Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Sars: relazione conclusiva della task force del ministero

27/06/2003: Disponibile on line il lavoro conclusivo del Gruppo permanente per la valutazione del rischio ed il controllo della SARS e delle emergenze di origine infettiva.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
L’attenzione dei mezzi di informazione nei confronti del fenomeno Sars ha lasciato il posto in questi ultimi giorni alla emergenza energetica.

Ma nell’ambito dell’informazione sul rischio Sars è proprio di questi giorni la presentazione del documento conclusivo del Gruppo permanente per la valutazione del rischio ed il controllo della SARS e delle emergenze di origine infettiva.

Il Gruppo ha raccolto in una relazione una serie di differenti documenti operativi, in modo fornire indicazioni mirate ai singoli problemi e rendere più facile l’aggiornamento in relazione al progredire delle conoscenze nei settori della sorveglianza, prevenzione, diagnosi e terapia della SARS.

Questo l’indice del rapporto della task force:
-Sommario del documento
-Prevenzione e controllo della "Severe Acute Respiratory Sindrome" (SARS) nell'attuale fase epidemiologica italiana
-SARS: Epidemiologia descrittiva
-Procedure per fronteggiare la Sindrome Respiratoria Acuta Severa (SARS) a bordo di aeromobili e negli aeroporti
-Sorveglianza, prevenzione e controllo della SARS nel territorio
-Indicazioni per la prevenzione e il controllo della SARS in ambito ospedaliero
-Diagnostica di laboratorio della Sindrome Respiratoria Acuta (SARS)
-Problematiche assistenziali e clinico-terapeutiche
-Evoluzione della diffusione della SARS e possibili scenari epidemiologici
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!