Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 08/03/2018: Rendere la salute e la sicurezza sul lavoro delle donne una priorità quotidiana

I rischi e le loro implicazioni per le donne nel quadro della gestione della salute e della sicurezza sul lavoro (SSL), con particolare riguardo alle lavoratrici meno giovani.

In occasione della Giornata internazionale della donna, l’8 marzo, l’EU-OSHA richiama l’attenzione sui rischi e sulle loro implicazioni per le donne nel quadro della gestione della salute e della sicurezza sul lavoro (SSL), con particolare riguardo alle lavoratrici meno giovani.

 

Le differenze di genere nel contesto professionale possono influenzare negativamente il benessere sul lavoro delle donne a causa dell’assenza di prospettive di carriera. Inoltre, durante tutto l’arco della vita lavorativa le donne in generale, e più specificamente quelle più anziane, sono esposte a rischi diversi da quelli affrontati dalle controparti maschili. 

 

Le donne seguono percorsi professionali spesso caratterizzati da una minore mobilità e tendono a rimanere in posizioni di grado inferiore, avendo quindi maggiori probabilità di svolgere le stesse mansioni per periodi di tempo più prolungati e di eseguire attività ripetitive. Per evitare i rischi, gli infortuni e i problemi di salute che le donne affrontano sul lavoro è necessaria una migliore gestione della SSL.

 

L’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) porta avanti un’iniziativa per diffondere la tolleranza zero verso le molestie sessuali e la violenza di genere sul lavoro. L’EU-OSHA ha firmato questa dichiarazione congiunta  delle agenzie dell’UE a favore della salute, della sicurezza e del benessere di tutti i lavoratori sulla base del principio della parità di genere e di trattamento sul lavoro.

 

Per saperne di più, leggi l’articolo pubblicato nel nostro blog in occasione della Giornata internazionale della donna

 

Trova informazioni sulla parità di genere nel quadro del pilastro europeo dei diritti sociali

 

Fonte: Eu-Osha

 


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

21/09/2018: Aging EBook: disponibile la versione in inglese

E' stata presentata al 20° Congresso IEA a Firenze la versione inglese di Aging EBook.


20/09/2018: Agricoltura in salute. Prevenzione e sorveglianza sanitaria

Si terrà il 2 ottobre a Milano il convegno Agricoltura in salute. Prevenzione e sorveglianza sanitaria


19/09/2018: The methodology for the assessment and management of work-related stress risk

In Italy, the regulatory framework for the protection of occupational health and safety (Legislative Decree 81/2008) highlights the employers’ obligation to assess the work-related stress risk.


18/09/2018: La tutela dei lavoratori nell’economia delle piattaforme digitali

Sintesi del seminario dell’EU-OSHA sulle sfide poste dall’economia delle piattaforme on-line


17/09/2018: La valutazione dei rischi in ottica di genere

Si terrà il 4 ottobre 2018 a Firenze un seminario gratuito organizzato dall’Inail - Direzione regionale Toscana sul tema della valutazione dei rischi in ottica di genere.


13/09/2018: Convegno “Prevenzione e sicurezza in un sistema complesso: le attività portuali”

Si terrà il 21 settembre a Venezia il convegno gratuito organizzato da INAIL.


12/09/2018: Forze di polizia, sicurezza sui luoghi di lavoro: Garante, sì allo schema di decreto

Parere favorevole del Garante privacy sull’applicazione del decreto in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro per Forze di Polizia, Vigili del fuoco, protezione civile ed altre categorie affini.


11/09/2018: Sostanze pericolose: schede informative sulla normativa e la sostituzione

L’EU-OSHA ha pubblicato due schede informative disponibili in diverse lingue.


10/09/2018: ISPRA: nota metodologica per l’assegnazione ai rifiuti della caratteristica di pericolosita’ HP14

Con il regolamento europeo 2017/997 sono state definite le condizioni per poter assegnare ad un rifiuto la caratteristica di pericolosità HP 14 "ecotossico".


07/09/2018: Sette anni di processo: condannati il datore di lavoro e il committente

Il significato della parola giustizia


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]