LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Le immagini dell’insicurezza


Lavori di manutenzione all’interno di un’abitazione.

Pubblicità
       
   
Trieste, 6 Mag - Tutti noi o quasi, eseguiamo piccoli o grandi lavori di manutenzione all’interno del nostro appartamento (tinteggiatura, carteggiatura perline e travetti in legno, ecc.), ma come svolgiamo questa prestazione lavorativa?
Le tre foto di oggi (non cito chi me le ha trasmesse per evitare il rischio di un ulteriore litigio famigliare) rappresentano una situazione tipica - purtroppo reale - di come tale attività viene spesso affrontata.
Un piccolo trabattello di tipo hobbistico viene modificato in modo “casalingo”, innalzando il piano di lavoro e trasformandolo in un apprestamento altamente pericoloso.
 
 


 
 

 
 



Pubblicità
Cadute dall'altoMateriale per formatori - Cadute dall'alto
Modello di corso su Slide in formato PDF per formatori sulla sicurezza

Per raggiungere la quota di lavoro i parapetti sono stati trasformati in base di appoggio di un nuovo piano di lavoro costruito con pannelli e tavole di legno recuperate e fissato con scarti di fili elettrici, il capolavoro negativo riguarda poi la base di partenza posto su un vano scala. Anche in questo caso la costruzione ricorda più un castello di carte che non un piano di lavoro.
La necessità di raggiungere la nuova quota di lavoro spinge poi ad utilizzare come “trampolino” una scala doppia.
Che dire? L’unica cosa sicura di questa attività è il rischio di farsi veramente molto male.
 
 
Farina Geom. Stefano, Consigliere Nazionale AiFOS
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: