Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

UN SISTEMA DI SICUREZZA CHE ANALIZZA LE VENE

Redazione
 Redazione
 Banche e vigilanza
14/10/2005: Password e username non bastano più… adesso si passa all'identificazione biometrica con il riconoscimento delle vene delle dita. Il lancio ufficiale dei nuovi sistemi nell'aprile del 2006.

Pubblicità

google_ad_client

La tecnologia ha permesso di produrre una vasta gamma di prodotti atti a proteggere i sistemi da “attacchi” esterni. Finora il problema è stato risolto mediante l’utilizzo di password e username oppure attraverso l’identificazione biometria, la tecnologia che permette il riconoscimento delle impronte digitali o dei lineamenti di una persona.

Il nuovo sistema biometrico, usa invece una caratteristica del corpo invisibile ad occhio nudo ma altamente impermeabile alla falsificazione.
© Hitachi
© Hitachi

Hitachi, l’azienda giapponese, dopo otto anni di studi, ha voluto introdurre una nuova soluzione tecnologica per l'identificazione biometria. Si tratta di un sistema dotato di sensore a raggi infrarossi in grado di leggere e riconoscere le vene delle dita.


L’autentificazione avviene irradiando il dito di raggi infrarossi e confrontando le immagini dei modelli delle vene già archiviate, per verificare l’identità dell’individuo.

Tra le proposte future di applicazioni troviamo i dispositivi compatti da installare su notebook e telefoni cellulari, ma anche su autoveicoli (per consentirne l’utilizzo solo a chi è autorizzato) e su ogni altro dispositivo di controllo accesso, come i dispositivi di erogazione del contante.

 

Fonte: Hitachi, Punto Informatico


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!