LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Le immagini dell’insicurezza


Terzi trasportati.

Pubblicità

 
Verona, 10 Gen - L’attività oggetto delle immagini dell’insicurezza di oggi riguarda un’ordinaria attività di riposizionamento di un cartello stradale.
 
Durante lo spostamento di un segnale di divieto di accesso, il manovratore dell’ escavatore gommato trasporta sul proprio mezzo anche un collega.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Varie le considerazioni che si possono fare.
La prima – forse la più evidente – riguarda il rischio di scivolamento e conseguente caduta del “terzo trasportato” con schiacciamento sotto le ruote del mezzo.


Pubblicità

La seconda riguarda la possibilità di rotazione della struttura superiore (cabina - torretta), a seguito di una manovra errata,  con conseguente “torsione” dell’addetto che è posizionato con i piedi sul carro ed agganciato con le mani alla cabina stessa.
La terza è invece collegata ad un eventuale infortunio e alle problematiche - al di la degli aspetti penali ed alle lesioni alla persona - connesse ai rimborsi assicurativi: l’evidente insicurezza della lavorazione espone il manovratore ad una responsabilità dovuta alla scorretta attività svolta, ma anche il trasportato è – in parte - responsabile del proprio infortunio.
 
Un ulteriore considerazione riguarda infine la modalità di spostamento del cartello. Certamente il peso del “manufatto” è molto ridotto, ma la sua continua oscillazione durante il trasporto va a determinare una scorretta usura della fascia utilizzata, con conseguente indebolimento della stessa.
 
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS
 
 
 
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum PuntoSicuro

QUESITI? proponili nel FORUM

 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: