LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

04 settembre 2012 - Cat: Ambiente
  

SISTRI: ultime novità


Confermata la sospensione del Sistema di Tracciabilità dei Rifiuti fino al 2013 con la conversione il legge del DL n. 83/2012.

Pubblicità
 
È stato convertito in legge nel mese di agosto, il DL 83/2012 recante "Misure urgenti per la crescita del Paese, che conteneva all’ art. 52 la sospensione del termine di entrata in operatività del Sistri e dei conseguenti adempimenti per le imprese.
 
I commi 1 e 2 dell’art. 52 recante "Disposizione in materia di tracciabilità dei rifiuti", mantengono invariate le disposizioni sul Sistri, così come introdotte dal Decreto Legge originario ai commi 1 e 2 dello stesso articolo 52.
È quindi confermata la sospensione fino al completamento di ulteriori verifiche amministrative e funzionali del Sistema, e comunque non oltre il 30 giugno 2013.
Sono parimenti sospesi i pagamenti dei contributi SISTRI dovuti dagli utenti per l’anno 2012.
 

Pubblicità
Registro ambientaleModelli di documenti - Registro ambientale
Modello di documenti, kit e linee guida sulla sicurezza

Ricordiamo che la gestione dei rifiuti deve continuare ad essere condotta in accordo agli adempimenti di cui agli articoli 190 (registri carico e scarico) e 193 (formulari di identificazione rifiuti) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e nell’osservanza della relativa disciplina anche sanzionatoria vigente antecedentemente all`entrata in vigore del decreto legislativo del 3 dicembre 2010, n. 205.
 
Con l’occasione segnaliamo inoltre che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 agosto 2012 il DM n. 141 del 25 maggio 2012 recante "Modifiche ed integrazioni al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n.52, avente ad oggetto «Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modifiche e integrazioni, e dell’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n.78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102» ".
 
Il provvedimento, introduce numerose modifiche di carattere operativo al testo del DM 52/2011 (tempi di firma delle registrazioni, gestione RAEE e microraccolta ecc.) ma, al momento, vista la sospensione di SISTRI, restano in stand-by.
 
 
RPS

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum PuntoSicuro

COMMENTA questo articolo nel FORUM di PuntoSicuro!

 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: