Notizie Flash da PuntoSicuro

Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

 09/01/2018: Terremoti: previsione, emergenze e soccorso

Mercoledì 17 gennaio 2018 si terrà a Trieste il convegno dal titolo “Terremoti: previsione, gestione delle emergenze e soccorso”.

 

Mercoledì 17 gennaio 2018 alle ore 17.00, presso la biblioteca "Different Reading" della Residenza Ex-Ospedale Militare in via Fabio Severo 40 a Trieste, si terrà l’evento “Terremoti: previsione, gestione delle emergenze e soccorso”.

 

PROGRAMMA

 

Indirizzi di saluto

Natalia RESTUCCIA, Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Trieste

 

Modera
Giorgio SCLIP, Membro del Focal Point Italia per l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, Università degli Studi di Trieste

 

INTERVENTI
Dario SLEJKO, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale OGS

LA PREVISIONE DEI TERREMOTI

Sono prevedibili i terremoti? E cosa significa prevedere i terremoti? Ci sono stati terremoti correttamente previsti? Quali sono le conoscenze sulla previsione dei sismi e quali sono le indicazioni fornite dalla scienza?A queste domande si cercherà di dare risposta tramite esempi e linee guida che aiutino il cittadino a conoscere e, di conseguenza, a difendersi dai terremoti.

 

Gianni MENCHINI, Presidente Ordine dei Geologi del Friuli Venezia Giulia

LA GESTIONE DELLE EMERGENZE

Quali sono gli strumenti a disposizione del governo del territorio, al fine di promuovere un’azione di governo rivolta alla prevenzione degli eventi sismici e in particolare, alla gestione dell’emergenza?
L’intervento riporta i contenuti di un volume “Sisma - dal Friuli 1976 all’Italia di oggi” frutto della collaborazione delle Istituzioni di Consiglio dei Geologi del Friuli Venezia Giulia, Consiglio Nazionale Geologi e Fondazione Centro Studi del medesimo Consiglio Nazionale, con il supporto della Fondazione Friuli che riassume il percorso che è stato fatto nell’ambito delle conoscenze geologiche e sismologiche nel nostro Paese.

 

TESTIMONIANZA
I PRIMI SOCCORSI DURANTE IL TERREMOTO DEL 6 MAGGIO RACCONTATI DAI VIGILI DEL FUOCO

 

Stefano ZANUT, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pordenone

TERREMOTI E SOCCORSI

Sono compagni silenziosi della nostra quotidianità di cui ci accorgiamo solo quando l'emergenza occupa tutto lo spazio dei nostri pensieri. E allora che i vigili del fuoco appaiono, tempestivi e discreti, per poi, una volta compiuto il loro dovere, tornare invisibili fino alla prossima richiesta d'aiuto.

 

L’intervento presenta il libro “Cronache dalle macerie. I racconti dei soccorritori in un mondo sottosopra” che racconta il lavoro dei soccorritori durante le tragiche settimane dei terremoti che hanno scosso il centro Italia tra l'agosto e l'ottobre del 2016. Storie che svelano un mondo sconosciuto ai più, dove le competenze tecniche si mescolano al calore umano.

 

CONCLUSIONI
Francesca LARESE Delegata del Rettore per la qualità degli ambienti e delle condizioni di lavoro, salute e sicurezza, Università degli Studi di Trieste

 

L’evento è organizzato da Università degli Studi di Trieste, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale e Ordine dei Geologi della Regione Friuli Venezia Giulia

 

L’ingresso è libero fino al raggiungimento della capienza massima della sala.
A richiesta verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Informazioni:
Giorgio Sclip

tel. 040 558 7794

giorgio.sclip@amm.units.it

 

 

La locandina (formato PDF, 3.25 MB)


22/01/2018: Studio sulla fattibilità di un’indagine telefonica tramite computer per la stima dell’esposizione da sostanze cancerogene nell’Unione europea

L’esposizione a sostanze cancerogene può causare il cancro, uno dei principali responsabili dei decessi lavoro-correlati nell’UE.


19/01/2018: Dall'incidente sul lavoro al lavoro di attore

La testimonianza di Franco Trevisi, iscritto all'ANMIL dagli anni sessanta: "Nella vita si riparte sempre"


18/01/2018: Verifiche periodiche: pubblicato l'elenco dei soggetti abilitati

Il Decreto direttoriale n. 3 del 16 gennaio 2018,


17/01/2018: Allarme per ennesime morti da intossicazione

Un bilancio degli infortuni 2017


16/01/2018: Albo Nazionale Gestori Ambientali: indicazioni in caso di non regolarità contributiva

Circolare del Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali prot.n.31 del 8/1/2018


12/01/2018: Il 17 gennaio entra in vigore la nuova direttiva cancerogeni

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea la Direttiva europea 2017/2398 del 12 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.


11/01/2018: Al via la XVI edizione del concorso per le scuole “Primi in sicurezza”

Per il concorso “Primi in sicurezza”, che si inserisce tra le attività previste dal Protocollo siglato tra MIUR ed ANMIL, quest’anno il tema/slogan è “Mettiamoci al sicuro! Tutti insieme per dire stop agli incidenti sul lavoro”.


10/01/2018: Il ruolo del medico competente e il reinserimento lavorativo

L’Associazione Medici del Lavoro della Provincia di Brescia organizza il 27 gennaio 2018 un convegno per affrontare i temi del reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro.


09/01/2018: Terremoti: previsione, emergenze e soccorso

Mercoledì 17 gennaio 2018 si terrà a Trieste il convegno dal titolo “Terremoti: previsione, gestione delle emergenze e soccorso”.


08/01/2018: Infortuni e malattie professionali dei primi 11 mesi del 2017

Un comunicato stampa dell’Inail presenta gli open data Inail: presentate 589.495 denunce di infortuni sul lavoro (+0,3%), 952 dei quali con esito mortale (+1,8%). Prosegue il trend in diminuzione delle malattie professionali (-3,7%).


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]


Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome: (obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: