Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

28/03/2019: All’Inail il Premio AIF “Adriano Olivetti” per il corso elearning “Studiare il lavoro”

Quattro i riconoscimenti per il programma formativo su salute e sicurezza ideato per gli studenti in alternanza scuola-lavoro.

MILANO - Sono quattro i riconoscimenti attribuiti all’Inail per il corso elearning “Studiare il lavoro” su salute e sicurezza nell’ambito dell’edizione 2019 del Premio dell’Associazione Italiana Formatori (AIF) “Adriano Olivetti per l’eccellenza nella formazione”. La consegna dei riconoscimenti, che sono stati ritirati a nome dell’Inail da alcuni rappresentanti della Direzione centrale prevenzione, è avvenuta a Milano il 22 marzo nel corso di un evento di premiazione presso l’Auditorium Testori della Regione Lombardia.


I premi per originalità, innovazione e significato socio-educativo. I riconoscimenti principali hanno premiato l’Inail come primo classificato nella categoria “Enti locali e Pa” e come secondo in quella su “Sicurezza Personale e Organizzativa”. Inoltre, in sede di valutazione, la Commissione giudicatrice del Premio, in considerazione dell’originalità, del carattere innovativo nonché dei contenuti ritenuti di significativa valenza sociale ed educativa, ha ritenuto di attribuire due ulteriori riconoscimenti per gli ambiti “Giovani e Futuro” e “Utilità sociale” con la motivazione: “Per una maggiore consapevolezza dell'importanza della sicurezza, le tecniche comunicative in e-learning, lo sviluppo della consapevolezza personale dei giovani”.


Un pacchetto formativo progettato dalla Direzione centrale prevenzione e da altre strutture interne. Indirizzato agli studenti inseriti nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, il corso “Studiare il lavoro” è stato ideato e realizzato dalla Direzione centrale prevenzione con il contributo delle Strutture professionali e dei Dipartimenti tecnico scientifici dell’Istituto, oltreché della Direzione centrale organizzazione digitale e della Consulenza per l’innovazione tecnologica. E’ composto da 7 moduli con test intermedi e arricchito da lezioni multimediali, esercitazioni, video, giochi interattivi e completato da un test di valutazione finale.


Più di 35mila gli studenti formati in sicurezza. Dopo la fase progettuale, a dicembre 2017 il corso è stato messo a disposizione del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che lo ha reso fruibile in modalità elearning agli studenti degli istituti secondari di secondo grado dell’intero territorio nazionale attraverso la propria piattaforma. Ad oggi la formazione ha coinvolto oltre 35mila studenti.
 
  • Spot Alternanza scuola-lavoro
    Il MIUR in collaborazione con l’INAIL ha realizzato uno specifico percorso formativo da seguire in modalità eLearning, dal titolo “Studiare il lavoro”- La tutela della salute e della sicurezza per gli studenti lavoratori in Alternanza Scuola Lavoro. Formazione al Futuro.

Fonte: INAIL


08/05/2019: A che punto è il regolamento sulla ePrivacy

Le prospettive di una rapida approvazione di questo regolamento sembrano sempre più ridotte. Ecco il punto della situazione. Di Adalberto Biasiotti


07/05/2019: Dall’Inail 45 milioni di euro per ridurre i rischi legati alla movimentazione manuale dei carichi

Confermata l’apertura alla partecipazione di imprese ed enti del terzo settore


06/05/2019: Sono anzitutto le MSE a essere tra i numerosi beneficiari delle attività dell’EU-OSHA


03/05/2019: La Riserva Cognitiva

Un’opportunità per lo sviluppo della sicurezza aziendale


02/05/2019: Sedie per ufficio: requisiti di sicurezza e stabilità

Recepite anche in lingua italiana le norme UNI EN 1022:2018 e UNI EN 1335-2:2018.


30/04/2019: Il primo maggio il Presidente Mattarella ricorda le vittime del lavoro


29/04/2019: La necessità di investire risorse per la prevenzione

In relazione alla recente Giornata mondiale sulla salute e sicurezza sul lavoro Anmil si sofferma sulla necessità di investire adeguate risorse per la diffusione della prevenzione, l’informazione e la formazione dei lavoratori, cominciando dal mondo della scuola.


24/04/2019: Pubblicato in Gazzetta il decreto “sblocca cantieri”

Il decreto legge “sblocca cantieri”, che apporta diverse modifiche al Codice dei contratti pubblici, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.


23/04/2019: Strumenti pratici per la gestione delle sostanze pericolose

Una scheda informativa multilingue


19/04/2019: Imparare dall’apprendimento

La formazione aziendale può diventare più efficace se segue i principi dell’apprendimento.


18/04/2019: Napo promuove le regole d’oro in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Guarda i video clip di Napo sulla regola d’oro Vision Zero 


17/04/2019: Position paper sull'amianto

Lo stato dell’arte sul tema dell’amianto della Simlii


16/04/2019: Bando Isi 2018

Fino al 30 maggio la compilazione online delle domande per accedere agli incentivi Inail


15/04/2019: Faccende Pericolose: una sintesi dell'incontro

Un’analisi dei dati sugli infortuni al femminile in generale e, in particolare, quelli legati all’ambito familiare e domestico.


12/04/2019: Le malattie professionali nei siti di interesse nazionale per le bonifiche

Il volume riporta i dati relativi ai casi di malattia professionale riconosciuti con esito positivo da parte dell’Inail nei residenti nei territori definiti "siti di interesse nazionale per le bonifiche (SIN)"


11/04/2019: Gestione efficace del Primo Soccorso

Un’importante progetto nazionale sulla gestione efficace del Primo Soccorso Aziendale.


10/04/2019: Decima edizione del premio cinematografico “Ambienti di lavoro sani”

Cercasi film su argomenti correlati al lavoro che affrontano la problematica dell’essere umano in un mondo del lavoro in evoluzione.


09/04/2019: Work-life balance

Approvata dal Parlamento europeo la direttiva c.d. work-life balance


08/04/2019: Dichiarazione eprtr dati anno 2018

Sul portale ISPRA è stato pubblicato l'avviso relativo ai soggetti obbligati alla dichiarazione EPRTR, riferita ai dati del 2018, da presentare entro il prossimo 30 aprile 2019.


05/04/2019: Dieci anni dopo ancora l’Aquila

Le indicazioni previste nel D. Lgs. 81/2008 sono utili e necessarie anche in molti casi di interventi negli eventi sismici e calamità naturali.


46.5 47.5 48.5 49.5 50.5 51.5 52.5 53.5 54.5 55.5 56.5