LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

15 maggio 2009 - Cat: RSPP, ASPP
  

Una guida per il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione


Disponibile on line una guida prodotta dall’AUSL 3 di Catania per chiarire il ruolo, le funzioni, le responsabilità e le competenze del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale alla luce delle novità introdotte dal D.Lgs. 81/2008.

Pubblicità
google_ad_client

L’Azienda Unità Sanitaria Locale n.3 di Catania ha pubblicato nei mesi scorsi, in collaborazione con Il Comitato Paritetico Territoriale locale, un’interessante Guida Pratica dal titolo esplicativo: “Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale".
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----




La guida parte dalla constatazione che “nonostante le attività messe in atto dalle Istituzioni e dalle forze sociali, l’andamento degli infortuni e delle malattie professionali, pur registrando complessivamente una tendenza decrescente in termini di frequenza, evidenzia livelli ancora preoccupanti”.
Per “porre un freno a questo preoccupante trend negativo”, l’Azienda USL3 di Catania, in relazione ai suoi compiti, ritiene indispensabile “rivolgere un’attenzione particolare al potenziamento dell’attività di promozione e prevenzione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ed in particolare dell’attività di informazione e formazione”.
Attività di informazione e formazione da rivolgere in modo particolare verso i lavoratori e verso tutti coloro che hanno la possibilità di incidere sul miglioramento delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro.
Ed è in seguito all’emanazione del Decreto legislativo 81/2008 ed in precedenza del D. Lgs. 195/2003 che il ruolo strategico del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale assume “maggiore dignità professionale, divenendo sempre più uno specialista che deve essere in possesso di una specifica preparazione scientifica in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nel settore produttivo di appartenenza”.
La guida è uno strumento pratico, di facile consultazione, che può aiutare a chiarire il ruolo, le funzioni, le responsabilità e le competenze del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Aziendale alla luce delle novità introdotte dalla recente normativa e in particolare dal D.Lgs. 81/2008.
PuntoSicuro si riserva, nei prossimi numeri, di approfondirne gli aspetti più significativi.
 
L’indice della guida: 
 
1 - Compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione:
- rapporti del RSPP all'interno dell'azienda (il datore di lavoro, il medico competente, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza);
- rapporti del RSPP all'esterno dell'azienda (gli organi di vigilanza, progettisti, fabbricanti, installatori, appaltatori, lavoratori autonomi);
- la formazione e l'informazione;
2 - L'atto di nomina
4 - La responsabilità civile e la tutela assicurativa
5 - Principali sentenze relative al ruolo di RSPP
6 - Le capacità ed i requisiti professionali
7 - Programma didattico dei percorsi formativi:
- modulo A;
- modulo B;
- modulo C;
- note relative a tutte le certificazioni;
- corsi di aggiornamento.
8 - I soggetti formatori
 
Allegati:
- programmi dei moduli A,B,C;
- numero di ore previste nel modulo B per macrosettore ateco;
- RSPP/ASPP Tabella degli esonerati dal percorso formativo;
- riconoscimento ai Responsabili SPP dei crediti professionali e formativi pregressi;
- riconoscimento agli addetti SPP dei crediti professionali e formativi pregressi;
- diagramma esplicativo (RSPP);
- diagramma esplicativo (ASPP);
- elenco della documentazione da custodire in azienda e nei cantieri.
 
 
 
AUSL3CT, “Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale", a cura del Dott. Ing. Antonio Leonardi (Resp. U.O. Assistenza - Informazione - Formazione - Educazione alla Sicurezza sul Lavoro, AUSL3CT) e del Dott. Roberto Cacchi (Medico U.O. A.I.F.E.S., AUSL3CT) (formato PDF, 2.95 MB).
 
 
Tiziano Menduto


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: