Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 20/05/2020: Affrontare i DMS lavoro-correlati mediante strategie, politiche e prassi efficaci

DMS lavoro-correlati: perché sono ancora così diffusi e cosa si può fare per proteggere lavoratori e imprese?

Cosa funziona davvero per affrontare i disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati? La nostra nuova relazione ravvisa 25 iniziative diverse, dalle campagne di sensibilizzazione, alle ispezioni e alla legislazione, realizzate in 14 paesi, evidenziando cosa può essere fatto per prevenire i DMS, in particolare nelle PMI. Tra tali iniziative, sei sono esaminate in maggior dettaglio, dando un’idea di come le azioni per prevenire i DMS funzionano nella pratica. Questa relazione rientra in un progetto più ampio in cui le politiche, i programmi e gli strumenti reali di prevenzione dei DMS sono stati analizzati insieme alla letteratura esistente e alle prove statistiche sull’argomento.

 

La ricerca mette in luce svariati elementi chiave importanti per efficaci interventi a livello politico, tra cui l’impegno e la partecipazione di tutti i portatori d’interessi a ogni livello, promuovendo l’adozione di misure preventive mediante incentivi positivi e la considerazione dell’ergonomia.

 

Scarica la relazione e la sintesi intitolata «Prevention policy and practice: approaches to tackling work-related musculoskeletal disorders» (Politica e prassi di prevenzione: approcci per affrontare i disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati) e i relativi studi di caso.

 

Leggi la relazione riguardante la rassegna della letteratura «DMS lavoro-correlati: perché sono ancora così diffusi e cosa si può fare per proteggere lavoratori e imprese?»

 

Per saperne di più sulla nostra ricerca sui DMS lavoro-correlati puoi consultare la nostra pagina web dedicata.

 

Fonte: EU-Osha


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

22/06/2020: Il Garante privacy presenta la Relazione annuale

Il 23 giugno alla Camera dei Deputati in diretta streaming. Il bilancio dell’attività 2019


22/06/2020: Le novità sul Fascicolo Sanitario Elettronico

Un'infografica del Garante della protezione dei dati personali che riepiloga cos'è e chi vi può accedere.


19/06/2020: Lo sport riparte in sicurezza

Un webinar organizzato dalla Scuola dello sport del Coni Umbria ha evidenziato le misure da mettere in atto per la riattivazione degli impianti sportivi, a seguito dell'emergenza sanitaria da Covid-19


18/06/2020: Agenda 2030: la pandemia aiuta?

Il rapporto annuale Istat sull’andamento degli obiettivi di sviluppo sostenibile è l’occasione per valutare l’impatto che la pandemia sta avendo e avrà sui singoli obiettivi


17/06/2020: 10 poster per 10 buone prassi contro la Covid-19

Disponibile in tre lingue l'iniziativa rivolta a tutti gli stakeholder per contrastare la diffusione dell'epidemia nella fase di riapertura delle attività economiche


16/06/2020: Fase 3, studi dentistici e aumento precauzioni

Un’indagine indica che il 76% degli italiani ritiene che gli studi dentistici siano sicuri e a prova di contagio.


15/06/2020: Fase 3: la Ministra De Micheli ha firmato un nuovo decreto sul trasporto aereo

Le disposizioni in vigore fino al 14 luglio prossimo


12/06/2020: Comunicazione in emergenza nei reparti COVID-19

Un documento dell'ISS con indicazioni di comunicazione etica all’interno del contesto ospedaliero e in particolare nei repartidi Emergenza da Coronavirus.


12/06/2020: Procedura di validazione in deroga dpi

Pubblicato l’aggiornamento all'8 giugno 2020 dell'elenco dei dispositivi di protezione individuale autorizzati con la procedura di validazione in deroga.


11/06/2020: Forum Sicurezza per l’emergenza Covid-19

Due webinar gratuiti sulla gestione della sicurezza nei cantieri e luoghi di lavoro (il primo) e nei musei e spazi per eventi (il secondo), a seguito delle nuove norme introdotte come effetto dell’emergenza del Covid-19.


[|«] [«] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 [»] [»|]