LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

17 luglio 2015 - Cat: PUBBLIREDAZIONALE
  

Giungere in vetta: la sicurezza nei lavori in quota e in alta quota


Un convegno gratuito il 28 agosto ad Aosta sulla sicurezza nei cantieri in quota e alta quota con riferimento all’esperienza della costruzione della funivia SkyWay Monte Bianco.

 
Pubblicità

Se in Italia le cadute dall’alto e i lavori in quota nelle attività dei cantieri edili rappresentano ancora una delle principali cause di infortunio mortale, bisogna tener conto che lo svolgimento di attività di lavoro in alta quota - svolte ad altitudini pari o superiori a 3000 m sopra il livello del mare - comportano ulteriori problematiche per la tutela della salute e sicurezza di un lavoratore. Ogni organismo umano necessita di un adattamento alle particolari condizioni ambientali, ad esempio per la riduzione della pressione parziale di ossigeno che si verifica in proporzione alla riduzione della pressione barometrica.
Un’interessante esperienza sulla prevenzione delle problematiche di lavoro nei cantieri in quota e in alta quota è stata realizzata nel corso di questi anni attraverso lacostruzione della funivia SkyWay Monte Bianco, una sfida ingegneristica estrema a 3500 m fra i ghiacci perenni del Monte Bianco. Una sfida iniziata il 10 aprile 2012 e conclusa il 30 maggio 2015 con l’apertura degli impianti al pubblico.
 
Proprio per raccogliere questa esperienza, unirla ad altre indicazioni sulla sicurezza nei lavori in quota e migliorare la tutela della salute e sicurezza nei cantieri, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro ( AiFOS) ha organizzato per il 28 agosto 2015 ad Aosta un convegno gratuito di studio e approfondimento dal titolo “La sfida per giungere in vetta. Sicurezza cantieri: una panoramica che spazia tra i lavori in alta quota con l’esperienza SKYWAY Monte Bianco, i tradizionali lavori in quota e le novità normative in materia”.
 
Partendo dal Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ( D. Lgs. 81/2008), ricordiamo che i lavori in quota si definiscono come quelle attività che espongono il lavoratore al rischio di una caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile. E per garantire la sicurezza dei lavoratori, la normativa richiede un’adeguata formazione e varie tipologie di protezioni collettive (come i ponteggi, i parapetti e le reti di sicurezza) e/o personali (come i vari dispositivi individuali di protezione individuale: elmetti di protezione, dispositivi anticaduta, ...).
 
Ricordiamo poi che per i lavori che si svolgono ad alte quote è necessario tener conto anche dei fattori si rischio rappresentati, ad esempio, dal grado di impegno fisico, dal dispendio energetico richiesto e dalle principali patologie caratteristiche dell’alta quota. Ad esempio il mal di montagna acuto, l’edema cerebrale e polmonare da alta quota, le retinopatie e la cefalea e tosse da alta quota. Patologie che, senza un’adeguata prevenzione, possono avere conseguenze sulla salute dei lavoratori.
 
Il convegno “La sfida per giungere in vetta. Sicurezza cantieri: una panoramica che spazia tra i lavori in alta quota con l’esperienza SKYWAY Monte Bianco, i tradizionali lavori in quota e le novità normative in materia”, organizzato da AiFOS in collaborazione con il Centro di Formazione AiFOS Valle d’Aosta, si terrà il 28 agosto 2015 ad Aosta dalle 14,30 alle 17,30 presso la Sala Cogne - Pépinière d'Entreprises Espace Aoste, in via Lavoratori Vittime del Col du Mont, 24.
 
E il 29 agosto, alle ore 10.00, si terrà, con partenza dalla località Pontal d’Entrèves – Courmayeur (parcheggio stazione di valle SkyWay Monte Bianco), una salita guidata a Punta Helbronner con le nuove Funivie del Monte Bianco.
 
Veniamo al programma del convegno e ai relatori invitati a intervenire.
 
Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Apertura lavori
Moderatore Antonella Grange, Consulente in materia di Sicurezza sul lavoro, Direttore del Centro di Formazione AiFOS Valle d’Aosta
 
Saluti istituzionali
- Augusto Rollandin, Presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta
- Rocco Vitale, Presidente AiFOS
 
Interventi
- Geom. Stefano Farina, Resp. Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS: “Lavori con rischio caduta dall’alto: problematiche, situazioni e soluzioni
- Ing. Sergio Ravet, Coordinatore Sicurezza cantiere SKY WAY M. BIANCO
- Giuseppe Gambino, COGEIS S.P.A.: “Lavorare in quota - l’esperienza del cantiere SKY WAY M. BIANCO per la realizzazione delle nuove Funivie
- Geom. Stefano Farina, Resp. Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS: “Rassegna delle novità normative in tema di Sicurezza cantieri
 
Ore 17.30 Chiusura lavori
Azienda USL della Valle d’Aosta Dipartimento di Prevenzione – Igiene, Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro: “L’importanza della prevenzione nei cantieri
 
Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria.
A tutti i partecipanti al convegno verrà consegnato un Attestato di presenza valido per il rilascio di 3 crediti per Formatore (area 2 rischi tecnici) e 3 crediti per Coordinatore alla Sicurezza.
 
 
Link per l’iscrizione al convegno.
 
 
 
 
Per informazioni e iscrizioni:
Direzione AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it  
Centro di Formazione AiFOS Valle d’Aosta: GRANGE ANTONELLA,  Ambiente & Sicurezza - Centro Direzionale I Prismi, Reg. Borgnalle, 12 - 11100 AOSTA – Tel./Fax 0165 35661 - info@grangesicurezzaeambiente.com
 
 
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum PuntoSicuro

COMMENTA questo articolo nel FORUM di PuntoSicuro!

 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: