Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Un forum innovativo per il futuro della gestione HSE nelle aziende

Un forum innovativo per il futuro della gestione HSE nelle aziende
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
18/01/2018: Dall’8 al 9 marzo 2018 Richmond Italia organizza a Rimini un forum innovativo e gratuito per la formazione, la condivisione delle esperienze e la conoscenza del mercato in materia di salute, sicurezza e ambiente.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 

In una realtà industriale in continua evoluzione e con la necessità di adeguarsi ad un contesto normativo complesso e variegato, non è facile per gli attori aziendali in ambito HSE (Health Safety Environment) riuscire ad essere adeguatamente aggiornati e condividere esperienze e idee con gli altri operatori del settore. Generalmente le attività che si svolgono per migliorare competenze e acquisire nuovi strumenti e strategie si suddividono in una miriade frammentaria e generica di incontri di formazione, di partecipazione a eventi informativi che non soddisfano quasi mai le aspettative e le esigenze degli operatori.

 

Esistono in Italia degli eventi innovativi che possono venire incontro alle specifiche esigenze di datori di lavoro, RSPP e operatori in ambito HSE?

 

Per offrire questa possibilità ai vari operatori e manager, in materia di gestione di salute, sicurezza e ambiente, Richmond Italia - parte di un network internazionale specializzato nell’organizzazione di eventi di business matching, aggiornamento professionale e networking – ha organizzato la prima edizione del “Richmond HSE Forum” che si terrà dall’8 al 9 marzo 2018 a Rimini. Un Forum che si pone non solo come occasione di condivisione delle esperienze e di formazione ma anche come momento di incontro tra la domanda e l’offerta dei settori salute (health), sicurezza dei dipendenti (safety) e ambiente (environment).

 

L’originalità e l’efficacia di questo evento, che si tiene in una stupenda dimora storica riminese con oltre cento anni di storia, dipende proprio dal format utilizzato da Richmond Italia che prevede un’agenda, un itinerario personalizzato per ogni partecipante. L’agenda combina conferenze, incontri di networking con i colleghi di altre aziende e appuntamenti con i fornitori a seconda delle specifiche esigenze dei vari operatori.

 

Sono tre le tipologie di partecipazione all’evento:

- delegates: le figure coinvolte sono gli HSE e QHSE Director, gli RSPP, i Datori di Lavoro, i Safety Manager e tutti i decisori che operano nell’ambito HSE nelle aziende. I settori presenti spaziano dai beni di largo consumo alla finanza, dal commercio e la distribuzione al terziario. L’evento è a numero chiuso e la partecipazione è riservata a 100 persone;

- exhibitors: le aziende fornitrici che offrono un’ampia gamma di servizi e prodotti nell’area della protezione dalle minacce per la salute e la sicurezza della popolazione e dell’ambiente;

- speaker: gli ospiti di rilievo nazionale ed internazionale nel settore Health, Safety e Enviroment che, nelle conferenze plenarie ed in altri momenti di approfondimento, apportano contribuiti di spessore.

E i partecipanti al Forum potranno:

- partecipare a sessioni formative tenute da relatori esperti e leader del settore;

- confrontarsi e conoscere le esperienze dei colleghi di altre aziende;

- esplorare il mercato, cogliendo le novità presentate dagli espositori senza alcun impegno e in totale libertà;

- tornare a casa con tante idee, domande e molte possibili soluzioni.

 

Il link per conoscere i delegate iscritti al Richmond HSE Forum…

 

Il link per conoscere gli exhibitor iscritti al Richmond HSE Forum…

 

Ricordiamo che la partecipazione dei delegate è gratuita e avviene solo su invito, un invito che comprende anche l'agenda personalizzata di eventi costruita a partire dalle esigenze dichiarate.

 

Il link per richiedere l’invito come delegate al Richmond HSE Forum…

 

 

Invece, i fornitori del settore che intendono partecipare come exhibitor, per presentare la propria offerta ad un'audience selezionata (circa 100 HSE manager), possono richiedere informazioni sui pacchetti di partecipazione ancora disponibili.

 

Il link per richiedere la partecipazione al Richmond HSE Forum come exhibitor…

 

L’agenda conterrà:

- incontri di business e mealtime: appuntamenti della durata di 15 e di 30 minuti, in cui il delegate si confronta con un fornitore per volta e solamente con i professionisti da lui ritenuti interessanti. Gli incontri in occasione dei due pranzi e della cena (mealtime) saranno occasioni più informali per confrontarsi e fare networking;

- networking con i colleghi: momenti che offrono la possibilità di incontrare colleghi di altre aziende con cui si potranno scambiare idee, opinioni, e esperienze;

- conferenze: evitando i tradizionali programmi di conferenze tenuti da sponsor, Richmond Italia formula un programma con temi di reale interesse per i partecipanti, invitando relatori che dispongono di un alto livello di competenze.

 

In particolare il programma delle conferenze prevede una conferenza plenaria di apertura e diverse conferenze e workshop che si adattano alle specifiche esigenze dei delegate.

 

La conferenza di apertura, dal titolo “Paure fuori luogo” e curata da Mario Tozzi, geologo e famoso divulgatore scientifico, guiderà i partecipanti lungo un percorso mentale che li metterà davanti ad alcune paure collettive, spesso infondate e all’importanza dell’informazione e della comunicazione per tutto ciò che riguarda la sicurezza propria e di coloro di cui siamo responsabili.

 

Questi i titoli delle altre conferenze e workshop disponibili:

- Strumenti per la promozione della Cultura sulla safety: quando parliamo di safety in realtà stiamo parlando di cultura, di comportamenti, di educazione. Ma come fare per cambiare le brutte abitudini e crearne di nuove e virtuose?

- Coinvolgimento del lavoratore per accrescere la sicurezza: finchè il lavoratore non si riterrà corresponsabile della propria e dell’altrui sicurezza, non si potrà mai parlare di un ambiente sicuro, sano, vivibile;

- Best Practices su rischi specifici attraverso analisi e discussione di casi concreti aziendali: selezioneremo alcune best practices e inviteremo i protagonisti a condividerne procedure e risultati con i partecipanti;

- Il fattore umano: il fattore umano ha un impatto enorme, a volte devastante. E’ possibile prevederlo, arginarlo?

- Corretto approccio per esercitazioni di emergenza – problemi e soluzioni: le esercitazioni sono troppo spesso vissute come un fastidioso obbligo, quando non come un momento ludico. Quale sarebbe invece il giusto approccio da adottare, come viverle in modo che possano, in caso, essere davvero utili?

- Leadership vs risultati. Quanto conta essere buoni leader: troppo spesso ormai si parla di leadership, quasi come se fosse possibile seguirne una ricetta per diventare, tutto d’un tratto, dei leader. Sarebbe forse più interessante osservare quando e come la leadership si trasforma e ottiene risultati.

- Le procedure specifiche di emergenza in caso di terremoti: i terremoti vanno affrontati anche dalle aziende e qualcuno deve conoscere e essere pronto a mettere in atto le procedure specifiche, che verranno presentate in questa sessione;

- Metodologie di formazione: la formazione in campo HSE è davvero varia, ma diventa spesso difficile individuare proposte che non solo assolvano un obbligo, ma garantiscano, oltre alla trasmissione di informazioni e conoscenze, quel qualcosa in più che porti alla consapevolezza che genera comportamenti virtuosi;

- Gestione dei cambiamenti: nella vita di ogni manager arriva, prima o poi, il momento in cui si è chiamati a gestire il cambiamento. Come prepararsi ad affrontare al meglio il cambiamento? E’ possibile educare alla gestione del cambiamento o addirittura alla propensione verso il cambiamento?

- Safety Communication: norme, regole, buone pratiche, imposizioni… mettiamoci proprio di tutto, ma senza un’adeguata comunicazione tutto ciò che riguarda salute e sicurezza finisce in un calderone dove sobbolle la solita zuppa insapore…

- Progettare un sistema efficace e snello di gestione dei near-miss: le segnalazioni “dal basso” – quali i near-miss, le condizioni ed i comportamenti insicuri – rappresentano una fonte primaria di informazioni riguardanti la sicurezza dei luoghi di lavoro. La sessione mira a fornire gli strumenti operativi per progettare un sistema di gestione snello e ben strutturato per la raccolta, ed analisi degli eventi precursori consentendo così di ottimizzare le risorse coinvolte nel processo, e nello stesso tempo, massimizzando l’efficacia del sistema di gestione dei near-miss. Il workshop è a cura di Maria Grazia Gnoni, Professore associato di “Sicurezza ed Ambiente” presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, Università del Salento;

- Indicatori di prestazione: parametri e indicatori possono essere utili strumenti per il manager che si ritrova a districarsi nella meravigliosa giungla della salute e sicurezza. Cercheremo di farci aiutare da esperti e da colleghi per individuare quali siano gli indicatori più significativi di cui tenere conto.

 

Dunque il “Richmond HSE Forum”, che si terrà dall’8 al 9 marzo 2018 a Rimini, è un evento innovativo, completo, efficace che permette una visione a 360° di quello che serve per migliorare la gestione HSE (Health Safety Environment) nelle aziende.

 

Il link per richiedere l’invito come delegate al Richmond HSE Forum…

 

 

 

Per informazioni:

Richmond Italia srl: Via Benedetto Brin 12, 20149 Milano - Tel: +39 02 312009, info@richmonditalia.it, www.richmonditalia.it



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!