960x90 AL2014 Banner1
LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
social-login social-login social-login

  

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il Decreto sugli allegati 3A e 3B


Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Interministeriale del 9 luglio 2012 che contiene i contenuti e modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori.

Pubblicità

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 173 del 26 luglio 2012 il decreto del 9 luglio 2012 del Ministero della Salute di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali concernente i contenuti e modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati ai sensi dell'articolo 40 del Decreto Legislativo 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
 

Pubblicità
Mediscopio GD500Software e applicazioni - Mediscopio GD500
Software che permette di gestire visite e controlli periodici dei lavoratori

Il decreto prevede l'invio da parte dei medici competenti dei dati aggregati sanitari e di rischio (Allegato 3B ) e i contenuti della cartella sanitaria e di rischio (allegato 3B) e, dopo una sperimentazione di un anno diventerà sanzionabile, il periodo sperimentale terminerà il 30 giugno 2013.
 
Il decreto riporta anche i nuovi contenuti minimi della comunicazione scritta del giudizio di idoneità alla mansione:
- generalità del lavoratore;
- ragione sociale dell'azienda;
- reparto (da non indicare in caso di reparto unico), mansione e rischi;
- giudizio di idoneità alla mansione specifica;
- data della espressione del giudizio di idoneità;  
- scadenza visita medica successiva (periodicità);
- firma del medico competente;
- informazioni sulla possibilità di ricorso;
- data di trasmissione del giudizio al lavoratore;
- firma del lavoratore (deve attestare l'informazione circa il significato e i risultati della sorveglianza sanitaria, la corretta espressione dei dati anamnestici, l'informazione circa la possibilità  di ricorrere contro il giudizio di idoneità);
- data di trasmissione del giudizio al datore di lavoro.

 
 
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: