Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 22/01/2015: Convegno: Indicatori per la Prevenzione Igiene Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e Sistema Informativo

Indicatori per la Prevenzione Igiene Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e Sistema Informativo - Una proposta in discussione  
Convegno organizzato dal Centro Regionale Infortuni e Malattie Professionali
18 febbraio 2015 , Laboratorio regionale per la Formazione Sanitaria, Villa La Quiete , Via di Boldrone 2 - Firenze.
 
Il tema degli “indicatori” - più adatti - a descrivere aspetti d’interesse per chi procede alla programmazione del lavoro è stato posto al centro dell’attenzione da lungo tempo dagli organi preposti alla prevenzione tecnica dei rischi e dei danni negli ambienti di lavoro.
E’ l’occasione per approfondire gli aspetti di contenuto dei possibili indicatori per la prevenzione efficace nei luoghi di lavoro, così come sono previsti ai vari livelli istituzionalmente competenti (Nazionali – Regionali – Locali).
Il convegno giunge a valle di un intenso lavoro di studio, consultazione e di elaborazione effettuato a livello regionale da parte del Gruppo di Discussione che – su mandato regionale – ha approfondito lo stato dell’arte in Regione Toscana e ha formulato proposte per rivedere e migliorare gli indicatori attualmente previsti.

Nel corso del convegno verranno presentati i risultati di questo lavoro, già condivisi con le istanze regionali competenti. Ad arricchire i contenuti della discussione sono stati invitati alcuni colleghi che a vario titolo hanno lavorato recentemente in questo campo sia a livello nazionale che in altre realtà regionali.
Una parte sarà anche dedicata alla descrizione dello stato di avanzamento del progetto per la implementazione del Sistema Informativo Sanitario per la Prevenzione Collettiva (SISPC) che proprio in questi mesi sta affrontando il settore PISLL. Verranno quindi presentate le aree di sviluppo del software, nella consapevolezza che raccogliere dati per la costruzione di indicatori sfidanti e informativi, può avvenire solamente in presenza di strumenti di registrazione coerenti e funzionali, quali quelli che SISPC sta approntando per l’uso
quotidiano da parte degli operatori sul campo.
 

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

12/02/2015: Nuova scheda sugli stabilimenti a rischio di incidente rilevante


11/02/2015: Telefoni cellulari: come ridurre il rischio di esposizione a radiofrequenze


11/02/2015: La sicurezza nei lavori sulle coperture. Sistemi di prevenzione e protezione contro la caduta dall’alto


10/02/2015: Amianto, il pericolo corre anche nelle tubature dell’acqua


10/02/2015: Adeguamento antincendio degli hotel: nuova proroga?


09/02/2015: Internet: adottate dagli Ixp le misure di sicurezza richieste dal Garante


09/02/2015: La "Scuola Sicura" della Regione Lombardia


06/02/2015: Truck and Bus: campagna di controlli su mezzi pesanti


06/02/2015: INAIL: disponibili due software per la sicurezza del macchinario


06/02/2015: Inail: il rischio chimico nella bonifica dei siti contaminati


[|«] [«] 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 [»] [»|]