Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

21/07/2020: Infortunio sul lavoro ai tempi del Covid-19

Si è tenuto venerdì 17 luglio 2020 il webinar “Infortunio sul lavoro ai tempi del Covid-19: responsabilità del DL e i protocolli anti-contagio”

Si è tenuto venerdì 17 luglio 2020 il webinar “Infortunio sul lavoro ai tempi del Covid-19: responsabilità del DL e i protocolli anti-contagio”, organizzato da Ance Umbria con l’obiettivo di fornire chiarimenti sulle responsabilità del datore di lavoro (DL) in occasione dei casi di contagio da Covid-19 sui luoghi di lavoro, secondo quanto disposto dall’art. 42 del D.L n. 18/20 “Cura Italia”.
 
Gli interventi della giornata. L’evento apertosi con l’introduzione del Presidente Ance Umbria Stefano Pallottaha visto il susseguirsi degli interventi da parte del Direttore regionale Inail Umbria Alessandra Ligi, dell’avvocato Alessandro Ferretti, del Presidente del Cesf di Perugia Bernardetta Radicchi e del manager di Grifo Insurance Broker Rebecca Buscioni.
 
L’infortunio sul lavoro per Covid -19 e le eventuali responsabilità del datore di lavoro. In apertura di intervento, Alessandra Ligi ha fotografato l’andamento del fenomeno infortunistico sul lavoro di questi ultimi anni in termini generali e specifici, con particolare riferimento al settore economico delle costruzioni contraddistinto dalla lettera F del codice Ateco. Ha quindi declinato i presupposti della tutela infortunistica Inail per i casi dovuti a Sars-Cov-2, soffermandosi sui lavoratori assicurati e sulle prestazioni spettanti in caso di contagio. Entrando nel tema dell’iniziativa il Direttore regionale Inail ha inoltre rimarcato come l’infortunio sul lavoro per Covid -19 non sia collegato alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro, il quale non risponde penalmente e civilmente delle infezioni di origine professionale nel momento in cui dimostri di aver assolto le previsioni dell’art. 2087 del c.c. relativamente al rischio biologico da coronavirus, e qualora abbia messo in atto tutte le misure indicate nel Protocollo Governo – Parti sociali del 24 aprile 2020, nonché nei protocolli di prevenzione e protezione di settore eventualmente applicabili (come da circolare Inail n. 22 del 20 maggio 2020). Eventuali responsabilità del DL vanno rigorosamente accertate, attraverso la prova del dolo o della colpa, con criteri totalmente diversi da quelli previsti per il riconoscimento del diritto alle prestazioni assicurative Inail. Pertanto - ha concluso Ligi - il riconoscimento dell’infortunio da parte dell’Istituto non assume alcun rilievo per sostenere l’accusa in sede penale, considerata la vigenza in tale ambito del principio di presunzione di innocenza nonché dell’onere della prova a carico del pubblico ministero. E neanche in sede civile il riconoscimento della tutela infortunistica rileva ai fini del riconoscimento della responsabilità civile del datore di lavoro, considerato che è sempre necessario l’accertamento della colpa di quest’ultimo per aver causato l’evento dannoso.

Le funzioni del Servizio di prevenzione e protezione e il ruolo degli organismi bilaterali. L’avvocato Alessandro Ferretti, esperto in materia, ha rimarcato l’importanza dell’esercizio attento e puntuale delle funzioni del Spp (Servizio di Prevenzione e Protezione), in particolare relativamente alla verifica costante dei rischi aziendali e all’adeguamento delle conseguenti misure preventive. Bernardetta Radicchi, Presidente del Cesf di Perugia, ha sottolineato il ruolo degli organismi bilaterali nella funzione di supporto e accompagnamento dei datori di lavoro nell’adozione delle idonee misure di prevenzione anche del rischio biologico, attraverso una puntuale attività di formazione e aggiornamento. Il webinar si è concluso con un interessante confronto tra i relatori e i rappresentanti delle numerose imprese del territorio partecipanti all’iniziativa.

 

Fonte: INAIL

 


26/04/2021: Un webinar per la legge che ha messo al bando l'amianto

Per celebrare la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro l’ANMIL ha voluto organizzare e promuovere un Convegno in diretta streaming sul tema


23/04/2021: Valutazione dei rischi, profilassi vaccinale, protocolli anti-covid, infortuni sul lavoro

Un webinar organizzato nell’ambito della campagna promossa dal G20 Occupational safety and health (Osh) dedicata all’impatto della pandemia e ai cambiamenti sul lavoro e sulla salute e sicurezza


22/04/2021: Webinar su PRASSI

Il prossimo 27 aprile AiNTS terrà un webinar aperto a tutti e a partecipazione gratuita dedicato all’illustrazione di PRASSI (Procedura Aziendale Sbagliando S’Impara).


20/04/2021: Le ricadute formative

Dall'analisi dei bisogni alla formazione efficace per la salute e sicurezza sul lavoro. Le riflessioni di Rocco Vitale e Carlo Zamponi per un'attività formativa davvero efficace che porti i lavoratori a modificare i loro comportamenti


16/04/2021: Più psicologia nella salute e sicurezza sul lavoro

Il Consiglio Nazionale Ordine Psicologi ha inviato due note per chiedere l’inserimento di psicologi nella Commissione consultiva permanente e nei servizi delle Aziende sanitarie che si occupano di salute nei luoghi di lavoro.


13/04/2021: Clima ed energia: le tendenze in Europa

Un nuovo rapporto dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)


08/04/2021: La questione dei disturbi muscoloscheletrici sul luogo di lavoro

Come possiamo evitare che i DMS lavoro-correlati diventino cronici?


07/04/2021: I contagi sul lavoro da Covid-19 sono oltre 150mila

Online il nuovo report mensile di INAIL


06/04/2021: Inail news Podcast

Un notiziario in formato audio


02/04/2021: Proroga in materia di prevenzione incendi

Prorogato ancora una volta il termine per l'adeguamento antincendio delle attività ricettive turistico-alberghiere esistenti con oltre 25 posti letto.


01/04/2021: Come evitare che i DMS lavoro-correlati diventino cronici?

È tempo di agire per affrontare la questione dei disturbi muscoloscheletrici sul luogo di lavoro


30/03/2021: Signed Safety at Work: un segno di inclusione sul posto di lavoro

Si svolgerà il 7 aprile su zoom la presentazione del progetto Signed Safety at Work (SSaW)


29/03/2021: I termini principali in materia di SSL

L’EU-OSHA pubblica il suo tesauro multilingue, che raggruppa i termini principali in materia di SSL.


22/03/2021: Gli incidenti con dispositivi taglienti e pungenti

Si svolgerà il 30 marzo in modalità webinar il convegno gratuito di presentazione dei risultati del progetto “Conoscere per prevenire”.


19/03/2021: Tre seminari di approfondimento sulla sicurezza e salute sul lavoro

Si svolgeranno in modalità webinar tra il 23 marzo e il 25 maggio 2021, tre seminari nati dalla collaborazione tra l’Inail Sicilia e UNIPA, per promuovere la sicurezza nei sistemi organizzativi attraverso l’approccio della "Resilience engineering"


18/03/2021: Rinviate le scadenze del Premio buone pratiche

Il concorso intende dare risalto ai modelli organizzativi più virtuosi per gestire e prevenire i disturbi muscoloscheletrici, tema della Campagna Eu-Osha 2020-2022.


16/03/2021: Ampliare la portata della valutazione del rischio online

L’inserimento di OiRA nelle strategie e nelle normative nazionali sulla SSL


12/03/2021: Il controllo sulle antenne 5G

La nuova generazione di telecomunicazione mobile è sottoposta ad una puntuale attività di verifica da parte dell’Agenzia


11/03/2021: La robotica al servizio della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Dalla collaborazione tra Inail e IIT arriva il progetto “ergoCub”


10/03/2021: L'evento ASviS sul Piano nazionale di ripresa e resilienza e la Legge di Bilancio 2021

Il video dell'evento e il Rapporto ASviS “Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, la Legge di Bilancio 2021 e lo sviluppo sostenibile”


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11