Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 25/01/2019: Campi elettromagnetici, consigli pratici per l’uso del cellulare

Come usare al meglio cellulari, tablet e cordless per evitare eccessive esposizioni ai campi elettromagnetici, i contributi di Appa Bolzano e Arpa Friuli Venezia Giulia.

Pur non essendo ancora dimostrato il nesso causale tra insorgenza di tumori e uso di smartphone, una sentenza del Tar del Lazio ha parzialmente accolto l’appello presentato dall’Associazione per la prevenzione e la lotta all’elettrosmog e impone ai ministeri competenti di mettere in atto nei prossimi mesi una campagna informativa per dare “… indicazione delle modalità d’uso e dei rischi per la salute e per l’ambiente connessi all’uso di telefoni cellulari e cordless“.

Per questa ragione riproponiamo alcuni contributi, già diffusi anche in AmbienteInforma, che forniscono utili consigli per usare al meglio smartphone e tablet, evitando eccessive esposizioni ai campi elettromagnetici.

 

Smartphone, gioie e dolori: consigli pratici su come ridurre i rischi

 

Cellulari e smartphone, consigli pratici per un uso più consapevole
(video di Appa e Provincia autonoma di Bolzano)

 

USARE MA NON FARSI USARE, il corretto utilizzo dei cellulari tablet e smartphone

Il progetto “Usare ma non farsi usare”, nasce dalla collaborazione tra il LaREA e il settore “Protezione dall’inquinamento elettromagnetico” che in ARPA FVG si occupa di radiazioni non ionizzanti, con l’obiettivo di sensibilizzare il maggior numero di persone, in particolare le fasce più giovani, sull’inquinamento elettromagnetico e il corretto utilizzo di cellulari, smartphone e tablet.

Il primo passo del lavoro è stato quello della ricerca sui contenuti scientifici con particolare attenzione al concetto di inquinamento invisibile, radiazione elettromagnetica come trasporto di energia, tipologie di sorgenti inquinanti sul territorio e a casa nostra, funzionamento della rete cellulare e possibili rischi per la salute.

Con l’intento di raggiungere la maggior parte della popolazione sono stati creati momenti d’incontro per il pubblico, studenti ed educatori per poi individuare una serie di strumenti comunicativi.

Tutti gli strumenti realizzati sono liberamente scaricabili e utilizzabili da associazioni, amministrazioni, scuole e cittadini che volessero utilizzarli in progetti di sensibilizzazione.

In particolare sono stati realizzati:

VIDEOTUTORIAL

con interviste a esperti nel campo ambientale e medico e una serie di suggerimenti finali per il corretto utilizzo degli strumenti cellulari.

Smartphone e tablet: il corretto utilizzo in dieci punti (video)

Usare ma non farsi usare (video)

 

Fonte: SNPAmbiente


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

06/12/2019: La crescita delle emissioni di gas serra non conosce limiti

L’ultimo bollettino dell’Organizzazione meteorologica mondiale certifica che sul clima si sta facendo ben poco: nuovo record per la concentrazione di CO2 in atmosfera.


05/12/2019: Scuola: osservazioni sul Piano straordinario per adeguamento a normativa antincendio

Documento della Conferenza delle Regioni del 28 novembre.


04/12/2019: Sicurezza dentro e fuori la scuola

Nasce un percorso trasversale alle diverse materie che mette sullo stesso piano gli studenti di tutte le età


03/12/2019: Il nuovo modello OT23 per la riduzione del tasso medio di tariffa

Il modello è consultabile e scaricabile dal portale Inail.it insieme alla guida per la sua corretta compilazione


03/12/2019: L’EU-OSHA guarda al futuro e agli anni positivi che verranno

L’attività dell’Agenzia per prevedere le sfide nuove ed emergenti per la salute e la sicurezza dei lavoratori.


02/12/2019: Le ultime tipologie di frode dei malviventi

È ben noto che la fantasia dei malviventi non ha limite, quando si tratta di architettare degli imbrogli, ed ecco la ragione per cui occorre stare sempre sul chi vive e tenersi aggiornati sulle più recenti tipologie di frode.


29/11/2019: GDPR: pubblicate le Linee guida dell’Edpb sull'ambito di applicazione territoriale

Le linee-guida che forniscono chiarimenti sull'applicazione del Regolamento Ue 2016/679 in varie situazioni


28/11/2019: Apparecchi di sollevamento

La norma UNI EN 16851:2017 “Gru - Sistemi di gru leggere”


27/11/2019: Corretta gestione del rischio e opportunità per i lavoratori e le lavoratrici anziani

Si terrà il 5 dicembre a Torino il convegno Ergo Aging.


26/11/2019: Intervista al Magistrato Bruno Giordano

Occorre un’agenzia unica per prevenire lo sfruttamento del lavoro ed esercitare una corretta politica penale


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]