Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell'insicurezza

20/09/2006: Due situazioni inviate da alcuni lettori esemplificano una pessima abitudine di molte persone (non solo lavoratori): trasportare, e farsi trasportare, da mezzi non previsti a questo scopo.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità

La collaborazione con i lettori di PuntoSicuro ha portato a due nuove immagini che esemplificano una pessima abitudine di molte persone (non solo lavoratori): trasportare, e farsi trasportare, da mezzi non previsti a questo scopo.

 

cliccare sulle immagini per vederele ingrandite
In entrambe le situazioni il rischio principale è ovviamente quello di cadere per una improvvisa manovra del mezzo. Manca, in questi casi, una consapevolezza dei possibili rischi che possono derivare da una situazione che si ritiene ottimisticamente lontana e improbabile. Ma un lavoratore “prudente” (o una qualsiasi persona”) deve invece essere in grado di fare una “analisi dei rischi” che potrebbero derivare dalla sua scelta.
Entrambe le persone trasportate sono illusoriamente certe della loro “salda presa”, presa che però non potrebbe resistere ad una improvvisa fermata e sterzata del mezzo.
 
 L’immagine del carrello elevatore è stata inviata da M.P., un lettore che, trovandosi in una situazione non lavorativa (a Monza il 9 settembre scorso), ha comunque notato la situazione in assoluta mancanza di sicurezza ed ha pensato di documentarla al fine di dare un contributo alla cultura della sicurezza di tutti.
È anche questo un modo per “non abbassare mai la guardia”.
Nota: chi si fa trasportare in quel modo sono due agenti della “security” dell’organizzazione del Gran Premio...

 

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!