Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

04/04/2016: L’uso di droni aumenta in modo esponenziale.

I droni sono entrati a buon diritto nell’arsenale della sicurezza e della protezione dei beni e dell’ambiente. Di Adalberto Biasiotti.

L’associazione americana delle autostrade interstatali e dei trasporti ha rilasciato uno studio, che mostra come un gran numero di ministeri del trasporto, a livello statale, stia utilizzando la tecnologia dei droni per migliorare la sicurezza del traffico, ridurre le congestioni e risparmiare denaro.
Secondo questo studio, condotto nel marzo 2016, 33 ministeri dei trasporti statali stanno già utilizzando, o stanno per utilizzare, dei droni, per ispezione di ponti, per tenere sotto controllo incidenti stradali, in fase di rimozione dei veicoli e per altre applicazioni innovative. Sono ben 17 gli altri ministeri, che stanno studiando a fondo le modalità con cui utilizzare questi preziosi amici della sicurezza.
Questa associazione ha anche preparato un documento, che mette in evidenza i benefici dell’uso dei droni; ciò che è particolarmente interessante è che questo studio prende in esame anche aspetti legati alla sicurezza del traffico aereo e prende anche in esame gli esiti di una tavola rotonda, tenuta nel maggio 2015, che ha messo a  confronto tutti i soggetti interessati.
Per migliorare la conoscenza di questi aspetti, l’associazione sta organizzando una serie di webinar, vale a dire di conferenze svolte via Internet, per illustrare le più moderne tecnologie.
L’associazione  non manca di sottolineare che tutte le prove effettuate con i droni devono essere approvate dalla amministrazione federale della aviazione-FAA, che, da parte sua, ha confermato che per il luglio 2016 dovrebbe essere pronta una regolamentazione sull’utilizzo commerciale dei droni, sia in fase di prova, sia in fase di utilizzo sul campo.
Tutti i soggetti intervistati, almeno fino ad adesso, hanno confermato che i droni rappresentano un sistema sicuro, affidabile ed economico per tenere sotto controllo il flusso dei traffici automobilistici, per avere fotografie, riprese dall’alto, di zone critiche e di aree in cui sono coinvolti veicoli incidentati e per osservare da vicino le condizioni dei, che spesso sono assai difficili da ispezionare accuratamente.
Ad esempio, una analisi visiva ravvicinata delle condizioni dei tiranti di un ponte può richiedere otto ore, una squadra di quattro persone con speciali attrezzature e un costo stimato intorno ai 5000 dollari. La stessa ispezione, effettuato utilizzando droni, con lo stesso livello di affidabilità, richiede l’utilizzo di una squadra di due persone, che opera per due ore, con un costo stimato di 250 dollari.
A fronte di questi risultati non può stupire il fatto che questa specifica attività sia particolarmente interessante, anche alla luce del fatto che essa può essere svolta senza necessariamente bloccare oppure restringere il flusso della circolazione sul ponte, per tutta la durata dell’ispezione.
Per osservare il rapporto video della  AASHTO  cliccate qui.
 
Adalberto Biasiotti

10/05/2016: Dichiarazione PRTR 2016

Acquisizione di dati relativi all’anno di riferimento 2015


09/05/2016: I testi del nuovo regolamento sulla protezione dei dati e una corrispondente direttiva

Disponibili sia I testi ratificati dal Parlamento che una utile versione versione Word con sommario interattivo. Di Adalberto Biasiotti.


06/05/2016: Pubblicato l'8 Quaderno di ricerca INAIL sugli infortuni

Una proposta di ontologia per gli Open Data Inail sugli infortuni: dalla numerosità dei dati alla gestione della conoscenza


06/05/2016: L’aggiornamento delle normative M2M di ETSI

M2M fa riferimento al fatto che le normative permettono di gestire meglio lo scambio di informazioni tra due macchine. Di Adalberto Biasiotti.


05/05/2016: La piaga dei quadri contraffatti.

Le più moderne tecniche di contraffazione di quadri, a dimostrazione della crescente abilità dei malviventi, ma anche degli specialisti di criminologia forense. Di Adalberto Biasiotti


05/05/2016: Il Rapporto annuale Umbria: incidenti e malattie professionali

Disponibile il Rapporto annuale regione Umbria


04/05/2016: Mirror Box Therapy

La pubblicazione scritta dal Prof. Tancredi Andrea Moscato sugli aspetti tecnici e fisiopatologici della Mirror Box Therapy.


03/05/2016: L'Inail per la riabilitazione

Il volume descrive le attività, l'organizzazione, la storia e l'evoluzione del Centro Protesi di Vigorso di Budrio.


03/05/2016: Acustica e vibrazioni: pubblicata in lingua italiana la norma UNI EN ISO 5349-2

La norma si occupa della misurazione e valutazione al posto di lavoro dell'esposizione dell'uomo alle vibrazioni trasmesse alla mano.


02/05/2016: Esposizione ai campi elettromagnetici: un passo avanti

Sicurezza esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici


02/05/2016: Approvato lo statuto dell'Ispettorato del lavoro

Approvato, in esame definitivo il decreto del Presidente della Repubblica recante approvazione dello statuto dell'Ispettorato del lavoro.


29/04/2016: Le password più banali

Indicazioni relative all’utilizzo di password banali. L’elenco delle peggiori parole chiave. Di Adalberto Biasiotti.


28/04/2016: Violata la criptografia quantica

E noi che credevamo di essere al sicuro! Di Adalberto Biasiotti.


28/04/2016: Alcol: Relazione sulle Attività per la Sicurezza sul Lavoro

La relazione del Ministro della salute


27/04/2016: Lo stress sul posto di lavoro: una sfida collettiva

Il tema della campagna della Giornata Mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro


27/04/2016: Arrivano i droni certificati.

La certificazione di qualità rappresenta una garanzia per l’acquirente e una protezione per il fornitore. Esistono droni certificati? Di Adalberto Biasiotti.


27/04/2016: Italia loves sicurezza

Il primo roadshow in simultanea in tante città italiane per celebrare la Giornata Mondiale della Salute e della Sicurezza sul Lavoro


26/04/2016: Rapporto annuale Piemonte: incidenti e malattie professionali

Pubblicato dall’Inail il “Rapporto annuale regionale 2014 – Piemonte” che riporta in sintesi l’andamento dei dati relativi a infortuni e malattie professionali.


26/04/2016: Ancora vivo il ricordo di Rino Pavanello

Problemi di ieri e difficoltà di oggi, quale prospettiva? di Rocco Vitale


22/04/2016: Privacy e recupero crediti: il nuovo vademecum del Garante

Le regole per il corretto trattamento dei dati personali


69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79