Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

12/03/2015: Prosiel lancia il libretto di impianto elettrico

Prosiel ha predisposto e pubblicato il Libretto d’Impianto Elettrico, uno strumento gratuito, utile e indispensabile per il professionista e il consumatore.


Prosiel ha predisposto e pubblicato il Libretto d’Impianto Elettrico, uno strumento
gratuito, utile e indispensabile per il professionista e il consumatore.
Per l’installatore professionale, per testimoniare la sicurezza dell’impianto elettrico
eseguito nel rispetto della regola dell’arte.
Per il proprietario dell’immobile, per comprendere meglio il proprio impianto
elettrico e i relativi obblighi di legge.
Il D.M. 37/2008 parla chiaro: “Il proprietario dell’impianto elettrico adotta le misure
necessarie per conservarne le caratteristiche di sicurezza previste dalla normativa vigente
in materia, tenendo conto delle istruzioni per l’uso e la manutenzione predisposte
dall’impresa installatrice dell’impianto e dai fabbricanti delle apparecchiature installate.
Resta ferma la responsabilità delle aziende fornitrici o distributrici, per le parti dell’impianto
e delle relative componenti tecniche da loro installate o gestite”. Prosiel, associazione
senza scopo di lucro nata nel 2000 che annovera tra i propri soci i principali attori della
filiera elettrica, per rispondere a quanto disposto dalla legge promuove il Libretto di
Impianto Elettrico, vero e proprio documento di circolazione dell’impianto da associare
all’abitazione e al conduttore (inquilino o proprietario).
Il Libretto, non è obbligatorio per legge, ma i contenuti ed i documenti che devono essere
raccolti e consegnati lo sono. Il Libretto assolve a una doppia funzione che parla la lingua
della sicurezza e della professionalità.
Sicurezza per il consumatore che, gli viene garantita dai documenti e dalle informazioni
rilasciate dall’installatore, verificando con frequenza gli interventi di manutenzione e
ricevendo indicazioni sulle sue istruzioni d’uso e sulla cura delle apparecchiature che lo
compongono, ha modo di controllare la salute del suo impianto e, conseguentemente, di
ridurre incidenti domestici e consumi.
Professionalità per l’installatore che, grazie al Libretto di Impianto Elettrico, avrà una
traccia importante da consultare durante i controlli nelle abitazioni e potrà consegnare
all’utente finale tutta la documentazione attestante la conformità normativa e installativa
dell’impianto. Al libretto dovranno infatti essere allegati anche la Dichiarazione di
conformità e/o, se del caso, la Dichiarazione di rispondenza, documenti obbligatori che
confermano il rispetto della regola dell’arte secondo la normativa vigente (Art.7 del DM n.
37/2008) e le istruzioni per l’uso e la manutenzione dell’impianto.

IL LIBRETTO, COME È STRUTTURATO
Il Libretto, da consegnare prima della vendita o dell’affitto dell’immobile, si articola in
diverse voci utili per comprenderne la sua funzione e compilazione. La prima pagina è
dedicata alla “Identificazione di Impianto” (dati identificativi responsabile tecnico e
installatore, descrizione costruttiva e dotazione impianto), le successive pagine sono
dedicate alle “Verifiche periodiche”, calendarizzazione degli interventi di manutenzione
disposta dall’installatore – e al “Rapporto di Verifica impianto elettrico”. A completamento
una serie di approfondimenti per il consumatore: “Come risparmiare energia elettrica”,
“Consigli utili” per la corretta gestione e manutenzione dell’impianto” e “Cosa non fare”,
10 regole per la sicurezza personale e della propria abitazione. Chiude il Libretto un
“Elenco allegati” contenente documenti come certificati di garanzia, guide tecniche
dell’impianto, della componentistica e delle apparecchiature installate. Un importante
valore aggiunto è, infine, la veste grafica, intuitiva e immediata nella comprensione sia del
consumatore che del professionista.
UN DOCUMENTO UTILE
Il Libretto di Impianto Elettrico ha dunque tutte le carte in regola non solo per diventare un
documento di identità qualificante un componente importante di ogni abitazione
(impianto elettrico), ma anche per sottolineare l’importanza dell’innovazione tecnologica
come strumento di garanzia della sicurezza.
<<Il Libretto d’Impianto Elettrico – spiega Claudio Pecorari, Coordinatore
Commissione Innovazione Prosiel – è frutto di un attento studio di Prosiel che ha
portato alla realizzazione di uno strumento operativo e utile per tutti gli operatori di
installazione elettrica e residenziale, oltre che per gli utenti finali. Utilizzarlo e farlo utilizzare
è uno dei nostri impegni per far crescere l’innovazione nel comparto installato elettrico
italiano>>. Della stessa opinione anche Carmine Battipaglia, Presidente Nazionale
CNA Installazione e Impianti che ribadisce come il libretto sia << uno strumento utile e
indispensabile per l’installatore e per il consumatore finale affinchè sicurezza e
professionalità degli impianti elettrici vengano inseriti all’interno di un documento che
risulta utile al consumatore finale ai fini della sicurezza e soprattutto all’installatore per
garantire una perfetta manutenzione dell’impianto nel tempo. Il libretto dì impianto è
finalmente lo strumento mediante il quale il mondo professionale si divide definitivamente
da quel mondo sotterraneo che il consumatore è tenuto ad affrontare giornalmente>>.
L’intero comparto vede dunque in questo documento un attestato di valore anche per la
propria professionalità.
Lo confermano Francesco Rotta, Presidente Confartigianato Elettricisti - << Il Libretto
d’impianto, per noi, è di fondamentale importanza per raggiungere gli obiettivi che da
sempre ci siamo prefissati: una garanzia per la professionalità degli installatori e la
salvaguardia dell’utente>> - e Alessandro Ciusani, Presidente UNAE : <<Anche UNAE,
rappresentando una delle più importanti realtà italiane impegnate nel processo di
qualificazione delle imprese installatrici nel settore elettrico, non poteva non partecipare a
questo progetto che porta alla luce due principi basilari: la qualificazione dell’installatore,
uno strumento indispensabile per il mercato ma anche per lo stesso installatore e la
realizzazione di impianti elettrici che rispettino le prescrizioni legislative e normative a
garanzia della qualità e affidabilità degli impianti oltre che della sicurezza per l’utente
finale>> . Proprio la sicurezza ha rappresentato uno dei traini nello sviluppo di
questa iniziativa. << Questo documento – specifica Emilio Bigarella, Vice Presidente
Albiqual (associazione socia di Prosiel nata per promuovere, agevolare e sostenere la
diffusione della cultura elettrica con particolare riguardo agli aspetti concernenti la
sicurezza) – è in primis uno strumento di sicurezza e prevenzione. Inoltre, se
correttamente utilizzato dagli attori principali della filiera, vale a dire i costruttori di impianti
elettrici e nostri associati, deve nel tempo diventare un valido tool di promozione
sull’utente finale. Soprattutto se potrà contare sul sostegno delle istituzioni>>. Istituzioni
che non possono rimanere indifferenti di fronte alla tutela del cittadino come ricorda
Maurizio Esitini, Direttore Generale Assistal (associazione che rappresenta le imprese
che progettano e installano impianti tecnologici, in particolare elettrici, ndr): <<L’iniziativa
avviata all’interno di Prosiel è improntata a migliorare la qualità degli impianti, ma
soprattutto la fiducia dei cittadini nei confronti di questo nostro grande mercato. Il Libretto
d’impianto è il risultato di questo nostro grande sforzo per essere una concreta soluzione
per garantire ai cittadini questa tutela. Noi ci auguriamo che questo lavoro possa proprio
contribuire a migliorare la loro sicurezza>>.

17/03/2015: Appalti Pubblici: 4 documenti approvati dalla Conferenza delle Regioni

La Conferenza delle Regioni – con la collaborazione di Itaca ha approvato 4 documenti sulle nuove regole per gli appalti pubblici


16/03/2015: Scaffalature drive-in e drive-through: pubblicata la norma UNI 11575

UNI 11575:2015 - Scaffalature metalliche - Progettazione delle scaffalature drive-in e drive-through per lo stoccaggio statico di pallet


16/03/2015: La sicurezza degli impianti domestici per la produzione del calore

Disponibile un opuscolo con indicazioni di base per la sicurezza degli impianti di riscaldamento.


13/03/2015: Montaggio dei palchi: proseguire con forza nel consolidamento delle strategie di prevenzione

Confronto a tutto campo in un seminario nazionale di Inail e Assomusica.


13/03/2015: La riforma costituzionale e la sicurezza sul lavoro: le nuove modifiche alle competenze

Le modifiche al Titolo V della seconda parte della Costituzione relative alle competenze in materia di sicurezza.


13/03/2015: Nuove norme UNI in italiano

Disponibili alcune norme UNI in lingua Italiana.


12/03/2015: Prosiel lancia il libretto di impianto elettrico

Prosiel ha predisposto e pubblicato il Libretto d’Impianto Elettrico, uno strumento gratuito, utile e indispensabile per il professionista e il consumatore.


11/03/2015: Promuovere la bicicletta: 76 600 posti di lavoro e 10 000 morti/anno in meno in Europa

I vantaggi per la salute dovuti all'uso delle biciclette e la crescita di posti di lavoro per la loro vendita, manutenzione e nella realizzazione delle piste ciclabili.


11/03/2015: SISTRI: proroga sanzioni al 1° aprile

Differimento, dal 1° febbraio 2015 al 1° aprile 2015, dell'applicazione delle sanzioni Sistri per omessa iscrizione e versamento del contributo


10/03/2015: Approvata alla Camera la riforma costituzionale con le modifiche alle competenze sulla sicurezza

Approvata la modifica al Titolo V della seconda parte della Costituzione relativa anche alle competenze in materia di sicurezza. Ma il percorso è ancora lungo...


10/03/2015: Atti 8° Seminario Contarp. Dalla valutazione alla gestione del rischio.

Disponibili gli atti dell'8° Seminario di aggiornamento dei professionisti Contarp: Dalla valutazione alla gestione del rischio. Strategie per la salute e la sicurezza sul lavoro


10/03/2015: Il beneficio di smettere di fumare o di ridurre il numero di sigarette al giorno

Fumare un numero minore di sigarette al giorno determina una riduzione significativa del rischio di sviluppare patologie legate al fumo? Quali benefici hanno gli svapatori?


10/03/2015: Amianto alla centrale di Turbigo, ex manager assolti “per non aver commesso il fatto”

Erano sotto processo per omicidio colposo plurimo, con l’aggravante della violazione delle normative sulla sicurezza, per la morte di otto operai deceduti tra il 2004 e il 2012 a causa del mesotelioma pleurico.


09/03/2015: Convegno sulla sicurezza nei lavori elettrici e norma CEI 11-27/2014

Si terrà a Rimini il 31 marzo il seminario tecnico gratuito "Concetti e principi generali di sicurezza sui lavori elettrici: aggiornamenti previsti dalla norma cei 11-27 quarta edizione (2014)”


09/03/2015: Formaldeide: dal 1° aprile 2015 Classificazione Cancerogeni 1B

Adeguamento del documento di valutazione dei rischi per i settori laboratori, sanità, industria, cosmetica, a quanto previsto dal titolo IX - Capo II del D.vo 81/08.


06/03/2015: Donne e infortuni sul lavoro: nel 2013 quasi 207mila denunce. Una morte su due in itinere


06/03/2015: Donna Salute e Lavoro


06/03/2015: 8 marzo - La sicurezza della donna sul lavoro


06/03/2015: Incentivi alle imprese per il miglioramento della salute e sicurezza sul lavoro


05/03/2015: Allegato 3B: comunicazione del medico competente

Dal 1 gennaio al 31 marzo i medici competenti devono effettuare le comunicazioni relative all’allegato 3B attinenti la sorveglianza sanitaria dell’anno precedente.


85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95