LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

06 maggio 2014 - Cat: Rischio chimico
  

Regolamento Reach: gli aggiornamenti e le guide più recenti


I nuovi regolamenti concernenti aspetti della registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche (Regolamento Reach) e la traduzione italiana della guida per gli utilizzatori a valle.

 
Pubblicità

Brescia, 6 Mag – Riportiamo, come segnalata sul sito dell’ Associazione industriale Bresciana (AIB), alcuni recenti aggiornamenti in materia di registrazione, valutazione, autorizzazione e  restrizione delle sostanze chimiche ( Regolamento REACH).

Pubblicità

Si segnalano, in materia di REACH, i seguenti provvedimenti:
 
Regolamento N. 260/2014  del 24 gennaio 2014 "recante modifica del regolamento (CE) n. 440/2008 che istituisce dei metodi di prova ai sensi del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), al fine di adeguarlo al progresso tecnico" (in GUCE del 19 marzo 2014).
 
Il provvedimento aggiorna il Reg 440/2008, che istituisce i metodi di prova per determinare le proprietà fisico-chimiche, la tossicità e l'ecotossicità delle sostanze per includervi nuovi e aggiornati metodi di prova alternativi adottati di recente dall`OCSE, volti a ridurre il numero di animali usati a scopi di sperimentazione.
 
Regolamento N. 317/2014  del 27 marzo 2014 "che modifica il regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l`autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda l`allegato XVII (sostanze CMR)" (in GUCE del 26 marzo 2014)
 
Si rammenta che l`allegato XVII fissa restrizioni in materia di fabbricazione, immissione sul mercato e uso di talune sostanze, miscele e articoli pericolosi.
 
Con il regolamento 317/2014, che si riporta in allegato per permettere di consultare le modifiche nel dettaglio, sono modificate le appendici  dell`allegato XVII, che elencano le sostanze classificate come cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione (CMR) di categoria 1 A o 1B, per le quali (miscele comprese) è previsto il divieto di vendita al pubblico ai punti 28-30 del già citato allegato XVII.
 
Regolamento N. 301/2014  del 25 marzo 2014 "che modifica l’allegato XVII del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), per quanto riguarda i composti del cromo VI".
 
L`allegato XVII fissa restrizioni in materia di fabbricazione, immissione sul mercato e uso di talune sostanze, miscele e articoli pericolosi; con il regolamento 317/2014, che si riporta in allegato per permettere di consultare le modifiche nel dettaglio, è stata modificata la voce 47 "composti del cromo VI".
 
Il regolamento 301/2014 entra in vigore dal 1° maggio 2015.
 
Una versione aggiornata dell’allegato XVII è disponibile sul sito ECHA a questo link.
 
Guida per gli utilizzatori a valle
E` disponibile  sul sito ECHA, a questo indirizzo, la guida ECHA "Orientamenti per gli utilizzatori a valle" nella traduzione italiana dell’ultima versione (dicembre 2013).
 
Documenti allegati:
 
 
Fonte: AIB.
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: