LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Le immagini dell’insicurezza


L’assurda esposizione.

Pubblicità

         
Mantova, 22 Gen - Anno nuovo, situazioni vecchie. Rieccoci a parlare di uscite di sicurezza che in caso di emergenza non possono soddisfare le esigenze per le quali sono state progettate e realizzate, ovvero la veloce e funzionale evacuazione degli ambienti.
 

Pubblicità
Aggiornamento Preposti - 6 orePreposti - Aggiornamento Preposti - 6 ore
Corso online di aggiornamento quinquennale per Preposti di tutti i settori o comparti aziendali.

 
 
Anche questa volta, come già illustrato in altre puntate delle immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no, tra le quali ricordiamo:
 
·         Carenze dei locali pubblici nella gestione delle emergenze: vie di fuga non agibili, posizionamento sbagliato e/o assenza degli estintori
·         Uscite di sicurezza ed estintori, una nuova carrellata di immagini di violazioni in materia di sicurezza.
 
l’ambientazione è quella di un punto vendita e la situazione “classica” riguarda una serie di scatoloni, aventi la funzione di espositori della merce, posizionati a totale copertura dell’uscita di sicurezza.
 
 
 
In caso di necessità, per poter utilizzare la via di fuga, si renderebbe necessario provvedere a spostare tutta la merce, magari ingombrando il corridoio e aumentando ostacoli e confusione.
 
Da considerare che anche l’eventuale esigenza di usare l’estintore appeso alla parete, viene resa difficoltosa dalla presenza della merce posizionata a terra davanti all’estintore stesso.  
 
Si ringrazia il Dott. Alberto Vergnani per la fotografia
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato AiFOS COSTRUZIONI
 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: