960x90 WKI settembre ISL
LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
social-login social-login social-login

  

Direttiva Macchine: criticita' e normativa italiana


Disponibili gli atti di un convegno Ispesl sulla direttiva macchine: sorveglianza del mercato, attività di vigilanza, apparecchi di sollevamento, valutazione di conformità, equipaggiamenti elettrici, sollevamento materiali e persone, macchine agricole.

google_ad_client

In Europa è ancora molto alto il numero di incidenti provocato dall’utilizzo, in ambito lavorativo, delle macchine ed è necessario essere costantemente aggiornati sull’evoluzione normativa europea relativa alla sicurezza; evoluzione finalizzata alla riduzione dei rischi integrando la sicurezza nella progettazione e nella costruzione delle macchine con una attenta installazione e manutenzione.
Con questi propositi  il 29 dicembre 2009 entrerà in vigore in tutta Europa la nuova direttiva macchine 2006/42/CE, in sostituzione della direttiva 98/37/CE.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



 
Di questi temi si è parlato il 10 giugno 2009, durante la manifestazione Ambiente e Lavoro a Bologna, nel convegno "La sicurezza delle macchine tra nuova direttiva Macchine e Testo Unico" organizzato dall’ISPESL - Dipartimento Tecnologie di Sicurezza.
 
Il convegno, di cui sono stati recentemente pubblicati gli atti e che precede un analogo appuntamento che si è tenuto a Moasca (AT), ha voluto evidenziare le future integrazioni tra le disposizioni legislative del Decreto legislativo 81/2008 e la nuova direttiva Macchine 2006/42/CE.
In questo senso l'ISPESL, “perseguendo la sua missione istituzionale di diffusione della cultura della sicurezza e supportato dalle esperienze che derivano dalla partecipazione ai lavori di stesura della nuova direttiva macchine e del Testo Unico presso i soggetti istituzionali europei e nazionali deputati e dal continuo confronto con i partner europei in occasione delle attività di normazione e di sorveglianza del mercato”, ha voluto fornire delle chiavi di lettura.
Chiavi di lettura che permettono “un esame critico della direttiva macchine 2006/42/CE e delle sue influenze sulla normativa nazionale in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.
 
Gli atti del convegno:
 
 
- “Possibili nuovi scenari nell’uso delle macchine delineati dal D.Lgs. 81/08 ”, G. Piegari - Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali (formato PDF, 101 kB);
 
D. Novelli - Coordinamento Tecnico Interregionale (formato PDF, 1.17 MB);
 
 
 
 
 
- “Il sollevamento materiali e persone tra Nuova Direttiva Macchine e Testo Unico”, L. Tomassini - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 1.04 MB);
 
- “Le novità introdotte dalla Direttiva 2006/42/CE nel settore delle macchine agricole o forestali”, V. Laurendi - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 333 kB).


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: