Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 06/09/2018: Il rischio biologico e chimico nel personale delle aziende sanitarie

Si terra il 14 settembre il convegno gratuito sul rischio biologico.

“Il rischio biologico e chimico nel personale delle aziende sanitarie: un’iniziativa per la prevenzione in Emilia Romagna”

14 Settembre 2018 - Ore 13.30 - 18:30

Aula Magna Centro Servizi del Policlinico di Modena
Via del Pozzo 71
41125 Modena

 

Il workshop costituisce un attività informativa di apertura del progetto biennale “Prevenzione di infortuni e malattie professionali nelle aziende sanitarie della Regione Emilia Romagna: sviluppo di attività informative e consulenza in ambito di prevenzione del rischio biologico e chimico nel personale sanitario”, realizzato da UNIMORE, INAIL e AUSL di Modena, finalizzato allo sviluppo ed all’elaborazione di indicazioni operative per la prevenzione del rischio di infortuni e malattie professionali da agenti biologici e chimici in ambito sanitario, ovvero di quelli che, certamente, sono tra i principali rischi professionali per il personale sanitario. Solo a titolo esemplificativo, tra le tematiche di interesse attuale in questo ambito possono essere citate:

  1. Rischio biologico: sia da virus tradizionali (es. HCV) che nuovi quali lo Zika virus, da batteri come i micobatteri multiresistenti, la legionella o gli MRSA, le problematiche connesse all’aderenza alle campagne vaccinali, l’incidenza di infortuni occupazionali a rischio biologico, tuttora tra i più frequenti in sanità, ecc.
  2. Rischio chimico: la corretta gestione della preparazione, somministrazione e smaltimento dei chemioterapici; l’esposizione a tossici quali la formaldeide, la gestione dei detergenti e disinfettanti, frequenti cause di forme irritative e/o allergiche, ecc.

Tuttavia, una più precisa definizione dei rischi più rilevanti, e dei conseguenti interventi preventivi necessari, sono l’obiettivo del workshop, rivolto principalmente agli operatori delle strutture sanitarie ospedaliere pubbliche e private della Regione Emilia Romagna, con particolare attenzione ai:

  • Rappresentanti delle Direzioni Sanitarie e delle Direzioni delle Professioni Sanitarie;
  • RSPP – ASPP – RLS – preposti – medici competenti.

Si auspica che la partecipazione al workshop, oltre a fornire un’informazione preliminare sulle problematiche trattate, consenta anche di aprire una discussione utile a delineare un concreto panorama complessivo sulle esigenze delle attività prevenzionali, finalizzato alla elaborazione di indicazioni operative che possano concretamente contribuire ad un’efficace prevenzione dei rischi biologico e chimico nelle strutture sanitarie, che è tra i fini complessivi del progetto.

La partecipazione al workshop, sarà gratuita, e darà diritto all’acquisizione di crediti formativi per RSPP e ASPP.

 

Per ulteriori informazioni:

Dr. Alberto Modenese
Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

E-mail: alberto.modenese@unimore.it

Tel. +390592055475


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

21/02/2019: Medico competente: quando e da chi deve essere fatto l'invio dei dati?

Interpello alla Commissione: quale medico competente deve effettuare la comunicazione prevista entro il 31 Marzo?


20/02/2019: 25 anni di lavoro congiunto per un’Europa sana e sicura

Il nuovo regolamento istitutivo dell’EU-OSHA riconosce il lavoro svolto e la sua importanza per il futuro


19/02/2019: Motivare alla sicurezza: l’equilibrio nelle motivazioni

Non solo un numero limitato di motivazioni, ma anche con una significativa salienza.


18/02/2019: La testimonianza delle vittime del lavoro è fondamentale

Quanto incide il rispetto delle regole sulla sicurezza sul lavoro? ANMIL intervista a Sigfrido Ranucci.


15/02/2019: L’EU-OSHA opera di pari passo con la legislazione dell’UE

L'importanza della direttiva quadro sulla sicurezza e la salute sul lavoro


14/02/2019: Definitivamente abolito il sistema di tracciabilità dei rifiuti - Sistri

Abolito il Sistri, istituito il «Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti».


13/02/2019: Un video sulla valutazione dei rischi per gli acconciatori

La valutazione dei rischi con OiRA per gli acconciatori illustrata in un nuovo video


12/02/2019: Progetto di ricerca: Gestione efficace Primo Soccorso aziendale

Un importante progetto relativo all'analisi della gestione del Primo Soccorso negli ambienti di lavoro in un’ottica integrata aziendale


11/02/2019: Un campione italiano di protezione dei dati personali

Un giusto riconoscimento


08/02/2019: ILO: Lavora per un futuro più luminoso

La Commissione globale sul futuro del lavoro ha lavorato alla identificazione di sfide e opportunità riguardanti il mondo del lavoro.


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]