LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
social-login social-login social-login

  

Crimini finanziari on-line


La procura di Milano istituira' una squadra di investigatori per combattere i reati legati alla Borsa. I pericoli per gli investitori.

Attraverso la diffusione di Internet e' divenuto piu' facile operare in Borsa; ma cio', in assenza di un adeguato controllo, puo' aumentare il rischio di possibili abusi.

Secondo il procuratore capo di Milano, Gerardo d'Ambrosio, il primo pericolo e' quello che si verifichino fenomeni anomali a danno dei risparmiatori, ad esempio mediante la diffusione di notizie false; altro aspetto non trascurabile e' costituito dalla difficolta' di verificare la provenienza dei capitali.

Per affrontare il problema verra' creato a Milano un gruppo investigativo, altamente specializzato, con adeguate conoscenze per districarsi nel mondo di Internet.
Gli investigatori saranno scelti soprattutto tra i militari della Guardia di Finanza.
Il procuratore capo di Milano auspica inoltre lo sviluppo di sinergie con le varie istituzioni, a partire dalla Consob.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: