Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

25/11/2022: L’impegno dell’Università dell’Insubria «Oltre il genere»

Martedì 29 novembre nell’Aula Magna Granero Porati di Varese l’evento ideato da Cristiana Morosini coordinatrice del Comitato di indirizzo nell’ambito dei corsi di laurea in Ingegneria e proposto come un momento di confronto più ampio, aperto al pubblico.

Varese e Como, 24 Novembre 2022 – «Oltre il genere. La diversità come punto di forza» è il titolo dell’evento in programma martedì 29 novembre nell’Aula Magna Granero Porati dell’Università dell’Insubria, in via Dunant 3 a Varese. 

Un progetto nato prima della pandemia nell’ambito dei corsi di laurea in Ingegneria e cresciuto fino a diventare un momento di confronto più ampio sulle tematiche di genere.

Tra i relatori tre professori Insubria chiamati a testimoniare l’impegno dell’Ateneo per superare le differenze di genereFabio Conti racconterà il lavoro del Comitato Unico di Garanzia di cui è stato presidente, Paola Biavaschi porrà l’accento sull’importanza di “formare i formatori”, Barbara Pozzo presenterà il primo Bilancio di Genere dell’Università degli Studi dell’Insubria.

A questi contributi si affiancheranno quelli della Consigliera di Parità della Provincia di Varese sulle politiche di genere ai tempi del Pnrr, dell’Ente di certificazione Sgs Italia sulla prassi Uni PdR 125:2022 per la certificazione della parità di genere, di Confindustria Varese, che presenterà il progetto People e della vice-presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Varese, che relazionerà in merito al binomio «Donne e Ingegneria».

Spiega Cristiana Morosini, ingegnera, ricercatrice del Dipartimento di Scienza e alta tecnologia e coordinatrice del Comitato di indirizzo delle lauree triennali e magistrali in Ingegneria dell’Ateneo: «Esaminando i dati relativi alle immatricolazioni ai corsi di studio in Ingegneria, si era osservato un calo delle iscrizioni al femminile; tale evidenza era stata considerata un “alert” di un fenomeno sociale in costante aumento e dunque da tenere sotto stretta osservazione. Il Comitato di indirizzo, che da sempre ha come mission recepire suggerimenti provenienti dal mondo delle professioni al fine di adeguare l’offerta formativa alle esigenze del mercato, ha iniziato a riflettere sul modo più opportuno per portare alla luce tale fenomeno e, soprattutto, per porvi rimedio».

Infine, l’evento vedrà alcune testimonianze personali, a cura di Inter-Action di Carla Mammone, BTicino e Servizi Territorio Srl, in merito alle diverse declinazioni della “questione di genere”, che vanno dalle differenze e/o violenze sul luogo di lavoro, alla problematica della conciliazione vita-lavoro fino alla discriminazione sessuale, divenuta, in quest’ultimo caso, uno sprone a trovare il coraggio di vivere pienamente la propria identità.

L’evento è dedicato all’ingegner Luigi Pastore, prematuramente scomparso: «Era un membro del nostro Comitato di Indirizzo, prematuramente scomparso nel dicembre 2020 – ricorda Cristiana Morosini –. Era uomo di grandissima cultura e ars oratoria, incredibilmente generoso nel donare agli studenti il suo infinito bagaglio di esperienze umane e professionali. La sua frase tipica era: la preparazione è la chiave del successo».

«Oltre il genere. La diversità come punto di forza», moderato dalla creative-mind Laura Nicolini, inizierà alle 14.30. 

Ad aprire i lavori saranno i docenti Insubria Vincenzo Torretta, direttore vicario del Dipartimento di Scienze teoriche e applicate e presidente dei corsi di laurea in Ingegneria, Cristiana Morosini, coordinatrice del Comitato di indirizzo di Ingegneria, e Fabio Conti, già presidente del Comitato Unico di Garanzia.

Alle ore 14.45 si affronta il tema «Le differenze di genere tra legge, percezione, esperienze e concrete misure di tutela» con Carla Mammone, direttrice Inter-Action, Consigliere Nazionale Aifos, Referente del Gruppo Tematico Comunicazione/Relazione del Comitato di Indirizzo e Lorenzo Fantini, consulente Salute e Sicurezza sul Lavoro. 

Paola Biavaschi, storica del diritto dell’Insubria, riflette sul tema «Le radici del male: la irresistibile banalità dello stereotipo».

Il primo bilancio di genere dell’Università degli Studi dell’Insubria sarà presentato dalla sua autrice, la professoressa Barbara Pozzo, ordinario di diritto privato comparato dell’Insubria, Cattedra Unesco Uguaglianza di genere e diritti delle donne nella società multiculturale, delegata del Rettore per l’uguaglianza di genere e le pari opportunità.

Anna Danesi, Consigliera di parità della Provincia di Varese, illustra «Le politiche di genere ai tempi del Pnrr». Il focus di Nicolò Cristoni, sustainability & circular economy project leader Sgs Italia, è su «Uni Pdr 125:2022: il nuovo strumento Uni per la certificazione della parità di genere».

Alba Ciserani, responsabile area formazione e scuola di Confindustria Varese, porta «Un esempio di progetto strategico territoriale: il progetto People di Confindustria Varese. L’impresa di crescere insieme». Il punto su «Donne e ingegneria: libere professioniste e lavoratrici dipendenti, una riflessione sulla questione di genere» si fa con Giulia Guarnerio, vice presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Varese.

«Carriera, gioco di squadra e conciliazione vita=lavoro(?)» è il titolo della riflessione di Cinzia Papis, industriale area residenziale General Management Bticino. L’intervento finale è dedicato al futuro: «E poi? Storia di sogni, realtà, desideri, mondi», con Patrizia Favaron, Ceo e responsabile sviluppo Servizi Territorio Srl, membro di Ieee Women in Engineering (Wie).

Saranno riconosciuti crediti formativi a Ingegneri e Geologi e crediti per la sicurezza a RSSP e Formatori a quanti ne faranno richiesta. 

Per iscrizioni in aula o da remoto entro le ore 14:00 del 25 Novembre :

https://www.uninsubria.it/eventi

https://www.uninsubria.it/oltre-il-genere

Per info e supporto scrivere alla Segreteria evento: cdi.isla.iasal@uninsubria.it

 

Cordialmente

Carla Mammone 

 

Rappresentante Permanente per il Mondo del Lavoro del Comitato di Indirizzo –CdI del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria per la Sicurezza del Lavoro e dell'Ambiente e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Ambientale e per la Sostenibilità dell'Ambiente di Lavoro dell’Università degli Studi dell’Insubria. Referente del Gruppo Tematico Comunicazione/Relazione Membro dei  Gruppi Tematici Sicurezza Ambiente.

 

Consigliere Nazionale AiFOS - Consigliere Esecutivo Comitato Donne AiFOS “SOFiA” per il quadriennio 2021-2025

Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro

 

 

Direttore

INTER-ACTION di Carla Mammone 

Ambiente - Certificazioni - Salute e Sicurezza sul Lavoro - CTP

Centro di Formazione - CFA AiFOS 

operante sul territorio nazionale ed all'estero per la propria clientela

 

Viale Padre G. B. Aguggiari, 76/A - Scala A - 21100 Varese (VA)

Mob. 340 2425713 - Tel. 0332.283892 

E-Mail: interactioncm19@gmail.com - info@inter-action.it 

pec: inter-active@pec.it - www.inter-action.it

Locandina (pdf)


25/01/2023: Calendario 2023: La sicurezza non è un hobby, è la vita

Disponibile il calendario 2023 sulla salute e sicurezza sul lavoro prodotto dalla Ulss1 Dolomiti Spisal.


23/01/2023: Sostegno psicologico per le vittime del lavoro

Il Protocollo d’Intesa fra ANMIL, Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” e CNOP per offrire sostegno psicologico alle vittime del lavoro e ai loro familiari.


18/01/2023: Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici

Dalle modalità di iscrizione alle prestazioni previste in caso di incidente, l’opuscolo offre una panoramica completa sulle caratteristiche della polizza che riconosce l’impegno di chi si prende cura della casa e del nucleo familiare in modo abituale esclusivo e gratuito


16/01/2023: AiFOS: venti anni di formazione e cultura alla sicurezza sul lavoro

Giovedì 19 gennaio l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro celebra l’anniversario presso l’auditorium San Barnaba


12/01/2023: Il IV Rapporto annuale sul lavoro domestico

Online le infografiche del IV Rapporto annuale sul lavoro domestico 2022 pubblicato dall’Osservatorio DOMINA


09/01/2023: Zoonosi e focolai infettivi di origine alimentare in aumento

L’ultimo rapporto annuale sulle zoonosi «One Health» dell’UE pubblicato dall’EFSA e dall’ECDC.


09/01/2023: Bando Isi 2021: proroga termini

Prorogato al 10 febbraio 2023 il termine per l'upload della documentazione e al 21 marzo 2023 per la pubblicazione degli elenchi definitivi.


22/12/2022: Buone Feste!

La redazione di PuntoSicuro si ferma dal 27 dicembre al 5 gennaio. A tutti voi i nostri migliori auguri di buon Natale e felice anno nuovo!


22/12/2022: Nuovo strumento generico OiRA per la valutazione dei rischi

Disponibile un nuovo strumento generico OiRA per la programmazione di una valutazione dei rischi sul luogo di lavoro


19/12/2022: Per Natale ANMIL allestirà gli alberi per la Sicurezza

La Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito” allestirà oltre 50 alberi per la Sicurezza sul Lavoro dell'artista Sbolzani in tutta Italia


16/12/2022: Microplastiche in ambiente di acqua dolce

Le acque di dilavamento della rete viaria delle aree urbane rappresentano una quota importante del contributo di microplastiche immesse nell’ambiente e non intercettate dagli impianti di depurazione


09/12/2022: Convegno sul reinserimento lavorativo

Si svolgerà a Torino il 16 dicembre il convegno gratuito sul "Reiserimento lavorativo".


06/12/2022: Prevenzione degli infortuni stradali

Sottoscritto un protocollo tra Polizia di Stato e Inail: l’obiettivo è la promozione della cultura della guida sicura, attraverso iniziative comunicative e campagne di sensibilizzazione rivolte anche ai giovani


05/12/2022: Chiusura della Campagna europea "Ambienti di lavoro sani e sicuri. Alleggeriamo il carico!"

Si svolgerà il 12 dicembre l’evento di chiusura della Campagna europea 2020/2022 “Alleggeriamo il carico!”


01/12/2022: Infortuni e malattie professionali: i dati Inail dei primi dieci mesi del 2022

Online gli open data Inail dei primi dieci mesi del 2022: le denunce di infortunio sul lavoro sono state 595.569 (+32,9%), 909 delle quali con esito mortale (-10,6%). In aumento le patologie di origine professionale (+10,2%).


29/11/2022: COVID-19 e protocollo: permane la versione del 30 giugno 2022

Gli incontri al Ministero del Lavoro non hanno portato alla revisione del Protocollo condiviso. La versione del 30 giugno 2022, il quadro aggiornato e le indicazioni di Assolombarda.


28/11/2022: I rischi da radiazione ultravioletta solare per i lavoratori e la popolazione

Il giorno 14 dicembre 2022 si terrà in modalità on line un seminario gratuito sul rischio da radiazione ultravioletta solare per i lavoratori all’aperto e per la popolazione generale.


25/11/2022: L’impegno dell’Università dell’Insubria «Oltre il genere»

Martedì 29 novembre nell’Aula Magna Granero Porati di Varese l’evento ideato da Cristiana Morosini coordinatrice del Comitato di indirizzo nell’ambito dei corsi di laurea in Ingegneria e proposto come un momento di confronto più ampio, aperto al pubblico.


24/11/2022: Pnrr e sicurezza sul lavoro, Inail ed Enel insieme

Con il protocollo di durata triennale sottoscritto è stata avviata una collaborazione per la realizzazione di iniziative congiunte che puntano alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.


23/11/2022: Salute e sicurezza, il report dei controlli dei primi 9 mesi dell’anno

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro rende noti i risultati dell'attività di vigilanza messa in campo dal 1 gennaio al 30 settembre 2022 su input della Direzione Centrale per la tutela, la vigilanza e la sicurezza del lavoro.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11