LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Le immagini dell’insicurezza


Preparazione alla chiusura di un percorso ciclopedonale

Pubblicità

 
Trento, 12 Feb - Camminare lungo una pista ciclopedonale e trovare quella che possiamo definire “un anomalia” è quello che viene documentato dalle immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi.
 
In particolare la predisposizione di barriere di chiusura di una pista ciclopedonale (autorizzata mediante un’ordinanza comunale)  per l’esecuzione di opere di sistemazione del verde, viene effettuata trasportando in loco le barriere con l’utilizzo di un motorino con al traino un carrettino che trasporta una delle transenne.
 
 

 
 
 
 
Tra le altre cose è interessante notare il “gancio umano” (perlomeno dotato di guanti) che tiene il timone del carretto.
 
Naturalmente gli “improvvisati” addetti, oltre a non rispettare quanto previsto dal codice della strada per quanto riguarda la propria tutela, non lo rispettano nemmeno per la tutela degli utenti.
 
Probabilmente la lussazione della spalla del “trasportato” potrebbe essere una delle conseguenze fisiche  qualora i piedi della transenna si aggancino alla vicina recinzione.
Ma numerosi altri traumi e danni fisici potrebbero esserci per i due incauti centauri o per chi ha scelto la ciclopedonale per la propria passeggiata a piedi o in bicicletta e li incontra, incuranti e scorrazzanti, sul proprio mezzo.
 
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato AiFOS COSTRUZIONI
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 

Forum PuntoSicuro

COMMENTA questo articolo nel FORUM di PuntoSicuro!

 


Commenta questo articolo!


Rispondi Autore: GFR SICUREZZA12/02/2016 (11:27:00)
Stefano...è antiscivolo....impugna meglio il carrello!! ;-)

FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: