Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 08/04/2019: Dichiarazione eprtr dati anno 2018

Sul portale ISPRA è stato pubblicato l'avviso relativo ai soggetti obbligati alla dichiarazione EPRTR, riferita ai dati del 2018, da presentare entro il prossimo 30 aprile 2019.

Sul portale ISPRA è stato pubblicato l'avviso relativo ai soggetti obbligati alla dichiarazione EPRTR, riferita ai dati del 2018, da presentare entro il prossimo 30 aprile 2019.

Nell'avviso si legge che la comunicazione dei dati 2018 non avverrà utilizzando la procedura informatica disponibile sul portale all'indirizzo http://www.eprtr.it/, ma avverrà mediante la compilazione e la trasmissione di un modulo in formato Excel, scaricabile dal portale ISPRA, Sezione Aria - Emissioni in atmosfera.

Viene precisato che la variazione riguarda solo le modalità di comunicazione dei dati, restano invariati i contenuti (parametri e sostanze da comunicare) e i criteri di compilazione della dichiarazione EPRTR.

I gestori degli stabilimenti soggetti alla comunicazione devono osservare le seguenti modalità di invio dei dati 2018:

• compilare il modulo in formato Excel che riproduce le schede della dichiarazione PRTR. È necessario compilare un file excel per ciascuno stabilimento dichiarante. La dichiarazione dev'essere relativa a tutti i 12 mesi dell'anno di riferimento;

• applicare la firma digitale valida (basata su un certificato qualificato, rilasciato da un certificatore accreditato ai sensi del DL 82/2005) al modulo xls compilato, ottenendo così il file con estensione .p7m da allegare al messaggio di posta elettronica certificata;

• rinominare il file P7M indicando "PRTR2018_RagioneSociale_Provincia" es. "PRTR2018_Rossispa_RM.xlsx.p7m"

• Inviare il messaggio di posta elettronica certificata con oggetto "Dichiarazione PRTR 2019 Ragione sociale, Provincia" (es. Dichiarazione PRTR 2019 Rossi spa, RM") con allegata la dichiarazione in formato p7m ai seguenti destinatari:

• Indirizzo PEC dell'ISPRA: dichiarazioneprtr@ispra.legalmail.it (solo per l'invio della dichiarazione PRTR)

• Indirizzo PEC della propria Autorità Competente (scaricabile dal sito internet ISPRA).

Per chiarimenti ed informazioni rivolgersi a ISPRA:
Andrea Gagna; email: andrea.gagna@isprambiente.it; tel. 06.5007.2567

 

Interpreta®

 

Fonte e riferimento normativo: portale ISPRA, Sezione Aria - Emissioni in atmosfera; art. 4 del DPR 157/2011


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

24/09/2019: Sicurezza, il governo farà una sintesi delle proposte

L'esito del tavolo su salute e sicurezza tenutosi al Ministero del Lavoro


23/09/2019: Sicurezza nelle scuole, nel 2018 denunciati oltre 77mila infortuni di studenti

Quasi tutti gli incidenti hanno avuto conseguenze lievi, senza riconoscimento di un grado di menomazione


20/09/2019: Incentivi alle imprese: ridurre il rischio rumore nella lavorazione del vetro

Il quarto episodio della campagna informativa #storiediprevenzione, basata su interviste ai beneficiari dei finanziamenti Isi


19/09/2019: Lavori sotto tensione: adottato l'elenco dei soggetti abilitati e formatori

Pubblicato il Decreto direttoriale n. 58 del 18 settembre 2019


18/09/2019: I vincitori del Premio per le buone pratiche nell’ambito della campagna «Ambienti di lavoro sani e sicuri»

Sei organizzazioni sono state premiate e quattro sono state encomiate


17/09/2019: E’ ancora la morte a spezzare la catena della solidarietà umana


16/09/2019: Spunti di conversazione per le discussioni sul luogo di lavoro sui disturbi muscolo-scheletrici

Gli scenari illustrati sono stati ideati per i lavoratori le cui mansioni possono essere causa di disturbi muscolo-scheletrici


13/09/2019: T4DATA: un manuale disponibile gratuitamente per gli RPD dei soggetti pubblici

Il vademecum in inglese utile anche per tutti i soggetti impegnati nell'applicazione del Regolamento Ue 2016/679


12/09/2019: Strage in agricoltura confermata: oggi altri 4 morti

Una giornata di grave lutto per l’ennesimo incidente che insanguina la lunga lista dei morti sul lavoro


12/09/2019: ESENER: una panoramica della gestione della SSL in Europa

In che modo viene affrontato il tema della salute e della sicurezza?


[|«] [«] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 [»] [»|]