Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

25/11/2022: L’impegno dell’Università dell’Insubria «Oltre il genere»

Martedì 29 novembre nell’Aula Magna Granero Porati di Varese l’evento ideato da Cristiana Morosini coordinatrice del Comitato di indirizzo nell’ambito dei corsi di laurea in Ingegneria e proposto come un momento di confronto più ampio, aperto al pubblico.

Varese e Como, 24 Novembre 2022 – «Oltre il genere. La diversità come punto di forza» è il titolo dell’evento in programma martedì 29 novembre nell’Aula Magna Granero Porati dell’Università dell’Insubria, in via Dunant 3 a Varese. 

Un progetto nato prima della pandemia nell’ambito dei corsi di laurea in Ingegneria e cresciuto fino a diventare un momento di confronto più ampio sulle tematiche di genere.

Tra i relatori tre professori Insubria chiamati a testimoniare l’impegno dell’Ateneo per superare le differenze di genereFabio Conti racconterà il lavoro del Comitato Unico di Garanzia di cui è stato presidente, Paola Biavaschi porrà l’accento sull’importanza di “formare i formatori”, Barbara Pozzo presenterà il primo Bilancio di Genere dell’Università degli Studi dell’Insubria.

A questi contributi si affiancheranno quelli della Consigliera di Parità della Provincia di Varese sulle politiche di genere ai tempi del Pnrr, dell’Ente di certificazione Sgs Italia sulla prassi Uni PdR 125:2022 per la certificazione della parità di genere, di Confindustria Varese, che presenterà il progetto People e della vice-presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Varese, che relazionerà in merito al binomio «Donne e Ingegneria».

Spiega Cristiana Morosini, ingegnera, ricercatrice del Dipartimento di Scienza e alta tecnologia e coordinatrice del Comitato di indirizzo delle lauree triennali e magistrali in Ingegneria dell’Ateneo: «Esaminando i dati relativi alle immatricolazioni ai corsi di studio in Ingegneria, si era osservato un calo delle iscrizioni al femminile; tale evidenza era stata considerata un “alert” di un fenomeno sociale in costante aumento e dunque da tenere sotto stretta osservazione. Il Comitato di indirizzo, che da sempre ha come mission recepire suggerimenti provenienti dal mondo delle professioni al fine di adeguare l’offerta formativa alle esigenze del mercato, ha iniziato a riflettere sul modo più opportuno per portare alla luce tale fenomeno e, soprattutto, per porvi rimedio».

Infine, l’evento vedrà alcune testimonianze personali, a cura di Inter-Action di Carla Mammone, BTicino e Servizi Territorio Srl, in merito alle diverse declinazioni della “questione di genere”, che vanno dalle differenze e/o violenze sul luogo di lavoro, alla problematica della conciliazione vita-lavoro fino alla discriminazione sessuale, divenuta, in quest’ultimo caso, uno sprone a trovare il coraggio di vivere pienamente la propria identità.

L’evento è dedicato all’ingegner Luigi Pastore, prematuramente scomparso: «Era un membro del nostro Comitato di Indirizzo, prematuramente scomparso nel dicembre 2020 – ricorda Cristiana Morosini –. Era uomo di grandissima cultura e ars oratoria, incredibilmente generoso nel donare agli studenti il suo infinito bagaglio di esperienze umane e professionali. La sua frase tipica era: la preparazione è la chiave del successo».

«Oltre il genere. La diversità come punto di forza», moderato dalla creative-mind Laura Nicolini, inizierà alle 14.30. 

Ad aprire i lavori saranno i docenti Insubria Vincenzo Torretta, direttore vicario del Dipartimento di Scienze teoriche e applicate e presidente dei corsi di laurea in Ingegneria, Cristiana Morosini, coordinatrice del Comitato di indirizzo di Ingegneria, e Fabio Conti, già presidente del Comitato Unico di Garanzia.

Alle ore 14.45 si affronta il tema «Le differenze di genere tra legge, percezione, esperienze e concrete misure di tutela» con Carla Mammone, direttrice Inter-Action, Consigliere Nazionale Aifos, Referente del Gruppo Tematico Comunicazione/Relazione del Comitato di Indirizzo e Lorenzo Fantini, consulente Salute e Sicurezza sul Lavoro. 

Paola Biavaschi, storica del diritto dell’Insubria, riflette sul tema «Le radici del male: la irresistibile banalità dello stereotipo».

Il primo bilancio di genere dell’Università degli Studi dell’Insubria sarà presentato dalla sua autrice, la professoressa Barbara Pozzo, ordinario di diritto privato comparato dell’Insubria, Cattedra Unesco Uguaglianza di genere e diritti delle donne nella società multiculturale, delegata del Rettore per l’uguaglianza di genere e le pari opportunità.

Anna Danesi, Consigliera di parità della Provincia di Varese, illustra «Le politiche di genere ai tempi del Pnrr». Il focus di Nicolò Cristoni, sustainability & circular economy project leader Sgs Italia, è su «Uni Pdr 125:2022: il nuovo strumento Uni per la certificazione della parità di genere».

Alba Ciserani, responsabile area formazione e scuola di Confindustria Varese, porta «Un esempio di progetto strategico territoriale: il progetto People di Confindustria Varese. L’impresa di crescere insieme». Il punto su «Donne e ingegneria: libere professioniste e lavoratrici dipendenti, una riflessione sulla questione di genere» si fa con Giulia Guarnerio, vice presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Varese.

«Carriera, gioco di squadra e conciliazione vita=lavoro(?)» è il titolo della riflessione di Cinzia Papis, industriale area residenziale General Management Bticino. L’intervento finale è dedicato al futuro: «E poi? Storia di sogni, realtà, desideri, mondi», con Patrizia Favaron, Ceo e responsabile sviluppo Servizi Territorio Srl, membro di Ieee Women in Engineering (Wie).

Saranno riconosciuti crediti formativi a Ingegneri e Geologi e crediti per la sicurezza a RSSP e Formatori a quanti ne faranno richiesta. 

Per iscrizioni in aula o da remoto entro le ore 14:00 del 25 Novembre :

https://www.uninsubria.it/eventi

https://www.uninsubria.it/oltre-il-genere

Per info e supporto scrivere alla Segreteria evento: cdi.isla.iasal@uninsubria.it

 

Cordialmente

Carla Mammone 

 

Rappresentante Permanente per il Mondo del Lavoro del Comitato di Indirizzo –CdI del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria per la Sicurezza del Lavoro e dell'Ambiente e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Ambientale e per la Sostenibilità dell'Ambiente di Lavoro dell’Università degli Studi dell’Insubria. Referente del Gruppo Tematico Comunicazione/Relazione Membro dei  Gruppi Tematici Sicurezza Ambiente.

 

Consigliere Nazionale AiFOS - Consigliere Esecutivo Comitato Donne AiFOS “SOFiA” per il quadriennio 2021-2025

Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro

 

 

Direttore

INTER-ACTION di Carla Mammone 

Ambiente - Certificazioni - Salute e Sicurezza sul Lavoro - CTP

Centro di Formazione - CFA AiFOS 

operante sul territorio nazionale ed all'estero per la propria clientela

 

Viale Padre G. B. Aguggiari, 76/A - Scala A - 21100 Varese (VA)

Mob. 340 2425713 - Tel. 0332.283892 

E-Mail: interactioncm19@gmail.com - info@inter-action.it 

pec: inter-active@pec.it - www.inter-action.it

Locandina (pdf)


29/11/2023: Cambiamento climatico: i “broken records” dell’Unep

È ancora possibile realizzare l’obiettivo di un aumento della temperatura globale limitato a 1,5 gradi centigradi?


28/11/2023: Salute, sicurezza, sostenibilità: le sfide della quinta rivoluzione industriale

Un seminario di aggiornamento a Roma, dal 4 al 6 dicembre 2023


27/11/2023: Un interpello sulla qualifica di sottoprodotto

Possono essere classificati come "sottoprodotti" anche residui derivanti da attività di servizio o ausiliare?


23/11/2023: Signal for help: come segnalare una possibile violenza sulle donne

Per segnalare una violenza domestica o una violenza sulle donne alcune organizzazioni hanno stabilito un “Signal for help”, un segnale di aiuto. Come segnalare una possibile violenza.


22/11/2023: Un rapporto sulle emissioni di inquinanti atmosferici

Disponibile il Rapporto AEA n. 4/2023


20/11/2023: Una campagna e un’infografica per ridurre la violenza sulle donne

Per ridurre la violenza sulle donne e nelle relazioni è importante che tutti sappiano riconoscere i segnali della violenza. L’infografica della campagna “Abuse is not love” e i nove segnali di allerta.


17/11/2023: Lavoro sano e sicuro nell'era digitale

Un convegno gratuito a Brescia il 21 novembre per la "Campagna europea 2023 -2025 Ambienti di lavoro sani e sicuri"


17/11/2023: Convegno Safap 2023

Si svolgerà a Brescia dal 22 al 24 novembre 2023 il convegno gratuito "Sicurezza e affidabilità delle attrezzature a pressione e degli impianti di processo"


15/11/2023: Le morti premature causate dall'inquinamento atmosferico

Sono in continuo calo nell'UE, ma è necessario un maggiore impegno per creare un ambiente privo di sostanze tossiche


14/11/2023: La digitalizzazione può sostenere il passaggio a trasporti più sostenibili

Le tecnologie digitali offrono opportunità per mitigare gli impatti del settore della mobilità europeo. Un briefing previsionale separato esamina più da vicino il telelavoro e la sostenibilità.


09/11/2023: Presenta la tua candidatura ai premi per le buone pratiche

Entra nell’era digitale del lavoro!


08/11/2023: Energie per la mobilità

Rinnovata la collaborazione tra Inail e Unem per la salute e la sicurezza nella filiera


06/11/2023: Un nuovo protocollo tra Inail e Dipartimento dei Vigili del fuoco

Dopo l’accordo del 2022, l’intesa punta a rafforzare la collaborazione per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. Prevista anche la realizzazione di una campagna nazionale di informazione sui rischi derivanti dagli incendi in ambito domestico


03/11/2023: Prorogati i termini per il Premio imprese per la sicurezza 2023

Sono stati prorogati i termini per l’VIII edizione del Premio imprese per la sicurezza. Sarà possibile inviare i questionari fino alle 14.30 del 24 novembre 2023.


02/11/2023: Infortuni e malattie professionali: i dati Inail dei primi nove mesi del 2023

Online gli open data Inail dei primi nove mesi del 2023: le denunce di infortunio sul lavoro sono state 430.829 (-19,6%), 761 delle quali con esito mortale (-3,7%). In aumento le patologie di origine professionale (+21,9%).


31/10/2023: Il disegno di legge per regolamentare l’intelligenza artificiale

Informazioni sul nuovo disegno di legge relativo alla trasparenza dei contenuti generati da intelligenza artificiale. Le criticità dell’IA, i deep fake e il problema della verifica delle fonti.


30/10/2023: Il nuovo atlante europeo dell'ambiente e della salute

L’European Environment Agency ha realizzato uno strumento online di facile consultazione che permette di verificare la qualità dell'ambiente.


27/10/2023: I consigli per i campi elettromagnetici in ambito domestico

Indicazioni dell’Agenzia provinciale per l'ambiente e la tutela del clima di Bolzano per ridurre l’esposizione ai campi elettromagnetici in ambito domestico.


26/10/2023: Il 43° elenco dei soggetti abilitati alle verifiche periodiche

Il Ministero del Lavoro ha adottato il nuovo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.


25/10/2023: Ambienti di lavoro sani e sicuri 2023-2025

Al via il lancio ufficiale della nuova campagna di Eu-Osha «Ambienti di lavoro sani e sicuri – Salute e sicurezza sul lavoro nell’era digitale»


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11