LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Il barometro dello stress per testare il polso all’azienda


Uno degli strumenti proposti dalla nuova campagna europea dedicata ai rischi psicosociali è un questionario, accessibile online, che permette di dare un quadro dello stato di salute e del clima che regnano in azienda.

Pubblicità
 
Bruxelles, 11 sett – Con un mondo del lavoro in continua crisi e l’incessante aumento dei ritmi lavorativi non è inusuale percepire tensione e stress sul posto di lavoro. Una percezione che influisce tra l’altro sul grado di soddisfazione lavorativa, sulla motivazione a fornire prestazioni e sul legame emotivo con l’azienda. E in questo contesto sono tanti gli elementi a giocare un ruolo importante: dai contenuti del lavoro agli aspetti organizzativi, dalla collaborazione tra colleghi e superiori gerarchici alle caratteristiche caratteriali di ogni lavoratore.
 
Comunque per comprendere meglio lo stress e definire corrette misure di prevenzione è sempre necessaria un'analisi completa della situazione.
 


Pubblicità
 
 
Come media partner della nuova campagna europea “ Insieme per la prevenzione e la gestione dello stress lavoro correlati”, ci soffermiamo oggi brevemente su uno degli strumenti pratici proposti sul sito della campagna per un’adeguata gestione dello stress e dei rischi psicosociali.
 
Stiamo parlando di S-Tool, una sorta di “barometro dello stress” elaborato dal gruppo Promozione Salute Svizzera e dall'Associazione Svizzera delle assicurazioni (ASA) per le aziende.
 
Il questionario, accessibile online, offre alle aziende una soluzione per misurare il grado di stress presente in azienda e permette di raccogliere informazioni sulle difficoltà e sulle risorse dando un quadro dello stato di salute e del clima che regnano in azienda.
 
Insomma è possibile con S-Tool "tastare il polso" all'azienda e sulla base dei risultati che emergono dal sondaggio, avere le informazioni per lanciare misure d’intervento mirate.
 
Lo strumento, che al momento è messo a disposizione solo delle aziende con sede in Svizzera e che può essere comunque un utile modello per futuri strumenti nazionali, permette di confrontare i risultati generali di più aziende, di individuare i «punti cruciali», i fattori di stress e le risorse aziendali.
 
Concludiamo ricordando che il “barometro dello stress”:
- “è stato inizialmente sviluppato per il progetto SWiNG (gestione dello stress, effetti e benefici della promozione della salute in azienda);
- è a disposizione del pubblico dall'agosto del 2010;
- è uno strumento scientifico e raggruppa domande validate;
- mette a disposizione dei risultati soggettivi riguardo ai fattori di stress, alle risorse e al clima di lavoro presente in azienda, come pure risultati a livello aziendale, di dipartimento e di team;
- ci vogliono tra i 14 e i 45 minuti per compilare il questionario, a dipendenza della quantità di moduli di approfondimento selezionati;
- se si utilizza una sola volta il questionario è gratuito;
- è applicabile a tutti i settori lavorativi”;
- è a disposizione di tutte le aziende di qualsiasi settore a scopi non commerciali;
- può essere adattato ai bisogni specifici di un’azienda: combinazione flessibile e individuale dei cataloghi di base con i moduli di approfondimento opzionali;
- il questionario è disponibile in nove lingue;
- è possibile scegliere tra una versione elettronica e una versione cartacea;
- l'elaborazione dei dati e i rispettivi risultati si basano su degli indici attuali (aziendali, di dipartimento o dei singoli collaboratori);
- propone dati longitudinali e permette anche di paragonare i dati fra di loro in momenti diversi (rilevamenti);
- valuta le risposte immediatamente e automaticamente;
- comunica immediatamente ai partecipanti del sondaggio un feedback personale sui loro risultati. Se i valori raggiunti fossero critici, appariranno automaticamente anche dei consigli per ottimizzare la gestione dello stress;
- genera per l’azienda dei grafici con risultati anonimi per il livello aziendale, di dipartimento o di team”.
 
 
 
 
RTM
 
 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum PuntoSicuro

COMMENTA questo articolo nel FORUM di PuntoSicuro!

 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: