Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 30/06/2020: Coronavirus e fase 2, prevista una sorveglianza sanitaria eccezionale nei luoghi di lavoro

Secondo quanto disposto dal decreto “Rilancio”, la misura dovrà essere assicurata dai datori di lavoro pubblici e privati ai lavoratori maggiormente esposti e potrà essere fornita anche dall’Inail. A breve dall’Istituto un’app per richiederla telematicamente

Fino al termine dell’emergenza sanitaria in corso, i datori di lavoro del settore pubblico e di quello privato dovranno garantire la sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio da virus SARS–CoV-2. A disporlo è l’art.83 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto “Rilancio”). In particolare, per i datori che non sono tenuti alla nomina del medico competente, e ferma restando la possibilità di nominarne uno per il periodo emergenziale, la sorveglianza potrà essere richiesta anche ai servizi territoriali dell’Inail, che provvederanno con i propri medici del lavoro.

 
Dall’Inail un’applicazione web per richiedere la sorveglianza sanitaria.

Nelle more  dell’emanazione della legge di conversione del succitato decreto e  del decreto interministeriale per la definizione della tariffa per tali prestazioni l’Istituto, a partire dal prossimo 1° luglio renderà disponibile, il nuovo servizio “ Sorveglianza Sanitaria Eccezionale” che consentirà ai datori di lavoro interessati e ai loro delegati di inoltrare telematicamente la richiesta di visita medica per sorveglianza sanitaria eccezionale alla struttura territoriale Inail competente, individuata in base al domicilio del lavoratore.
L’applicativo informatico costituisce l’unico strumento consentito per l’invio delle richieste di visita medica per sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti al rischio di contagio.
Eventuali richieste già inoltrate prima del previsto 1° luglio, dovranno essere riformulate attraverso l’inserimento dei dati nel citato applicativo informatico.
 

Come accedere all’applicativo. 

L’utilizzo dell’applicativo sarà consentito ai datori di lavoro già in possesso delle credenziali Inail per l’accesso ai servizi on line. Gli utenti non registrati potranno farlo con le credenziali Spid, Cns o con Pin Inps oppure registrandosi sul portale istituzionale dell’Istituto con il percorso >Accedi ai servizi on line >Registrazione >Utente con credenziali dispositive. Al nuovo servizio telematico potranno accedere anche i soggetti delegati dal datore di lavoro. In tal caso sarà obbligatorio, allegare, l’atto di delega,  debitamente sottoscritto del datore di lavoro accompagnato dal relativo documento di riconoscimento, scaricabile dal portale istituzionale www.inail.it > Attività > Prevenzione e sicurezza> Sorveglianza Sanitaria Eccezionale.

 

Fonte: INAIL


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Franco - likes: 0
01/07/2020 (08:08:16)
Scusate la banalità: cosa si intende per "lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio da virus SARS–CoV-2." ? Quale è la definizione ?
Rispondi Autore: Franz - likes: 0
01/07/2020 (08:41:38)
Da qualche parte si trova: patologie pregresse, patologie in atto, età avanzata ecc.
Il bello è che di fronte a tali lavoratori, che giudizio potrà mai esprimere il Medico? Ovvio: non idoneo! Se il soggetto è un socio, e come tale equiparato a lavoratore, vorrà essere dichiarato non idoneo?
Inoltre: dichiariamo la non idoneità solo sulla base del principio di precauzione, senza un briciolo di scientificità?
Rispondi Autore: Franz - likes: 0
01/07/2020 (08:47:40)
Utile questo articolo di Punto Sicuro
Fase 2: medico competente e sorveglianza sanitaria eccezionale
Rispondi Autore: Ramses - likes: 0
01/07/2020 (17:20:02)
Certo, utile come la scoperta dell'acqua nel pozzo.
E i medici competenti a quali linee giuda, norme, decreti o diosachesosa dovrebbero appellarsi ?
Rispondi Autore: Giancarlo - likes: 0
02/07/2020 (09:25:23)
Nessuno sa niente, o quasi, su questo virus e l'INAIL, (a pagamento), vuole attuare una "Sorveglianza Sanitaria Speciale".
Ci hanno detto che siamo tutti potenzialmente a rischio quindi su quali basi scientifiche un lavoratore potrà essere dichiarato "idoneo" o non idoneo?
Acqua calda, che in questo momento proprio non serve!!
Rispondi Autore: Patera carlo - likes: 0
02/07/2020 (12:37:34)
Non concordo assolutamente su questa cosa che non ha senso. Ci sono i medici di medicina generale che sanno cosa fare per i pazienti se non rientrano negli obblighi del D.l. 81/2008
Rispondi Autore: Gaetano - likes: 0
04/07/2020 (17:35:08)
a proposito di Sorveglianza Sanitaria, non leggo da nessuna parte ogni quando occorrerebbe effettuare test sierologici/tamponi ai lavoratori, specie in strutture sanitarie, RSA,

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

15/09/2020: No al saluto coi gomiti

Il direttore dell'OMS sconsiglia il saluto coi gomiti


14/09/2020: Manifestazioni fieristiche, online le linee di indirizzo per gestire salute e sicurezza sul lavoro

Il testo, realizzato nell’ambito del protocollo d’intesa tra Inail e Assoallestimenti, Comitato fiere industria, e Associazione espositori e fiere italiane, recepisce le migliori prassi operative utilizzate nel nostro Paese nelle fasi di allestimento e disallestimento di stand a progettazione libera


11/09/2020: COVID-19: un nuovo decreto-legge sulla ripartenza della scuola

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo decreto-legge contenente disposizioni per far fronte a indifferibili esigenze finanziarie e di sostegno per l'avvio dell'anno scolastico connesse all'emergenza Covid-19.


10/09/2020: La risposta europea del trasporto passeggeri al Covid 19

Molti paesi dell'UE hanno chiuso le loro frontiere agli spostamenti ed anche all’interno dei confini nazionali, prescrizioni perentorie hanno fatto scomparire il traffico nel giro di poche settimane in tutto il mondo


09/09/2020: 3° Rapporto ANMIL sulla salute e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Il programma e l'iscrizione all'evento previsto per il 16 settembre.


08/09/2020: Barometro della sicurezza sul lavoro

Uno strumento interattivo per conoscere la situazione della SSL in Europa


07/09/2020: Pubblicazioni sull’esposizione ad agenti biologici in settori a rischio

Come proteggere i lavoratori particolarmente a rischio biologico? Nuove versioni linguistiche di alcuni documenti di Eu-Osha.


04/09/2020: Informazioni, documenti e risposte per rientrare a scuola in sicurezza

Per la partenza dell’anno scolastico 2020/2021 il Ministero dell’Istruzione ha raccolto le informazioni, i documenti e le risposte alle domande principali che illustrano le modalità di rientro a scuola a settembre.


03/09/2020: Corso FAD “Il ruolo del Medico Competente nella gestione del rischio di contagio da COV-SARS-2”

Il Corso gratuito, accreditato per le discipline Medicina del Lavoro, Medicina Legale ed Igiene, darà diritto, superato il test di apprendimento, a n. 20,8 crediti ECM.


02/09/2020: Scuola: al via la Formazione a Distanza ISS-Ministero Istruzione per i referenti COVID

Un percorso formativo online gratuito per insegnanti, personale scolastico e professionisti sanitari per monitorare e gestire possibili casi di COVID19 nelle scuole.


[<<-] [<-] 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 [->] [->>]