Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 09/02/2016: Accordo per la sicurezza dei lavoratori nel comparto dell'eolico

Sottoscritto Accordo quadro di collaborazione tra Inail e ANEV - Associazione Nazionale Energia del Vento

E’ stato sottoscritto l’Accordo quadro di collaborazione tra Inail e ANEV (Associazione Nazionale Energia del Vento) - approvato con determinazione presidenziale n.  25 del 20/01/2016 -  finalizzato a promuovere la salute e la sicurezza sul lavoro degli operatori che svolgono la loro attività in un comparto, quello eolico, che è in progressivo sviluppo e che vede la crescita di nuove figure professionali: anche per questo motivo, l’Accordo riveste carattere d’interesse per l’Istituto, da sempre impegnato  nella realizzazione di iniziative in materia di prevenzione in attuazione di quanto disposto dagli artt. 9, 10 e 11 del D.Lgs 81/20018 e s.m., con l’obiettivo primario di garantire la tutela globale dei lavoratori, fornendo l’assistenza e la consulenza specialistica che contraddistinguono le competenze istituzionali dell’Inail. 
 
Gli ambiti di sviluppo previsti dall’Accordo quadro riguardano l’elaborazione di Linee di Indirizzo per l’implementazione di un Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul lavoro e lo studio e l’approfondimento sulla specificità dei rischi professionali nel parco eolico e dei rischi derivanti dall’utilizzo di macchine eoliche, con l’obiettivo di definire piani operativi e realizzare azioni e prodotti informativi da diffondere anche con l’organizzazione di workshop e seminari tematici ai fini dell’individuazione di misure prevenzionali volte a prevenire e ridurre gli effetti dei rischi stessi.
 
Un ulteriore ambito di sviluppo è rappresentato dallo sviluppo e la sperimentazione di buone pratiche, nonché dallo svolgimento di percorsi formativi da avviare con apposita convenzione attuativa.
 
 
Fonte: INAIL
 

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

27/05/2013: Sentenza Thyssen: depositate le motivazioni

Sono state depositate le motivazioni della sentenza di condanna per l’incendio che nel 2007 provocò la morte di sette lavoratori.


27/05/2013: Insufficiente valutazione dei rischi: indagati per omicidio colposo i fratelli Moratti

Gianmarco e Massimo Moratti, presidente e amministratore delegato della Saras, la raffineria di Sarroch (Cagliari) di loro proprietà, sono indagati nell’inchiesta per omicidio colposo per la morte di un operaio deceduto nell'aprile 2011.


21/05/2013: Il Ministro Giovannini annuncia un'azione volta alla semplificazione degli adempimenti richiesti alle imprese

Pubblicato il testo dell’audizione del nuovo Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Enrico Giovannini, relativa alle linee programmatiche del dicastero.


29/04/2013: Incentivi Inail per la sicurezza, online gli elenchi delle domande di finanziamento

Sul portale dell’Istituto pubblicate le liste in ordine cronologico delle imprese che lo scorso 18 aprile hanno presentato per via telematica i propri progetti per partecipare all’assegnazione dei 155 milioni di euro messi a disposizione dal bando Isi 2012. Su un totale di oltre 13mila, sono circa 3.700 quelli ammessi al contributo


26/04/2013: 28 aprile 2013 - Giornata mondiale dell'OIL per la salute e la sicurezza sul lavoro 2013

La Giornata mondiale dell'OIL per la salute e la sicurezza sul lavoro 2013 pone l’accento sulla prevenzione delle malattie professionali.


24/04/2013: 26 aprile 2013: Worker Memorial Day

International Panel on Development of Safety Culture and Activities at an International, European Union and Italian level


17/04/2013: SISTRI: pubblicato il decreto, al via dal 1° ottobre 2013


15/04/2013: Modifica alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive turistico-alberghiere


09/04/2013: Soppressione obbligo vidimazione registro degli infortuni

La Regione Puglia ha approvata la Legge Regionale 1/2/2013 n. 2 con la quale è stato stabilito che il registro degli infortuni non è soggetto a vidimazione da parte dell’organo di vigilanza territorialmente competente e che i datori di lavoro possono sostituire il registro cartaceo con registrazioni effettuate su supporto informatico.


04/04/2013: In vigore il Decreto 20 dicembre 2012 sulla prevenzione incendi

Decreto del Ministro dell’Interno 20 dicembre 2012, recante “Regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva contro l'incendio installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi".


183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193