato, dove  interlocutori prioritari sono i decisori delle politiche sanitarie della prevenzione a livello nazionale, regionale e locale, nonché gli operatori. Con il progetto CCM 2013 uno dei compiti principali che è stato affidato al NIEBP è stato quello di produrre un sito di facile consultazione dove fossero raccolte le principali evidenze scientifiche sugli interventi in ambito preventivo. Il NIEBP a tale fine ha raccolto e ordinato, fattore di rischio per fattore di rischio, seguendo la traccia del nuovo PNP, le migliori evidenze di efficacia disponibili nella letteratura scientifica accreditata secondo un approccio standardizzato in coerenza con una metodologia predefinita.
E’ possibile consultare il materiale prodotto attraverso una matrice di accesso ordinata secondo due elementi: il fattore di rischio/determinante (in riga) e il tipo di popolazione a cui sono diretti gli interventi(in colonna). Ogni cella individuata da queste due caratteristiche contiene una scheda di riepilogo delle evidenze e i collegamenti alle sintesi di letteratura. Sono state così raccolte le principali Linee guida nazionali e internazionali, revisioni sistematiche e interventi adottati in Italia di cui sono disponibili  studi che ne abbiano verificato l’efficacia. I materiali sono stati valutati attraverso strumenti standardizzati al fine di includere quelli di migliore realizzazione (in particolare sono stati utilizzati strumenti di valutazione quali AGREE II e il Quality Assessment Tool del portale Health Evidence). Le linee guida e le revisioni realizzate all’estero sono state sintetizzate e tradotte e i documenti così prodotti sono stati definiti rispettivamente Quick Reference Guide (QRG) e Quick Summary Review (QSR).
 
 
Fonte: Dors
 

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

04/05/2015: Seminario tecnico sui campi elettromagnetici negli ambienti di lavoro

Il 19 maggio 2015 si tiene a Rimini un seminario divulgativo sui campi elettromagnetici negli ambienti di lavoro.


30/04/2015: L’Inail all’Expo Milano 2015 con due postazioni nel Centro servizi per i partecipanti

In vista dell’inaugurazione del primo maggio, l’Istituto ha attivato i propri sportelli nella sede operativa delle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, realizzata all’interno del polo fieristico di Rho per fornire assistenza alle delegazioni presenti all’esposizione universale


30/04/2015: Un 1°maggio su cui riflettere con le morti sul lavoro in crescita nel primo trimestre 2015

I dati che nel primo trimestre 2015 mostrano una netta ripresa delle denunce passate dai 186 casi dei primi tre mesi 2014 ai 206 del 2015


29/04/2015: SISTRI: ultimi aggiornamenti

Nella Sezione Manuali e Guide sono stati pubblicati gli aggiornamenti di alcuni documenti, e nell’Area Iscrizione è stata pubblicata la nuova Sezione Modalità di cancellazione


28/04/2015: Omicidio colposo per non aver tenuto conto del giudizio di idoneità del medico competente.

La pericolosità di trascurare le limitazioni e le inidoneità espresse dal medico competente


28/04/2015: X giornata mondiale delle Vittime dell'amianto

Il dossier di Legambiente "Liberi dall’amianto"


28/04/2015: Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro

Insieme per costruire una cultura di prevenzione per la salute e la sicurezza sul lavoro


27/04/2015: 28 aprile: una data chiave per la sicurezza e la salute sul lavoro

Uniti per creare una cultura della prevenzione in materia di SSL è il tema della giornata mondiale della sicurezza e della salute sul lavoro organizzata dall'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO).


27/04/2015: Premiati i vincitori delle buone prassi in SSL

Assegnati i premi europei per le buone prassi nell’ambito della sicurezza e della salute sul lavoro


24/04/2015: Incontri a Milano per il Workers’ Memorial Day

Incontro per l’inaugurazione del Centro per la Cultura della Prevenzione nei luoghi di lavoro e convegno “International panel per lo sviluppo della cultura della prevenzione a livello internazionale, dell’Unione europea e italiano”


150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160