Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

13/01/2016: Occhio all'etichetta!

I nuovi pittogrammi di pericolo che si trovano sulle etichette dei prodotti chimici più comunemente in commercio.

L'iniziativa “Occhio all’etichetta” intende informare il cittadino/consumatore circa i nuovi pittogrammi di pericolo che si trovano sulle etichette dei prodotti chimici più comunemente in commercio, nonché fornire alcune indicazioni per il loro uso consapevole.
In allegato sono disponibili i materiali della campagna (locandina + banner), insieme ad un video tutorial (nelle versioni italiano/inglese) - realizzato in collaborazione con le Direzioni Generali Commercio, Agricoltura e le Associazioni di categoria (ASSICC, Confcommercio, Federchimica, Assolombarda, Coldiretti) - contenente consigli per il corretto utilizzo dei prodotti chimici, nel rispetto delle indicazioni riportate in etichetta, per la tutela della salute e dell’ambiente.
 
“Puoi fare la differenza! Vendi prodotti chimici in maniera responsabile”
Alcuni prodotti contenenti determinate sostanze chimiche, nonostante siano venduti per usi legittimi, possono essere soggette ad utilizzi impropri come la fabbricazione illecita di esplosivi. La vigilanza eseguita dai rivenditori svolge quindi un ruolo fondamentale nel consentire alle autorità di individuare e sventare tali attività.
Nell'ambito della campagna “Puoi fare la differenza! Vendi prodotti chimici in maniera responsabile” promossa dal Ministero dell'Interno, sono stati realizzati un opuscolo informativo e un poster, i cui consigli possono essere d'aiuto ai rivenditori per la prevenzione di crimini e il rispetto della legge.
In questi materiali sono contenuti gli obblighi previsti per gli operatori commerciali dal Regolamento Europeo 98/2013 “Immissione sul mercato e uso di precursori di esplosivi”.
In particolare sono disponibili:
  • una guida pratica all'identificazione dei prodotti a rischio,
  • gli indicatori di un comportamento considerato sospetto,
  • le istruzioni su cosa fare in caso di sospetto.
 
Sia nell'opuscolo che nel poster sono inoltre presenti i riferimenti del Punto di Contatto Nazionale per le segnalazioni sulle transazioni sospette, sui furti e sulle sparizioni significative.
 
 

16/12/2015: Salute e sicurezza sul lavoro: accordo quadro tra Inail, Ministero Salute e Conferenza Regioni

Gli obiettivi dell'accordo.


16/12/2015: Guida alla compilazione del modello OT/24 per il 2016

Disponibile sul sito INAIL nella sezione la Guida alla compilazione del modello OT/24 per l'anno 2016.


16/12/2015: Impianti termici: guida per esercizio, manutenzione e controllo di efficienza

La guida chiarisce gli adempimenti previsti dalla legge nazionale per la manutenzione e il controllo di efficienza degli impianti termici e le loro tempistiche.


15/12/2015: Banche in coda per il nuovo dominio web .bank

Non è solo per una moda che le banche di tutto il mondo si affollano per acquisire questo nuovo dominio. Ad esso sono legati importanti risvolti di sicurezza informatica


15/12/2015: Alberi ed addobbi sicuri

I consigli dei Vigili del Fuoco.


14/12/2015: Si è dimesso il sostituto procuratore Raffaele Guariniello

In anticipo sul termine del prepensionamento.


14/12/2015: I rischi nel settore sportivo

Disponibili nuovi strumenti OiRA per valutare i rischi nel settore sportivo


11/12/2015: Un alfabeto di informazioni sull'ambiente

Speciale "Schede informative ARPAT"


10/12/2015: Ok del Senato al reato di omicidio stradale

Il provvedimento torna alla Camera dei deputati.


10/12/2015: Pubblicata norma UNI su indumenti di protezione per la saldatura

È entrata in vigore il 1° ottobre la norma UNI EN ISO 11611:2015 che riguarda gli indumenti di protezione utilizzati per la saldatura e i procedimenti connessi


10/12/2015: Salute e internet: come difendersi dalle bufale on line

Alcune regole per aiutare gli utenti della rete a difendersi dalle bufale on line.


09/12/2015: Antincendio: pubblicata in lingua italiana la norma europea UNI EN 54-22

Sistemi di rivelazione e di segnalazione d'incendio - Parte 22: Rivelatori lineari di calore ripristinabili


09/12/2015: Banca Dati delle Soluzioni: un progetto importante

Un progetto che vuole mettere a disposizione le soluzioni a problemi quali quello del rischio negli ambienti confinati e il rischio biomeccanico.


03/12/2015: Norma EN 795:2012: equipaggiamento personale anticaduta

Pubblicata la Decisione di Esecuzione 2015/2181 della Commissione


03/12/2015: Protezione attiva contro gli incendi: pubblicato il rapporto tecnico nazionale UNI/TR 11607

Specifica dei requisiti relativi alla progettazione, l'installazione, la messa in servizio, la verifica funzionale, l'esercizio e la manutenzione degli Avvisatori Acustici e/o Luminosi


02/12/2015: Si aggrava l'allarme per la crescita delle morti sul lavoro

Prima analisi dei dati ufficiosi e provvisori sui morti sul lavoro del 2015


02/12/2015: Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età

Conto alla rovescia per la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2016–2017


01/12/2015: V Rapporto del Registro nazionale dei mesoteliomi: l’Italia tra i Paesi più colpiti

I dati di incidenza e di esposizione ad amianto per i casi di mesotelioma maligno


30/11/2015: Valutazione della conformità . pubblicata la UNI CEI ISO/IEC TS 17021-6

Pubblicata in lingua italiana la specifica tecnica UNI CEI ISO/IEC TS 17021-6 sulla valutazione della conformità


30/11/2015: Lezioni sulla sicurezza, Inail Piemonte tra i promotori dell’alternanza scuola-lavoro

Migliorare l’offerta formativa, rispondere alle esigenze delle aziende e diffondere la cultura e la prassi del tirocinio


67.5 68.5 69.5 70.5 71.5 72.5 73.5 74.5 75.5 76.5 77.5