Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Rodotà blocca per la seconda volta l'avvio di Gratistel

Redazione
 Redazione
 Privacy
16/12/1999: Secondo il garante il contratto che consente di telefonare gratis in cambio di spot deve essere ulteriormente modificato.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Dovranno ancora attendere i 50.000 milanesi che hanno deciso di accettare interruzioni pubblicitarie nelle proprie conversazioni telefoniche in cambio di 10 minuti di telefonate gratis al giorno.
L'avvio del servizio offerto dalla società svedese, annunciato la prima volta per il 16 novembre e, in seguito ad un provvedimento del garante della privacy, rinviato al 18 dicembre ha subito un ulteriore stop.
Rodotà ritiene che le modifiche apportate allo schema del contratto non adempiano a tutte le indicazioni contenute nel provvedimento.
Per tutelare la riservatezza di chi effettua le telefonate con gli spot, l'Autority richiede che vengano chiariti quali siano i dati facoltativi e quali obbligatori nel questionario che l'utente deve compilare per accedere al servizio. Inoltre il cliente deve essere messo in grado di conoscere un elenco aggiornato degli inserzionisti, affinché possa chiedere ragione del trattamento dei propri dati personali.
Gratistel ha previsto la possibilità per chi riceve una telefonata con spot di rifiutarla ('...per rifiutare la telefonata premere 1'), ma secondo Rodotà il chiamato deve poter esprimere chiaramente la volontà ricevere la telefonata, il messaggio deve essere pertanto formulato diversamente ('...per accettare la telefonata premere 1'). Al chiamato inoltre non devono essere proposti spot interattivi, in quanto potrebbero essere forniti involontariamente dati personali.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!